Feed RSS

Archivi del mese: settembre 2012

Da fine ottobre la riapertura della Statua della Libertà a New York

La Statua della Libertà di New York tornerà nel circuito delle attrazioni turistiche della Grande Mela a partire dal prossimo 28 ottobre.
La riapertura dell’interno dell’imponente monumento simbolo della città americana arriva a un anno esatto dall’inizio dei lavori di ristrutturazione che si erano resi necessari per adeguare le misure di sicurezza, ormai datate. La Statua sarà ora dotata di un nuovo sistema antincendio, due vie di fuga in più e di uno sbarramento, in caso di fuoco, tra la parte superiore e la base della statua.
Il monumento, che compie 125 anni, era già stato chiuso più volte negli ultimi dieci anni, mentre quest’anno era comunque possibile accedere all’isola, senza però potere salire fino alla corona, da dove si può ammirare la visuale della città.

Annunci

Northern Territory: un eco tour alla scoperta del cuore dell’Australia

Il modo migliore per godere degli immensi spazi, dei panorami mozzafiato e della natura selvaggia del Northern Territory è attraverso un turismo votato al rispetto di queste oasi di natura incontaminata.
La regione ospita il vero outback australiano, l’ultimo dei misteri svelati. La terra aborigena di Arnhem Land, vasta all’incirca quanto il nord Italia, si trova nel parte settentrionale del Northern Territory ed è racchiusa tra il parco di Kakadu, il Mare di Arafura e il Golfo di Carpentaria. Questa è una delle zone più intatte e selvagge di tutto il nostro pianeta; la popolazione, esigua, è per lo più aborigena e la loro cultura e le loro tradizioni sono rimaste praticamente immutate nel corso del tempo. Il paesaggio è contraddistinto da bellissimi tratti di costa, isole deserte, fiumi ricchi di pesci, formazioni rocciose, foreste pluviali e savana erbosa.
L’Outback ha una storia degna di menzione e per esplorarlo e percepire appieno tutte le sensazioni, il modo migliore è quello di immergersi completamente in questo territorio incontaminato e scegliere resort eco-friendly, campeggi e campi tendati. Nel Northern Territory il rispetto del territorio è un tema molto sentito e innumerevoli lodge sono stati costruiti in totale sintonia con l’ambiente circostante.

Go Asia, offerta in Rajasthan

Go Asia propone lo stato indiano del Rajasthan, con partenza da Milano per Delhi con volo di linea diretto e sistemazione al Crowne Plaza Okhla (4 stelle). Visita alla città e a seguire trasferimento a Jaipur, con pernottamento al Ramada Hotel (4 stelle), situato nel business district della città, con trattamento di mezza pensione. La prima visita a dorso di elefante è al Forte Amber, mentre la giornata successiva è dedicata alla visita dell’osservatorio astronomico. Quinto giorno trasferimento all’Heritage Village di Manesar situato nella zona di Gurgaon.
La combinazione di 6 giorni-4 notti costa da 670 euro a persona con volo diretto Jet Airways (da Roma con altro vettore), trasferimenti, escursioni, hotel con prima colazione e quattro cene incluse nel prezzo.

Scoprire New York sulle tracce dei supereroi

E’ la città della moda, della finanza, dell’arte, della musica, ma non solo. New York è anche la città con la maggiore densità di supereroi del mondo.
Proprio ai supereroi, il celebre museo Madame Tussauds ha dedicato un’ala della sua sede newyorkese ai supereroi. Mentre il sito dorkly ha redatto una mappa turistica piuttosto particolare della città: ricostruendo le location e le ambientazioni dei vari fumetti e comics e confrontando i disegni con l’attuale skyline della Grande Mela, gli autori del sito web hanno dato vita ad una mappa collocando le residenze di molti dei supereroi della Marvel.
E proprio questa mappa sembra essere diventata la traccia per una serie di tour a piedi, a passeggio per Midtown Manhattan, per vedere le location e le case di Hulk, Thor, Iron Man e Capitan America.
The Avengers, ad esempio, avrebbero la loro residenza – l’arcinota Avengers Mansion – in una villa nell’elegante Upper East Side, al civico 1 della Settantesima strada Est. Una imponente residenza sede, nella New York reale, della Frick Collection che ospita opere dei maggiori artisti europei oltre a porcellane del 18esimo secolo.
E mentre Iron Man avrebbe avuto casa nell’attuale Columbus Circle, all’incrocio tra la 59esima strada e Broadway, sede attuale della Time Warner e della Cnn, le vetrine del barbiere che erano l’ufficio nascosto di Nick Fury, l’agente dell’agenzia di spionaggio governativa S.H.I.E.L.D, si troverebbero, sempre secondo gli autori della mappa, all’incrocio tra la 59esima strada e Madison Avenue.
Daredevil non avrebbe potuto vivere altrove se non nel quartiere di Hells Kitchen, una volta ghetto irlandese in mano a criminali e spacciatori e ora location trendy per ristoranti upper level, così come Doctor Strange, il signore delle arti mistiche, non avrebbe potuto aver casa se non in quella Bleecker street, per la precisione al civico 177A, regno incontrastato dell’Underground che fu e degli eccessi del Village.
Se il centro delle attività di Peter Parker, alias Spider-Man, era con tutta evidenza il Flatiron Building, al 175 di Fifth Avenue, sede nei fumetti del Daily Bugle, la casa dei Fantastici 4 era il Baxter Building, all’angolo tra la 42esima strada e Madison Avenue. Tra statue di cera e mappe l’interesse per i supereroi, della Marvel ma non solo, sembra non avere mai fine.
I tour non vanno alla scoperta di angoli sconosciuti della città, ma piuttosto puntano a far vedere i siti più noti di New York in una veste diversa, così come vengono raccontati e rappresentati nei fumetti. Il Chrisler Building come palestra di arrampicata preferita da Spider-Man, il quartier generale della Marvel Comics al 135 West della Fifth Avenue, gli uffici di Batman su Park Avenue, il Palazzo delle Nazioni Unite come campo di epiche battaglie tra Batman, Robin, Joker e Penguin, e Grand Central Station, sede di numerosi scontri tra supereroi. Un modo per passeggiare in quartieri spesso snobbati dai classici tour, come Murray Hill e Tudor City, e vedere New York immedesimandosi in qualche supereroe in mezzo ai grattacieli.

Fonte: repubbica.it

Sette nuove proposte a marchio Smartbox

Smartbox sviluppa per l’autunno sette nuovi cofanetti, che saranno disponibili anche presso i punti vendita Pegaso Viaggi (Osimo, Rivoli e Torino) a partire dal mese di ottobre.
Le nuove scatole regalo comprendono cinque soluzioni per la linea “Soggiorni” e due legate invece alla linea “Soggiorni e Sapori”.
Diverse le proposte di soggiorno, che vanno da “Tre giorni nel verde”, con proposte che comprendono due notti in da scegliere in oltre 170 agriturismo, a “C’era una volta”, dedicato alle coppie, per una notte in castelli e dimore storiche selezionabile fra oltre 100 proposte in Italia.
Sempre per le coppie Smartbox ha elaborato “Atmosfere d’incanto” in hotel di charme nel Paese e “Un dolce risveglio Relais&Chateaux” per una notte negli hotel del gruppo in Europa. Dedicato, invece, alle famiglie è “Soggiorno e divertimento in famiglia”, 1 o 2 notti con colazione e attività ricreative a scelta tra 30 proposte.
Nella linea Soggiorni e Sapori “Deliziosa evasione”, con una notte e degustazione per due persone e “Tre giorni di delizie”, che comprende due notti di soggiorno, colazione e cena in 160 agriturismi.

Thailandia: Bangkok capitale dello shopping

Bangkok non solo è nota per la cultura e i monumenti storici, ma è anche una città famosa per lo shopping.
La prima tappa per gli amanti delle spese è il mercato di Chatuchak, aperto il sabato e la domenica dalle 7,00 alle 18,00. Per gli appassionati dei fiori, invece, il mercato Pak Khlong Talad è sempre aperto. Vale la pena visitarlo sia al mattino che di notte. Qui si trovano migliaia di tipi di fiori e piante diversi e si viene sommersi da una moltitidine di colori e profumi. Una delle attrazioni principali della città però è il mercato notturno di Pat-pong, aperto tutti i giorni dalle 18,00 alle 24,00. Lungo la soi Patpong 1 si trovano riproduzioni ben fatte di qualsiasi oggetto di marca: orologi, borse, penne stilografiche e T-shirt tra le tante cose.
Gli shopping mall di Bangkok si aprono su Rama I Road e continuano lungo tutte le traverse come Ploenchit Road e Sukhumvit Road. I centri commerciali da non perdere sono il Siam Discovery Center & Siam Center, il Siam Paragon, il Central World Plaza e il The Emporium. Ma ancora molti negozi per gli amanti dei gadget e dell’elettronica.

Rubrica L’Agente del Mese, Lucia Tarchi leader di “Cipro nel Cuore”

La redazione di Turismo&Attualità ha selezionato la nostra agente Lucia Tarchi, protagonista del corso di formazione “Cipro nel Cuore”, tra i migliori agenti di viaggi d’Italia per la rubrica “L’Agente del Mese”.
Da veri esperti nella destinazione, saremo in grado di organizzare al meglio il vostro prossimo soggiorno a Cipro! Leggete l’articolo per conoscerci meglio e venite in agenzia a scoprire questa fantastica destinazione!

Riparte dalla Marche la nostra rubrica ‘L’agente del Mese’, che dopo la pausa estiva sbarca ad Osimo, in provincia di Ancona, per celebrare il successo di Lucia Tarchi, Pegaso Viaggi, protagonista del corso di formazione Cipro nel Cuore. Un successo perentorio che garantisce alla giovane Lucia un posto in prima fila nei rapporti istituzionali con l’Ente del Turismo di Cipro ed una finestra sempre aggiornata su un paese molto apprezzato dalla clientela italiana, come dimostrano le oltre 11.000 presenze azzurre nel primo semestre 2011. “Ho deciso – commenta Lucia – di iscrivermi al corso online sulla scia di un viaggio effettuato lo scorso mese di ottobre nella zone di Pafos e Larnaka, sentivo la necessità di approfondire la mia conoscenza anche per quei territori di Cipro che non avevo visitato e l’ho trovato davvero utile, ricco di contenuti e spunti interessanti”. Un prodotto, quello dell’e-learning, che continua a registrare un successo continuo tra il popolo della distribuzione, sempre più orientato verso quel ruolo di consulente i cui presupposti si basano su un’altra professionalità ed una spiccata competenza: “Tra gli strumenti formativi quello online è sicuramente tra i più performanti, perché consente di studiare il prodotto in maniera costante e soprattutto comodo, di tenerci informati anche su dettagli che a volte possono sfuggire ed anche di ottimizzare i tempi del lavoro, soprattutto nei periodi di bassa stagione”. Formazione, idee chiare e grandi ambizioni, il cammino di Lucia del turismo parte da lontano: “Ho sempre avuto una forte passione per i viaggi, anche se il mio primo incarico è stato come Guida Turistica nel 2004, dopo una laurea conseguita in Beni Culturali. Nel 2007 sono passata all’intermediazione, con l’apertura di un’agenzia di viaggi con mio fratello ed attualmente sono Direttore Tecnico del gruppo di agenzie Pegaso Viaggi che ha sede principale ad Osimo – dove lavoro anche in qualità di agente di viaggi –  e filiali a Rivoli e Torino”.  Riflettori sull’Italia, ma non solo per le agenzie firmate Pegaso: “Il nostro gruppo le parole di Lucia –  è specializzato, in incoming nella Regione Marche ed anche nel servizio di matrimoni all’Estero, da circa un anno, infatti, collaboriamo con alcuni wedding planner, nonchè nella programmazione di tour in Uzbekistan, Myanmar, Vietnam, Laos, Cambogia e tour Fly&Ride in Europa e Stati Uniti”. Una realtà piccola ma dinamica che affronta la crisi con coraggio e programmazione: “Il nostro obiettivo è la soddisfazione dei viaggiatori e per raggiungerla dedichiamo al nostro lavoro anima e corpo, mettendo sul tavolo tutta la passione possibile, cercando di venire incontro alle esigenze ed ai gusti dei nostri clienti”. Un compito non facile, in un mercarto dove la competizione è altissima, la congiuntura economica è sfavorevole e la clientela sempre più preparata: “La figura di agente si è evoluta negli anni e sta continuando a cambiare, dobbiamo specializzarci, seguire i trend del mercato e soprattutto capire fino in fondo ciò che l’utente finale si aspetta da noi, riuscire ad indirizzarlo e vederlo tornare soddisfatto è il più grande risultato che possiamo raggiungere”. Perché un cliente soddisfatto è sicuramente un cliente fedele,  risorsa preziosa e decisiva, patrimonio da preservare per pensare in grande e rilanciare una professione troppo spessa svalutata: “Il nostro è un lavoro difficile ma che sa regalare grandissime gioie, oltre alla possibilità di fantasticare quotidianamente vacanze indimenticabili in territori lontani, come ad esempio un viaggio fly and drive nei territori australiani, il mio vero sogno nel cassetto che spero di realizzare in tempi brevi”.

Fonte: turismo-attualita.it