Feed RSS

Archivi del mese: ottobre 2011

Abu Dhabi: Al Ain prima città a entrare nella lista Unesco

Inserito il

Al Ain, la seconda città per grandezza dell’Emirato di Abu Dhabi, è entrata a far parte della lista dei siti Patrimonio Mondiale dell’Umanità stilata dall’Unesco.
La motivazione è l’importanza dell’area culturale e geologica della città, che vanta importanti siti e ritrovamenti antichi emersi negli scavi. Tra le aree citate, le più importanti sono il monte Jebel Hafit, che fa da sfondo alla città e alle cui pendici sono state ritrovate 500 antiche tombe risalenti a 5.000 anni fa; il sito di Al Hili, i cui resti risalgono all’età del bronzo e del ferro; le tombe dell’area di Bida Bin Saud e, infine, l’antica oasi di Al Ain, con il suo tradizionale sistema di irrigazione Al Falaj.

Trekking urbano nelle Marche, a spasso per le vie della città

Inserito il

Si tinge di tricolore l’VIII edizione della Giornata Nazionale del Trekking Urbano. L’iniziativa, un modo nuovo di fare turismo rivolto agli amanti dell’arte e della natura, quest’anno è dedicata al 150° dell’Unità d’Italia ed è in programma per lunedì 31 ottobre nelle principali città italiane.

Nelle Marche sono cinque gli appuntamenti in programma.
Dopo l’anteprima di domenica 2 ottobre a Sant’Elpidio a Mare, dove addentrandosi tra vicoli, strettoie, scalette e musei si potranno ammirare i luoghi più suggestivi della città (info tel. 0734.8196373, partenza dall’Ufficio Turistico di Sant’Elpidio a Mare ore 9.30 – Iscrizione e partecipazione gratuita), in ordine alfabetico abbiamo Ancona dove domenica 30 ottobre si ripercorreranno i luoghi della battaglia di Monte Pelago. Il percorso si snoderà da Forte Altavilla, proseguirà lungo via Pietralacroce e via Del Conero, dove sorgono Villa Fazioli e Villa Lollini. L’itinerario si concluderà a Forte Garibaldi. Lunedì 31 ottobre a Villa Fazioli si terrà un’esposizione di cimeli risorgimentali. Tempo di percorrenza 2 ore e 30 minuti, lunghezza del percorso 1,5 km, difficoltà media, tel. 071.2225066 – 67, http://www.comune.ancona.it.
Ad Ascoli Piceno si partirà da Piazza Arringo dove si trovano la Cattedrale, il Palazzo dell’Episcopio e il Palazzo Comunale. Si proseguirà con il Tempio romano di Vesta e, attraversando il Ponte Cartaro, si giungerà all’antico ex Opificio Papale. Passando per il quartiere della Piazzarola si raggiungerà il Colle dell’Annunziata dove si visiterà l’antico ex Convento. Si scenderà poi al Teatro Romano e a Porta Gemina. Attraverso una delle strade più suggestive dell’Ascoli medievale si arriverà infine in Piazza del Popolo. Tempo di percorrenza 3 ore, lunghezza 5,4 km, difficoltà media, tel. 0736 298204 – 298334, http://www.comune.ascolipiceno.it.
A Fermo il percorso si muoverà alla scoperta di alcuni protagonisti del territorio che hanno contribuito a scrivere alcune pagine della storia d’Italia. In quest’ottica sono stati selezionati tre poli di interesse che corrispondono ad altrettanti palazzi storici fermani. Si partirà da Via Montani, si percorrerà Corso Cavour, si visiterà Villa Vinci e, attraversando Via Mazzini, si arriverà in Piazza del Popolo. Tempo di percorrenza 2 ore, lunghezza 2 km, difficoltà media, prenotazione obbligatoria, tel. 0734.217140 – 511197.
Le memorie che si riscoprono percorrendo il centro storico di Macerata sono tanto significative ed abbondanti da permettere una veloce rilettura di tutto il Risorgimento. Il percorso tocca le vie del centro dove affiorano le vicende dei primi moti carbonari e le figure di patrioti ed esponenti del mondo legati alla città. Il percorso partirà dallo Sferisterio, attraverso Porta San Giuliano arriverà alla Basilica della Madonna della Misericordia, al Municipio, alla sede della Provincia, al Circolo Il giardinetto, a Palazzo Cioci, a Palazzo Torri, per concludersi al Monumento a Giuseppe Garibaldi. Tempo di percorrenza 1 ora e 30 minuti, lunghezza 1,5 km, difficoltà bassa, tel. 0733 256382 – 234807, http://www.comune.macerata.it.
La città di Urbino propone un percorso scandito da letture suggerite da studiosi ed appassionati di arte e storia che conduce alla riscoperta di palazzi e monumenti di metà Ottocento. Si partirà da Porta Santa Lucia, si proseguirà fino a via Santa Margherita. Si continuerà verso Piazza della Repubblica, dove sorge il complesso del Collegio Raffaello. Si visiterà Palazzo Corboli, si procederà scendendo verso il quartiere ebraico e la Sinagoga per poi risalire a Corso Garibaldi e al Teatro Sanzio attraversando la Data, le antiche stalle ducali. Tempo di percorrenza 2 ore e 30 minuti, lunghezza 3 km, difficoltà media, tel. 0722.2613.

Info e programmi dettagliati dei percorsi disponibili al seguente link

I Giardini Vaticani aprono le porte al grande pubblico

Inserito il

Per la prima volta, i Giardini Vaticani aprono al grande pubblico. L’iniziativa – promossa dall’Opera Romana Pellegrinaggi  in collaborazione con il Governorato della Città del Vaticano – prevede percorsi inediti tra le grotte, le fontane, le antiche mura, gli alberi secolari e i frutteti del giardino del Papa.
I tour in minibus che accompagneranno i turisti nel cuore verde del Vaticano partono nei giorni di martedì, giovedì e sabato, ogni mezz’ora dalle 8 alle 13, e hanno un costo complessivo di 15 euro inclusa la prenotazione.

Le 12 meraviglie del Portogallo

Inserito il

In Portogallo sono ben 12 i luoghi di inestimabile valore del Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco.
Ai turisti che amano passeggiare in luoghi dove vivere la storia, viene consigliato di visitare i centri storici di Porto, Evora, Guimares e di Angra do Heroismo nelle Azzorre. Una delle meraviglie della terra lusitana è il panorama architettonico di Sintra, in cui risalta il fiabesco e variopinto Palàcio da Pena, caratterizzato da uno stravagante sincretismo stilistico. Per gli appassionati del medioevo vi sono il convento di Cristo a Tomar e i monasteri di Alcobaca, Batalha, Jeronimos e la Torre di Belem a Lisbona.
Per gli amanti della natura, invece, c’è la Foresta Laurissilva, nel Parco Naturale di Madeira, che è una meta risalente al periodo terziario della terra e sopravvissuta, dopo le ultime glaciazioni, soltanto nell’area geografica della Macaronésia; questa foresta di lauri vanta un’enorme biodiversità ed esemplari rari come l’Orchidea della Serra, unica al mondo.
Ma nel Patrimonio dell’Umanità c’è anche l’isola di Pico, particolare per la sua terra vulcanica nera ricoperta da vigneti. Il luogo che unisce cultura e natura, storia e gusto, è la Regione dell’Alto Douro, a nord del Portogallo.

Veratour sbarca in Thailandia con il primo villaggio a Phuket

Inserito il

Veratour inaugura in suo primo villaggio in Thailandia: situato direttamente sulla spiaggia di Pilai, a circa dieci chilometri da Phuket, il Veraclub Atmosphera Resort Ranyatavi sarà un villaggio di dimensioni contenute in puro stile thai.
L’operatore proporrà il villaggio a partire dal 19 dicembre con voli di linea Thai Airways da Roma Fiumicino e dal 20 dicembre con voli speciali Blue Panorama da Milano Malpensa. La formula sarà all inclusive, con animazione soft, piano bar, assistenza e cuoco italiano.
Il Veraclub Atmosphera Resort Ranyatavi, completamente rinnovato ed immerso in un giardino tropicale, dispone di 36 camere deluxe di 46 mq, 6 ville di 50 mq, otto grand villa di 53 mq e due pavillon suite di 120 e 125 mq ospitate in una casa tipica thai a due piani con patio privato.
Dal Villaggio sarà possibile effettuare interessanti escursioni, a cominciare dalla visita “full day” di Bangkok prima di ripartire per l’Italia o dall’opportunità di abbinare al Villaggio un tour di 7 notti per Bangkok e il Nord della Thailandia.
Nel tratto di mare di fronte alla località di Kok Kloi dove sorge il Veraclub, si potranno ammirare inoltre le Isole Similan, parco nazionale dal mare cristallino e dalle spiagge bianchissime.

Autunno musicale a Valencia

Inserito il

L’autunno di Valencia inizia portando con sé tanta buona musica.
Il Palau de les Arts Reina Sofía alza il sipario il 5 novembre inaugurando la sua sesta stagione con l’opera Boris Godunov, del compositore Modest Musorgskij. A questa prima rappresentazione seguiranno opere quali Roméo et Juliette, il Don Giovanni del maestro Mozart e la Tosca del grande Puccini.
Il Palau de la Música offre invece uno svariato programma che prevede, oltre ai concerti sinfonici, esibizioni di artisti del calibro di Mónica Naranjo, Antonio Orozco o del grande pianista cinese Lang Lang.
Valencia ospiterà inoltre straordinari solisti: il 21 ottobre i cinefili e gli amanti della buona musica potranno godersi lo spettacolo del grande Michael Nyman, il compositore della colonna sonora del film Lezioni di piano, mentre il 3 novembre, presso il Valencia Conference Centre si esibirà il carismatico Raphael.

Shopping di Natale a Toronto

Inserito il
Tourism Toronto Italia, in collaborazione con i tour operator Alidays, Chiariva, Gastaldi 1860, Giver, Hotelplan, Il Diamante, Kuoni, Naar, Quiiky e Viaggidea, si appresta a lanciare sul mercato un’offerta speciale con destinazione Toronto per il prossimo periodo natalizio, valida dal 1 novembre al 15 dicembre 2011.
Al prezzo di 550 euro, oltre al volo aereo a/r Lufthansa dai principali aeroporti italiani via Francoforte, le proposte prevedono 5 giorni e 3 notti in hotel 4 stelle con pernottamento obbligatorio il sabato notte. In più sono inclusi nel prezzo: il Toronto City Pass, carnet di biglietti che permette di visitare le più celebri attrazioni di Toronto tra cui la CN Tower, il Royal Ontario Museum, Casa Loma, l’Ontario Science Centre e lo Zoo di Toronto; il pass per un Toronto City Tour di due ore con guida locale; e un utile voucher che garantisce un 15% di sconto al centro commerciale The Bay.
L’offerta “Christmas shopping a Toronto” comprende anche i trasferimenti da e per l’aeroporto e non include tasse aeroportuali, quota di iscrizione e assicurazione.
http://www.seetorontonow.com/it