Feed RSS

Archivi del giorno: 26 ottobre 2011

Shopping di Natale a Toronto

Inserito il
Tourism Toronto Italia, in collaborazione con i tour operator Alidays, Chiariva, Gastaldi 1860, Giver, Hotelplan, Il Diamante, Kuoni, Naar, Quiiky e Viaggidea, si appresta a lanciare sul mercato un’offerta speciale con destinazione Toronto per il prossimo periodo natalizio, valida dal 1 novembre al 15 dicembre 2011.
Al prezzo di 550 euro, oltre al volo aereo a/r Lufthansa dai principali aeroporti italiani via Francoforte, le proposte prevedono 5 giorni e 3 notti in hotel 4 stelle con pernottamento obbligatorio il sabato notte. In più sono inclusi nel prezzo: il Toronto City Pass, carnet di biglietti che permette di visitare le più celebri attrazioni di Toronto tra cui la CN Tower, il Royal Ontario Museum, Casa Loma, l’Ontario Science Centre e lo Zoo di Toronto; il pass per un Toronto City Tour di due ore con guida locale; e un utile voucher che garantisce un 15% di sconto al centro commerciale The Bay.
L’offerta “Christmas shopping a Toronto” comprende anche i trasferimenti da e per l’aeroporto e non include tasse aeroportuali, quota di iscrizione e assicurazione.
http://www.seetorontonow.com/it

Settemari apre al lungo raggio con il prodotto Kenya

Inserito il

Settemari inaugura con il Kenya il suo sbarco nel lungo raggio. Nel catalogo per la prossima stagione l’operatore propone il SettemariClub Garoda Resort, 4 stelle con trattamento in all inclusive. A Malindi, invece, il t.o. presenta il SettemariStyle Diamond Dream of Africa.
Al soggiorno mare è possibile combinare safari di due o più giorni nei grandi parchi.
Il SettemariClub Garoda Resort in Kenya è inserito inseriscono nella nuova linea di prodotto SettemariClub Essence. La sempre maggiore richiesta di strutture dall’atmosfera elegante e distensiva, con animazione soft e servizio di ottimo livello ha spinto, infatti, a rinforzarne l’offerta e a connotarla in una linea dedicata.

Cabine no smoking sulle navi NCL

Inserito il

Cabine no smoking è la novità 2012 di Norwegian Cruise Line che, a partire dal prossimo gennaio, modificherà il regolamento per tutte le 11 navi della flotta Freestyle Cruising.
Il divieto di fumare in cabina risponde alle esigenze degli ospiti, che potranno accendere le sigarette solo sui balconi. Norme ancor più rigide per sigari e pipe: vietati sia all’interno che sui balconi. Tabacco libero solo nel casinò – dove saranno disponibili posacenere indicati da un’apposita segnaletica – e nei cigar bar a bordo di Norwegian Epic, Norwegian Gem, Norwegian Pearl, Norwegian Dawn e Norwegian Spirit.
Sarà vietato fumare in tutti gli altri locali pubblici interni, compresi i bar, i ristoranti, le sale conferenza, i corridoi, i servizi igienici, le scale e i pianerottoli. Negli spazi pubblici esterni e sui ponti scoperti gli ospiti potranno accendere sigarette, sigari e pipe dove indicato dalla segnaletica.
Divieto assoluto anche all’aperto in prossimità dei punti di ristoro, della pista da jogging, del complesso sportivo, della piscina per i bambini e nella zona esclusiva The Haven.

Nasce il NaQI, l’indicatore sulla qualità nautica delle coste

Inserito il

Arriva l’indicatore sulla qualità nautica delle coste italiane, si chiama Nautical Quality Index (NaQl) e stila la classifica delle 62 province costiere italiane sulla base di quattro parametri: l’offerta territoriale di porti e posti barca, la qualità dei servizi portuali, la presenza di altri servizi turistici e l’accessibilità e l’afflusso.
Nel dettaglio sono stati scelti tre specifici indicatori per il parametro relativo all’offerta territoriale di porti e posti barca (densità porti, numero posti barca per residenti, percentuale di marine, le strutture a maggiore vocazione diportistica); tre indicatori per il parametro qualità dei servizi portuali (possibilità di ospitare navi da diporto, presenza di servizi dedicati, disponibilità di refitting); tre indicatori per il parametro di altri turismi del mare (numero dei diving center, associati FIV e presenza di aree marine protette) e due indicatori per l’accessibilità e l’afflusso (accessibilità stradale e l’indice di pressione, ovvero l’incidenza della domanda rispetto all’offerta di posti barca).
Nella prima edizione del Nautical Quality Index, al primo posto figura Lucca, giudicata la provincia più a misura di diportista principalmente grazie all’elevata qualità dei servizi presenti all’interno del porto di Viareggio (collegamenti elettrici, fornitura di carburante, servizi antincendio, scalo di alaggio, etc.) e all’elevata concentrazione di società di refitting, manutenzione e servizi sul territorio.
A seguire si sono posizionate Genova e Matera, quest’ultima balzata ai primi posti grazie alla presenza di due importanti strutture di portualità turistica, Marina di Policoro e il Porto degli Argonauti, collocate in un tratto di costa ridotto.

http://www.ucina.net