Feed RSS

Archivi del giorno: 6 dicembre 2012

Veratour in Tunisia con un Veraclub 5 stelle a Djerba

Inserito il

Veratour logo

Veratour amplia le proposte tunisine aggiungendo il cinque stelle Veraclub Yadis Thalasso & Golf, sull’isola di Djerba.
La struttura d’alta gamma, proposta in trattamento all inclusive, dispone di 320 camere, due piscine di cui una riscaldata, quattro ristoranti, un bar centrale, un beach bar, un’area miniclub e tante attività sportive e di animazione. Vi sono inoltre un centro benessere specializzato in thalassoterapia e, per gli amanti del golf, un campo a 27 buche adiacente al villaggio.
La stagione turistica del Veraclub Yadis Thalasso & Golf inizierà a partire dal 15 aprile 2013. Il villaggio sarà raggiungibile dagli aeroporti di Milano, Bergamo, Bologna, Verona, Roma, Napoli e Bari.
Per l’intera stagionalità è previsto il soggiorno gratuito per i bambini, che pagheranno solo una miniquota per il volo.

Galata Museo del Mare, il museo più visitato della Liguria

Inserito il

Galata Museo del Mare - Genova

Il Galata Museo del Mare, a Genova, con oltre 200mila visitatori si conferma come il Museo più visitato di tutta la Liguria.
Il 2013 vedrà il Galata Museo del Mare impegnato nella realizzazione di due importanti novità: la primavera sarà  all’insegna di Colombo e del porto di Genova agli inizi dell’età moderna con il nuovo allestimento della parte di museo dedicata a questo periodo.
La seconda metà del 2013 vedrà protagonista la Sala della Tempesta: da giugno il visitatore del Galata rivivrà virtualmente l’esperienza più temuta dagli uomini di mare, affrontare a bordo di una scialuppa le onde di una forte burrasca.

Pisa: un codice QR contro le guide turistiche abusive

Inserito il

Guide turistiche abilitate con il QRcode. Succede a Pisa, dove l’assessorato al Turismo e la Confguide di Confcommercio hanno promosso il progetto eBadge, che prevede la fornitura alle guide turistiche abilitate di un tesserino magnetico con codice QR.
La Polizia municipale, leggendo il codice con un semplice smartphone, potrà facilmente verificare se si tratta di un professionista in regola oppure no e in questo caso far scattare le sanzioni previste dalla legge. L’eBadge non contiene direttamente i dati, ma il codice QR rimanda ad una banca dati remota, gestita dagli uffici della Provincia di Pisa. L’obiettivo è quello di smascherare chi esercita impropriamente la professione, compromettendo la possibilità di lavoro delle guide abilitate e mettendo a rischio la sopravvivenza di molti professionisti.

India, meno restrizioni per il rilascio dei visti

Inserito il

Incredible India

Più facilitazioni per i turisti che intendono visitare l’India. Negli scorsi giorni il Paese ha infatti deciso di limitare i tempi di attesa per il rilascio del visto. Non si dovrà così più attendere un arco di due mesi per ottenere il visto su passaporto per i cittadini stranieri che visiteranno per la prima volta l’India.
La misura era stata introdotta dopo gli attentati all’interno del Paese e rimarrà tuttavia in vigore per i visitatori provenienti da Afghanistan, Cina, Iran, Pakistan, Iraq, Suda e Bangladesh.