Feed RSS

Archivi del giorno: 24 Mag 2011

Vulcano in Islanda: prime ripercussioni sullo spazio aereo

Inserito il

L’Islanda torna a far parlare di sé per le ceneri vulcaniche. A distanza di un anno dalle eruzioni dell’Eyjafjallajokull, ora è la volta del Grimsvötn, dal cui cratere è fuoriuscita una nube di circa 20 km di altezza: per questo l’ente islandese per l’aviazione ha imposto il divieto di volo in un’area di 220 chilometri. Una nota della Farnesina sul sito viaggiaresicuri.it comunica che “in ragione delle attività eruttive del vulcano Grimsvoton, si consiglia, prima di ogni spostamento, di consultare il sito http://en.island.is/travel_and_transport/volcanic-eruption-in-iceland e di tenersi informati, attraverso i media, sulla situazione meteorologica e stradale”.
Prosegue, quindi, l’attività eruttiva e fa sentire le prime ripercussioni sul traffico aereo.
Spinta dai venti, la nube vulcanica proveniente dall’Islanda ha raggiunto i cieli della Norvegia, senza tuttavia avere grosse ripercussioni sul traffico aereo. Le previsioni indicano che arriverà sulla Scandinavia meridionale, Danimarca e la Germania settentrionale questa sera, ma non dovrebbe provocare la chiusura dello spazio aereo. Situazione abbastanza normale anche in Svezia, eccetto che per qualche possibile cancellazione dei voli provenienti dalla Scozia e Irlanda del Nord, dove 252 sono stati annullati a causa del passaggio della nube. Durante la giornata la diffusione delle ceneri si è concentrata sulle aree della Norvegia meridionale e sul Sud della Svezia. Le autorità di Copenaghen hanno chiuso lo spazio aereo nordoccidentale danese (dove non ci sono aeroporti) a un’altezza inferiore ai 6 mila metri. Secondo le ultime analisi, il percorso dovrebbe portare la nuvola di cenere a concentrarsi sopra la Finlandia mercoledì mattina.
Per la giornata odierna sono stati cancellati esclusivamente i voli tra Londra e la Scozia. La decisione è stata presa da British Airways e Klm, che ha annullato i collegamenti verso la Gran Bretagna dall’Olanda. Si segnalano, possibili cancellazioni dei voli in arrivo e in partenza dagli aeroporti di Glasgow, Edimburgo, Prestwick, Newcastle, Carlisle, Durham e Cumbernauld. L’Enac, attraverso una nota, informa che sta seguendo “costantemente l’evolversi della posizione della nube di ceneri vulcaniche che si è formata a seguito dell’attività del vulcano, tenendosi in stretto contatto con le altre istituzioni preposte”. Se l’eruzione del vulcano proseguirà con la stessa intensità, la nuvola potrebbe raggiungere giovedì la zona ovest dello spazio aereo francese e il nord della Spagna. Intanto, secondo quanto riferiscono fonti di Bruxelles, la Commissione europea ha già avviato contatti con i ministri dei Trasporti per pianificare una stategia comune.

Castelli aperti: in mostra i tesori architettonici della Liguria

Inserito il

Anche la Liguria aderisce all’iniziativa “Castelli aperti”. L’iniziativa, lanciata dalla Regione Piemonte e dalle province di Cuneo, Alessandria e Asti 14 anni fa, prevede l’apertura da maggio ad ottobre di una novantina di dimore storiche che si snodano tra l’arco alpino cuneese, le colline di Langa e quelle monferrine di Asti e Alessandria, fino alle pianure verso il Po. La rassegna, che incontra sempre il successo del pubblico che in primavera ha voglia di trascorrere giornate all’aria aperta, circondati dal verde e dal colore delle fioriture, è stata estesa quest’anno ad un vero e proprio circuito che collega anche la Liguria e la Lombardia.
La rassegna comprende una grande varietà di strutture: dai castelli ai forti, dai giardini ai musei, dai palazzi alle ville, oltre 90 gioielli di architettura di secoli e stili differenti che permettono al visitatore di costruire su misura un gran numero di itinerari per scoprire un territorio ricco di storia e cultura. Il grande valore di Castelli Aperti sta nel comprendere all’interno della rassegna strutture generalmente di proprietà privata ed il visitatore può così accedere a dimore storiche solitamente di difficile accesso al pubblico.
Il 29 maggio, in concomitanza all’evento nazionale “Cantine Aperte”, le ville, i giardini e i castelli delle tre regioni saranno aperti al pubblico con iniziative ed eventi. Per l’occasione In Liguria saranno 17 i giardini e le ville che apriranno i loro battenti per ospitare i visitatori della rassegna e 14 le cantine aperte, saranno studiate iniziative di promozione e scontistica comune con “Cantine Aperte” per un insolito itinerario tra i profumi dei fiori e del nettare di Bacco.
La partecipazione della Liguria al progetto “Castelli Aperti” è un segno tangibile di continuità con un progetto sviluppato nel 2008 di “Un mare di Giardini” grazie al supporto dell’associazione Grandi Giardini Italiani che individuò una rete di 26 tra ville e giardini di eccellenza in Liguria. La brochure che le racchiude tutte con schede e info pratiche è scaricabile dal portale turistico regionale in italiano, inglese e tedesco. L’elenco completo delle ville liguri è disponibile su www.turismoinliguria.it  nella sezione “Vacanze a tema\Un mare di giardini”.

Altri giardini si stanno aggiungendo alla lista, per informazioni dettagliate: www.castelliaperti.it
E’ possibile scaricare il Calendario Aperture 2011 – Borghi, Ville e Castelli del Piemonte al seguente link

Le Dimore Storiche Italiane aprono le porte ai turisti

Inserito il

Si terranno il 28 e il 29 maggio le Giornate Nazionali dell’ADSI. L’Associazione Dimore Storiche Italiane aprirà per la prima volta al pubblico 160 proprietà nel weekend del 28 maggio, permettendo di ammirare gratuitamente tesori d’arte, storia e architettura su tutto il territorio nazionale normalmente preclusi al grande pubblico.

http://www.adsi.it
http://www.dimorestoricheitaliane.it

Attesa per il Lucca Bike 2011

Inserito il

La prima edizione di Lucca Bike la Fiera Nazionale della Bicicletta e della vita all’area aperta si svolgerà a Lucca dal 2 al 5 giugno 2011.
La fiera, accoglierà infatti sia le novità, portate dagli operatori del settore che quelle del vasto mondo legato agli accessori, ci sarà anche lo spazio per gli approfondimenti delle principali tematiche con convegni e momenti di confronto aperti al pubblico.

http://www.luccabike.it