Feed RSS

Ritrovato a Xultún il calendario Maya più antico

Inserito il

Nella città di Xultún, che è stata portata alla luce nel 1915 e si trova nel dipartimento di Petén, nel Nord-Est del Guatemala, lo scorso maggio è stato ritrovato quello che finora viene considerato il calendario Maya più antico, di oltre 1.200 anni fa. Gli scavi del 2010 e del 2011 hanno rilevato che tre delle pareti e il tetto di uno dei templi erano dipinti, ma soltanto di recente i geroglifici sono stati scoperti e parzialmente decifrati.
Secondo l’archeologo William Saturno dell’università di Boston, i segni sui muri (iscrizioni di appena pochi millimetri in rosso e nero, tra cui molte danneggiate dai saccheggiatori), sembrano il calcolo delle fasi lunari e i movimenti di alcuni pianeti come Marte, Venere e Mercurio. Secondo gli esperti si tratta di rappresentazioni dei tre sistemi del calendario dei maya: il calendario del cerimoniale con 260 giorni, il calendario solare con 365 giorni e i cicli di Venere e Marte, rispettivamente con 584 e 780 giorni.
Questa scoperta conferma anche l’esistenza di studi astronomici durante il periodo classico Maya. Finora, le tabelle astronomiche Maya ritrovate erano state incise su carta.

Annunci

Informazioni su pegasoviaggi

Agenzia di Viaggi via Leopardi 3 - 60027 Osimo (AN) tel / fax 39.071.7232007 mob 39.334.1442888 email: info@pegasoviaggi.com www.pegasoviaggi.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: