Feed RSS

Archivi del giorno: 17 ottobre 2011

Margò, con il catalogo Love il giro del mondo

Inserito il

Il catalogo Love della linea Eden Made per viaggi su misura, e dedicato ai viaggi d’amore, offre spunti per viaggiare in tutto il mondo, su qualsiasi mezzo e senza vincoli di tempo. Il giro del mondo in 4 continenti è un incantevole sguardo sul pianeta: dall’Argentina alla Polinesia percorrendo il Canada, dall’Australia al Sud Africa con passaggio ad Hong Kong, un viaggio alla scoperta di alcuni paesaggi naturali e metropolitani tra i più grandiosi ed emozionanti del pianeta.
La finestra sul mondo si apre a Buenos Aires, megalopoli dinamica e vitale, “la reina del Plata”, da dove si si può volare, e il volo è breve, verso la “Fin del Mundo”: Ushuaia, la città più australe della terra, sulla costa meridionale dell’Isola Grande della Terra del Fuoco. L’itinerario prosegue con il Canada, toccando Vancouver.
Nel cuore dell’Oceano Pacifico ecco le isole polinesiane, a Papeete, l’animata capitale di Tahiti, dove si possono trascorrere ore passeggiando sul lungomare, mentre nell’entroterra dell’isola si apprezzano altipiani, cascate, rovine di templi e i petroglifi di Marae Arahurahu. Bora Bora, considerata la perla più bella dell’arcipelago, accoglie i viaggiatori con vulcani ammantati di foreste rigogliose, lagune sconfinate impreziosite da coralli e isolotti incontaminati intorno alla costa.
L’esplorazione dell’Oceania prosegue con l’atterraggio a Sydney, la città più antica d’Australia e une delle sue capitali economiche e culturali. Nel Territorio del Nord sorge uno dei simboli dell’Australia: Uluru, noto anche come Ayers Rock. E’ poi la volta di Hong Kong.
Quarto ed ultimo dei continenti attraversati nel viaggio, l’Africa accoglie con alcuni dei suoi scenari più incantevoli, nella regione di Mpumalanga in Sud Africa. Il celebre Kruger National Park è uno dei parchi più antichi dell’Africa e ricchi di habitat differenti.

Sciopero di 8 ore dei dipendenti delle Fs il 21 ottobre

Inserito il

Prima conseguenza della rottura delle trattative tra le Ferrovie dello Stato e i sindacati.
Le sigle hanno infatti proclamato uno sciopero di otto ore di tutto il personale del Gruppo Fs per il prossimo 21 ottobre, dalle 9 alle 17. I disagi rischiano di essere ancora più pesanti considerando che dalle 21 del giorno precedente partirà l’astensione di 24 ore di tutti gli addetti dei servizi di supporto: ristorazione, pulizie e accompagnamento notte.