Feed RSS

Archivi del giorno: 3 ottobre 2012

Irlanda, un sud-ovest tutto da scoprire

Inserito il

Terza città dell’isola dopo Dublino e Belfast, Cork è il punto di partenza ideale per andare alla scoperta delle meraviglie del sud-ovest irlandese.
Dinamica e attraente, la città ha molto da offrire: ristoranti dalla solida tradizione culinaria, un centro storico piacevole e animato, simpatici pub con musica dal vivo, spazi artistici, una popolazione cordiale e accogliente.
Interessanti anche le cittadine negli immediati dintorni, come Cobh, con i suoi ricordi del Titanic (la nave vi fece scalo l’11 aprile 1912 per poi lasciare l’Europa alla volta della sua tragica traversata); oppure, per gli appassionati di whiskey, Midleton, dove si può visitare la storica Old Jameson Distillery, che risale a 200 anni fa.
Cittadine affascinanti e vivaci, come Kinsale, Clonakilty e Skibbereen, si alternano nella cornice paesaggistica dei panorami del West Cork, che offre infinite possibilità di escursioni, come quelle alle penisole di Mizen Head, Sheep’s Head e Beara. Da quest’ultima si dispiegano gli incredibili paesaggi della contea di Kerry, la cui città principale è Killarney, circondata da uno dei parchi nazionali più belli dell’intera isola. La cittadina è una meta turistica molto rinomata, con ottimi ristoranti e pub, sistemazioni di alto livello, negozi, castelli, giardini e laghi.
Da Killarney, si segue il Ring of Kerry, un lungo circuito stradale ad anello, che tocca paesaggi diversissimi fra loro: spiagge incontaminate e coste scoscese, campi coltivati, prati e boschi, zone remote e selvagge, montagne e laghi, minuscoli villaggi accoglienti, siti preistorici. Nel sud-ovest della penisola svetta l’aspro profilo di Skellig Michael, ora patrimonio dell’Umanità UNESCO. Nel remoto isolotto, raggiungibile dai villaggi costieri, visse una comunità monastica dal VI al XII secolo, di cui rimangono consistenti testimonianze; è inoltre un paradiso del birdwatching.
Proseguendo verso nord, si incontra la Penisola di Dingle, la sua natura incontaminata, la varietà dei panorami marini, i pittoreschi villaggi costieri, gli oltre 2000 siti archeologici e la presenza di un consistente Gaeltacht ne fanno un luogo unico al mondo. La graziosa cittadina di Dingle, è una località ben attrezzata che offre ai visitatori una vivace atmosfera grazie alle coloratissime vie su cui si affacciano numerosi pub.
Un viaggio in queste terre rappresenta un amalgama di quanto di meglio l’Irlanda ha da offrire. Più che mai facile da raggiungere grazie a tre collegamenti diretti dall’Italia verso Cork, il sud ovest invita ad essere esplorato senza fretta, ascoltando il battito del cuore antico d’Irlanda.

Annunci

Farnesina: in Giappone soltanto con agenzie e t.o.

Inserito il

Visitare il Giappone con viaggi organizzati e con il supporto delle agenzie di viaggi: è il consiglio della Farnesina per i turisti in partenza per la destinazione del Far East.
Il Giappone sta riprendendo quota dopo la brusca frenata del 2011, ma i flussi turistici internazionali sono tenuti sotto stretta osservazione da parte delle autorità locali. Negli aeroporti e negli scali marittimi è stato, infatti, innalzato il livello dei controlli di immigrazione nei confronti dei turisti stranieri in entrata. Si segnalano, infatti, casi di blocco alla frontiera registrati di recente a danno di turisti italiani, che non sono stati in grado di fornire dettagli precisi sulle destinazioni del viaggio e o sulle prenotazioni alberghiere, o non hanno potuto esibire un biglietto di ritorno.
Per questo motivo scatta l’avvertimento online della Farnesina, che invita a  viaggiare con pacchetti dei tour operator acquistati in agenzia.

Veratour, riapre il Veraclub Lindamar di Cayo Largo a Cuba

Inserito il

Riaprirà a partire dal prossimo mese di dicembre il resort Veraclub Lindamar di Cuba, oggetto di un piano di rinnovamento da parte del tour operator, che renderà il livello della struttura conforme agli standard degli altri prodotti presenti nell’area caraibica.
Situato a Cayo Largo, il Veraclub Lindamar viene proposto da Veratour in formula all inclusive e si compone di 53 bungalow indipendenti e completamente rinnovati, tutti fronte mare. Gli ospiti avranno a disposizione una nuova reception, un ristorante principale, bar e snack bar, una piscina e un teatro. L’équipe di animazione è composta da italiani e cubani e, durante la giornata, è possibile praticare varie attività come tiro con l’arco, acquagym e fitness. Windsurf, canoa, catamarano, beach volley e beach tennis si svolgono invece al Playa Sirena.
Al soggiorno mare è possibile abbinare uno degli itinerari proposti dal tour operator, con partenze previste dagli aeroporti di Fiumicino e Malpensa.