Feed RSS

Fiab, nuova rivista per gli amanti della bici

Inserito il

BC è il nuovo magazine bimestrale della Fiab – Federazione Italiana Amici della Bicicletta che raggruppa oltre 130 associazioni sparse sul territorio.
La rivista, 68 pagine, formato 20×28, occupa uno spazio sinora scoperto nel panorama editoriale: esistono testate per gli appassionati di ciclismo su strada e in mountain bike, mancava un prodotto rivolto al cicloturista e al ciclista urbano, che ama e usa la bici tutti i giorni e ne fa il simbolo di uno stile di vita. La tiratura iniziale è di 20mila copie distribuite a tutti i 14mila soci delle associazioni federate dalla FIAB e a un indirizzario professionale di 4mila tra operatori, amministratori e tecnici di enti pubblici, docenti e studiosi di mobilità urbana. Campagne abbonamento mirate (un anno a 18 euro) puntano ad una readership più larga di quella dei soci FIAB, mentre non è prevista ad oggi una distribuzione in edicola.
Una rivista per rilanciare la cultura della bicicletta in Italia e promuovere le buone pratiche di mobilità sostenibile. Ma anche per parlare di turismo responsabile, di salute e lifestyle, di natura, eco-prodotti e ambiente. Il primo numero, tra l’altro, riporta una conversazione a tema con Romano Prodi, un racconto di Margherita Hack, la scoperta di Bruxelles su due ruote, una vetrina sulle borse per cicloturismo e sull’underwear ad alta tecnologia da indossare in bicicletta, consigli salute per chi pedala in gravidanza.

Informazioni su pegasoviaggi

Agenzia di Viaggi via Leopardi 3 - 60027 Osimo (AN) tel / fax 39.071.7232007 mob 39.334.1442888 email: info@pegasoviaggi.com www.pegasoviaggi.com

»

  1. Pingback: Fiab, nuova rivista per gli amanti della bici « Pegaso Viaggi | Viaggi in Bici

  2. COMUNICATO STAMPA (New York, 10 maggio 2011)
    “Scoprire New York in bici”
    Basta inforcare una bicicletta per scoprire una New York molto più interessante del solito. Avete mai ammirato la vastità di Manhattan dall’alto del George Washington Bridge? Avete mai esplorato i parchi del Bronx che si affacciano sull’oceano? Avete mai visto le case abbandonate di Brooklyn, dove vivono i fantasmi?
    Visite guidate in bicicletta alla scoperta della New York meno nota vengono proposte da http://www.newyorkpuntocom.com, una piccola società creata da un italiano che da alcuni anni risiede nella Grande mela. Non il solito giro di Central Park, ma vere e proprie esplorazioni su due ruote di quartieri che chi va a New York per pochi giorni non osa affrontare da solo; percorsi pensati apposta per turisti italiani, adatti anche a famiglie, per offrire nuove prospettive e far conoscere angoli insospettati della città.
    Le visite prevedono frequenti soste per ammirare l’architettura di un ambiente urbano in continua evoluzione e per assaggi di kebab magrebini, thu yap senegalesi, knish di patate ebraici e le altre tantissime varietà di cibo etnico dei quartieri che si attraversano. La lista delle gite proposte comprende le parti meno note di Manhattan, come Harlem; Brooklyn e Queens, dall’altra parte dell’East River; per i più intrepidi c’è la possibilità di avventurarsi per quartieri dalla fama poco raccomandabile – come il mitico Bronx o spingersi fino alle paludi di Jamaica Bay, vicino all’aeroporto JFK. Indimenticabili anche le gite nel New Jersey, che consentono di avvicinandosi alla Statua della Libertà da una prospettiva inconsueta. Sono alla portata di tutti, tranne i più pigri. New York è infatti una città di mare, quasi completamente priva di salite e, quando c’è da allontanarsi molto, ci si avvicina alla meta in metropolitana o con il traghetto.

    LA GUIDA: Andrea Carocci, dopo avere lavorato per due decenni come redattore alla Enciclopedia Treccani e avere ottenuto un dottorato di ricerca alla London University con uno studio sul volo in aliante, nel giugno del 2008 si è trasferito a New York. Antropologo per formazione, curioso per vocazione e grande appassionato di arte e architettura passa molto tempo esplorando la città a piedi e in bicicletta e in questo modo ha imparato a conoscerla in dettaglio. Perché allora non condividere queste esperienze con i turisti insoddisfatti dei giri più scontati, guidandoli in alcuni tra i suoi percorsi preferiti? Così è iniziata un’esperienza di guida volontaria per Big Apple Greeter, il centro di accoglienza ufficiale della città di New York, e sono nati prima un blog e adesso una piccola società per un turismo di nicchia: gite guidate in bicicletta.

    NOTIZIE PRATICHE: in ogni giro ci sono al massimo 10 partecipanti. Le escursioni hanno durata variabile dalle 4 alle 7 ore. Sono previste anche escursioni personalizzate su richiesta. Ogni giro inizia da un negozio convenzionato che fornisce le biciclette, i caschi (obbligatori solo per i minori di 14 anni, ma altamente consigliati) e i lucchetti. I bambini possono benissimo partecipare, basta che sappiano andare in bicicletta. La maggior parte dei percorsi si svolge infatti su piste ciclabili.

    Rispondi
    • Grazie per la segnalazione di info più dettagliate circa le gite in bici a NY! Abbiamo visitato anche il tuo sito web, ci sembra molto interessante, terremo sicuramente presente i tuoi contatti in caso di programmazione viaggi di gruppo a tema o di singoli clienti interessati a percorsi “alternativi”.

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: