Feed RSS

Archivi del giorno: 15 giugno 2011

Disneyland Paris in offerta fino al 30 giugno

Inserito il

Disneyland Paris prolunga l’offerta per la stagione estiva “1 giorno e 1 notte in più gratis”, molto richiesta dai visitatori del Parco tematico: prenotando entro il 30 giugno un pacchetto minimo di 3 giorni/2 notti per arrivi fino al 7 novembre 2011, si può soggiornare in uno dei sette hotel Disney usufruendo di un giorno e una notte in più gratis.
Questa offerta è cumulabile con la promozione i bambini sotto i 7 anni non pagano: pernottamento, prima colazione e ingressi ai due parchi Disney.

Eclissi di Luna visibile in tutta Italia: stasera, dalle 21, guardate il cielo!

Inserito il

Stasera, mercoledì 15 giugno, l’Italia si trasformerà dalle 21 alle 23, in un gigantesco cinema all’aperto!
Meteo permettendo, sarà infatti possibile assistere alla più lunga eclissi totale di Luna degli ultimi dodici anni: per un’ora e 40 minuti, infatti, l’ombra della Terra oscurerà completamente il nostro satellite.
Il fenomeno sarà seguito in tutto il mondo, potrà essere osservato dall’Europa e dall’Asia e sarà visibile anche dall’Italia. Secondo gli astronomi, la Luna sorgerà alle 21.10 e alle 21.22 inizierà la fase massima che si protrarrà fino alle 23.03. L’eclisse verrà trasmessa in diretta web su Focus.it a partire dalle ore 21.30 tramite le telecamere posizionate sul telescopio dell’osservatorio di Ca’ del Monte (Pv). L’eclisse si vedrà  un po’ prima al Sud che al Nord, comunque nessun pericolo: dopo le 21.30 si vedrà bene in qualunque località dello stivale!
L’eclissi di Luna è un fenomeno che avviene quando Sole, Luna e Terra sono allineati. Dato che Terra e Luna si muovono rispetto al Sole, e la Luna anche rispetto alla Terra, il fenomeno è molto dinamico. La Terra proietta nello Spazio la sua ombra e la Luna vi entra un po’ alla volta, prima nella Penombra e poi nell’ombra completa.
L’eclissi totale di Luna farà tingere di rosso il nostro satellite. Un vero e proprio spettacolo per gli amanti del cielo e per tutti i curiosi. Come si legge sull’Ansa, l’astronoma Elena Lazzaretto, dell’osservatorio di Padova dell’Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf), ha spiegato: “La Luna si tingerà di un bel rosso carico perché va proprio verso il centro del cono d’ombra”. L’atronoma ha poi aggiunto che le tonalità del rosso dipendono molto anche dalle caratteristiche dell’atmosfera, come quelle che derivano dall’inquinamento o quelle liberate dai fenomeni vulcanici.
Questa volta la Luna diventerà probabilmente molto rossa per due motivi. Il primo è che la totalità inizia poco dopo il sorgere della Luna e quindi questa rimane bassa e più facilmente in queste condizioni è di colore rosso, lo vediamo anche in condizioni normali tante volte nella nostra esperienza comune e senza bisogno di eclissi. Il secondo è che in questo momento ben tre vulcani stanno eruttando lava, lapilli e soprattutto alte colonne di fumo e polvere: in Islanda, in Sud America e ora anche in Etiopia. Potrebbero aver caricato gli strati alti dell’atmosfera di polvere e quindi la colorazione della Luna piena potrebbe essere per questo già più rossa del normale.
Secondo l’Unione Italiana Astrofili (Uai), l’eclissi sarà l’evento astronomico dell’anno. La Luna sarà molto bassa all’orizzonte, quindi per assistere al fenomeno nelle migliori condizioni è bene cercare un punto di osservazione dal quale l’orizzonte sia libero verso Sud-Est. Uno spettacolo da non perdere considerando, tra l’altro, che il prossimo appuntamento con qualcosa di simile sarà nel settembre 2015; la Luna rossa del prossimo 10 dicembre, infatti, potrà essere vista solo dall’Australia.
Una curiosità, ovvia ma a cui non ci si pensa mai: vista dalla Luna è un eclissi di Sole, quel che scompare infatti è proprio la nostra stella, oscurata dalla Terra.
Chi volesse fare un figurone in compagnia riconoscendo i vari crateri lunari può “prepararsi” sulla migliore immagine navigabile della Luna esistente, che trovate a questo indirizzo http://wms.lroc.asu.edu/lroc_browse/view/wac_nearside
Nuvole permettendo… buono spettacolo!

Al via il Festival della Luce di Gerusalemme

Inserito il

Gerusalemme spalanca le porte alla seconda edizione del Festival della Luce, in programma dal 15 al 22 giugno: impianti luminosi, installazioni e mostre dedicate alla luce ravviveranno la città al tramonto, dalle 20 alle 24. La kermesse è realizzata dalla municipalità di Gerusalemme in collaborazione con l’ufficio del primo ministro, il ministero del Turismo d’Israele, il Comune e la società Ariel. Una settimana di eventi in cui sono attesi 250 mila visitatori.
Nel corso del festival sarà possibile visitare nel centro storico della città mostre di artisti “della luce” locali e internazionali, assistere a eventi di strada, spettacoli di acrobati e visitare una fiera dell’illuminazione allestita all’Archeological Garden del Davidson Center di Gerusalemme. Numerosi gli artisti provenienti da Paesi stranieri: Francia, Portogallo, Usa, Danimarca, Belgio e Italia.
Alla Porta di Giaffa, il gruppo francese TILT, che partecipa al festival per la seconda volta, creerà un giardino futurista di luce in una mostra dove lo spettatore viene circondato da un ambiente innovativo utilizzando la più avanzata tecnologia legata alle tecniche della illuminazione. Alla Grotta di Zedekia in mostra anche l’opera dell’italiano Richi Ferrero, che presenterà un allestimento visivo completato da musica mongola e sonorità bulgare. Il Comune di Gerusalemme ha anche deciso di ricostruire l’illuminazione che nel 1937 celebrò l’incoronazione di re Giorgio VI, mentre un video inserito nella Rothschild House condurrà i visitatori in un virtuale viaggio in treno dalla città alla scoperta della natura e un altro impianto riprodurrà un “dialogo” con la pietra di Gerusalemme, utilizzando oggetti illuminati per creare illusioni. In programma, per finire, lo spettacolo “Butterfly Effect” nel Giardino Ha’bonim.

Slovenia, eventi e spettacoli per il festival Lent di Maribor

Inserito il

Si svolgerà dal 24 giugno al 9 luglio a Maribor in Slovenia la 15ª edizione del festival Lent che apre ufficialmente la stagione estiva.
Ricchissimo il programma di eventi, distribuito su 30 location nella città di Maribor, che riempirà le giornate di mezzo milione di visitatori: concerti (rock, jazz, pop, musica classica ed etno), rappresentazioni teatrali e di ballo, drammi, teatrini dei burattini, laboratori creativi per bambini, manifestazioni sportive. Nell’ambito del festival Lent avranno luogo anche il festival internazionale del folclore Folkart.
Nel 2012 Maribor riceverà il titolo di Capitale europea della cultura: per tutto l’anno, la città avrà la possibilità di mettere in mostra la sua vita e il suo sviluppo culturale.

Nuova emergenza nube: bloccati i cieli in Oceania

Inserito il

Dopo le due emergenze europee, un altro black-out aereo sta interessando l’Oceania, sempre a causa di una eruzione vulcanica: stavolta si tratta delle ceneri del complesso vulcanico Puyehue-Cordon-Caulle, in Cile, che si sono spostate velocemente verso l’Oceano Pacifico causando in poche ore la cancellazione di oltre 700 voli in Australia e Nuova Zelanda.
Al momento l’aeroporto di Melbourne è chiuso e la compagnia aerea Qantas ha annullato tutti i collegamenti operati da questo scalo, così come sono stati annullati tutti i voli su Auckland, Christchurch, Queenstown e Wellington, in Nuova Zelanda, e sulla Tasmania. Lo stop operativo ha finora interessato circa 10.000 passeggeri.