Feed RSS

Archivi del giorno: 20 aprile 2011

Trenitalia potenzia l’offerta in vista della Pasqua

Inserito il

Quasi 40mila posti in più, per un totale di 74 treni aggiuntivi. Questa l’offensiva di Fs per il flusso di vacanzieri previsto per le festività pasquali. Il Gruppo attende qualcosa come 2,5 milioni di italiani che, in occasione delle festività, sceglieranno il treno per le proprie vacanze. Tra le mete prese di mira, le città d’arte quali Roma, Firenze e Venezia, oltre alle località balneari del Mezzogiorno. Da Fs, calcolano che il totale di viaggiatori equivale a 1,4 milioni di automobili che non toccheranno le strade italiane, riducendo sensibilmente le emissioni di Co2.

Primavera in Costa del Sol: spiagge d’oro e movida

Inserito il

Grazie alla sua temperatura, che in primavera raggiunge già i 25-28 gradi, è una meta molto ricercata dai turisti.
Meno frequentata rispetto a Costa Brava e Baleari, la regione costiera dell’Andalusia, geograficamente vicina all’Africa, ha un clima mite anche durante l’inverno, con in media 320 giorni di sole durante l’anno.
Questo ha fatto sì che nascessero numerosi resort, e attrezzature sportive per accogliere i vacanzieri non solo d’estate, ma anche nei mesi primaverili e invernali.
La Costa del Sol, posizionata all’estremo sud della Spagna, si estende per circa 150 km e comprende tutte le località balneari della provincia di Malaga, da Gibilterra a ovest, fino a Nerja a est.
I villaggi di pescatori di trent’anni fa, caratterizzati da piccole casette bianche con i tetti rossi, costruiti sulle pendici delle montagne della Sierra Nevada, con il tempo sono diventati piccole città e con loro sono anche nate centinaia di strutture alberghiere per le migliaia di turisti che arrivano ogni anno.
Sono sorti palazzi, parchi di divertimento e acquatici, marine per le imbarcazioni da diporto e locali all’ultima moda (spesso sulla spiaggia), per offrire un divertimento che, nella migliore tradizione spagnola, si prolunga per tutta la notte.
Le località a est di Malaga sono state meno toccate dallo sviluppo urbanistico perché la costa, alta anche duecento metri sul livello del mare, offre meno possibilità di costruzione.
Qui si possono trascorrere vacanze rilassanti, magari facendo il bagno in isolate calette o facendo passeggiate nelle campagne. Si possono anche affittare le biciclette per fare delle escursioni a stretto contatto con la natura.
Le città più famose e popolate di turisti sono, soprattutto nei mesi estivi, Benalmadena, Fuengirola, Marbella e Torremolinos, completamente rimodernate rispetto al passato e costruite lungo i famosi “paseo del mar”, i nostri lungomare.
Spiagge lunghe e dorate
promettono di accogliere ogni tipologia di viaggiatore, dalla famiglia in cerca di tranquillità ai giovani in cerca di divertimento.
L’organizzazione spagnola, gli eventi, i locali e le attrazioni promettono di offrire una vacanza adatta a tutti.
Assolutamente da non perdere, sono le visite delle città andaluse, come Siviglia, Granada e Cordova, senza dimenticarsi di Ronda, storico villaggio abbarbicato su un’altura nell’entroterra di Marbella.

Pasqua: Barcellona, Madrid e Parigi le mete turistiche preferite

Inserito il

Per Pasqua Barcellona, Madrid e Parigi risultano le mete preferite. Barcellona è la prima classificata (+14% rispetto al 2010), seguita da Madrid (+11%) e da Parigi (+5%).
Nella top 10 spiccano anche Praga (+48%), la Toscana (+6%) – con Firenze, Siena e la regione del Chianti per trascorrere una vacanza all’insegna della natura e del relax – e Genova, vera meta emergente per il nostro Paese (+35% rispetto l’anno precedente). Fra le destinazioni classiche, Roma si piazza al settimo posto (+3%), seguita da Londra (+6%) e Amsterdam (+3%).
Destinazioni emergenti sono le capitali dell’Est: Budapest (rivelazione di quest’anno con un +53%) e Praga (+48%), mete in grado di catturare sia turismo culturale che termale grazie a un’offerta che coniuga luoghi di grande bellezza artistica con prezzi decisamente accessibili. Chiudono la classifica le Isole Baleari.