Feed RSS

Archivi del mese: gennaio 2013

Le Marche in vetrina a Fermo con la manifestazione enogastronomica “Tipicità”

Inserito il

Tipicità - Fermo

Nei giorni 16, 17 e 18 marzo si terrà a Fermo la 21a edizione di Tipicità – Made in Marche Festival, una manifestazione con tanti eventi a tema enogastronomico e turistico. Tra questi, Tipicità in blu-Le stagioni del pesce,‭ ‬Stoccafisso senza frontiere,‭ ‬A tutto riso,‭ ‬ma anche‭ ‬banchi d’assaggio,‭ ‬presentazioni e‭ ‬degustazioni-talk show‭ ‬ in compagnia di grandi chef e volti noti.‭
In primo piano i prodotti marchigiani,‭ ‬con aree espositive dedicate al b2b e il mercatino, che offre la possibilità di‭ ‬degustare ed acquistare,‭ ‬direttamente dai produttori,‭ ‬esclusive specialità come olive ascolane,‭ ‬formaggi pecorini e caprini,‭ ‬ciauscolo,‭ ‬maccheroncini di Campofilone,‭ ‬vino cotto,‭ ‬salame di Fabriano,‭ ‬mela rosa dei Sibillini. La manifestazione si svolgerà al‭ ‬Fermo Forum,‭ ospitando anche ‬un‭ ‬Salone del Turismo in cui paesi e‭ ‬comprensori‭ ‬delle Marche‭ ‬presentano‭ ‬prelibatezze enogastronomiche accanto ad attrattive storico-artistico-culturali,‭ ‬naturalistiche e paesaggistiche.

Grimaldi Lines lancia una promozione sulla Spagna

Inserito il

Barcellona

Dopo la promozione dedicata alla Sardegna, Grimaldi lancia quella per la Spagna, che prevede uno sconto del 30% da Civitavecchia per Barcellona per le prenotazioni effettuate dal 28 gennaio al 3 febbraio sulle partenze dal 23 giugno al 29 settembre, con cambio data gratuito entro il 28 febbraio.
Con questa tariffa speciale, i prezzi per un viaggio di andata e ritorno Civitavecchia-Barcellona partono da 105 euro a persona, con sistemazione in cabina quadrupla interna incluso il trasporto di auto o moto al seguito e le tasse. La promozione è cumulabile con tutte le altre tariffe speciali disponibili al momento della prenotazione. Inoltre Grimaldi Lines Tour Operator offre agevolazioni anche per i soggiorni presso strutture alberghiere selezionate a Barcellona e in Costa Brava, tutte di categoria 3 o 4 stelle: è previsto infatti uno sconto del 5% per coloro che entro il 28 febbraio prenoteranno un soggiorno coincidente con il viaggio in nave sulla linea Civitavecchia-Barcellona.

Weekend di arte e cultura in Europa

Inserito il

Festival del Cinema Berlino

King Holidays lancia una serie di nuove proposte per soggiorni brevi in città e capitali in occasione di eventi, manifestazioni o mostre di particolare importanza: city break di arte e cultura.
A Londra, ad esempio, saranno esposte alla Royal Academy of Arts le opere di Edouard Manet. Parigi ospiterà, sino al 25 marzo, al Centre Pompidou, una retrospettiva dedicata a Salvador Dalì, mentre La Pinacoteca, fino al 17 marzo, metterà a confronto opere di Van Gogh e Utagawa Hiroshige, artista figurativo nipponico. A Berlino si svolgerà la 62esima edizione del Festival del cinema, dal 7 al 17 febbraio; arte contemporanea al Deutsche Guggenheim fino al 17 febbraio, con lavori di Kandinsky, Cezanne, Picasso e Delauney. Nel 2013 di Amsterdam ci sono i festeggiamenti per i 400 anni dei canali, con eventi speciali, concerti, mercatini.
Il tour operator ha, inoltre, programmato formule long weekend con volo + hotel b&b per diverse destinazioni: PortogalloAzzorre, Spagna, Marocco, Malta, Turchia, Russia e Paesi Baltici, Stati Uniti, Sud America, Asia e Medioriente.

E’ arrivato Wikivoyage: obiettivo, informazioni ‘neutrali’ sulle destinazioni

Inserito il

Non un altro sito di commenti e giudizi, ma una vera enciclopedia “open” anche per i viaggi. Debuttata ufficialmente da una settimana Wikivoyage, il progetto creato daun progetto della Wikimedia foundation (la stessa di Wikipedia) e dedicato ai viaggiatori di tutto il mondo.
L’idea di base è la stessa dell’enciclopedia online più cliccata del mondo: contenuti creati e verificati dagli utenti, in costante e tempestivo aggiornamento. Si ritiene che, dopo il lancio completo, le destinazioni mondiali potrebbero godere di una ulteriore vetrina. L’intenzione di base di Wikivoyage è nettamente diversa da quella di altri siti che ospitano informazioni e commenti degli utenti. Nelle linee guida, infatti, si raccomanda a chi collaborerà al progetto di redigere i testi da un punto di vista neutrale. L’obiettivo è creare a guida “aggiornabile e attendibile”, come spiega la pagina del progetto dedicata alle politiche di Wikivoyage.
Il progetto ha radici molto antiche (almeno per i tempi di sviluppo a cui siamo abituati sul web) e non ha avuto per varie ragioni il successo della più nota enciclopedia: nel 2003 nasce infatti Wikitravel, ispirato e sostenuto da Wikipedia. Il dominio viene però venduto nel 2006 ad Internet brands per 1 milione e mezzo di dollari e prosegue un percorso autonomo che continua ancora oggi. La cessione avviene senza il consenso di tutti i partecipanti: per questo alcuni utenti, sostenuti da Wikimedia foundation, ripartono con Wikivoyage in Germania a fine 2006. La versione in italiano parte esattamente un anno dopo e oggi contiene 2255 articoli. Gli articoli della versione inglese, invece sono oltre 26mila (contro però gli oltre 82mila di Wikitravel in inglese).
Questa storia travagliata spiega forse perchè le guide turistiche non hanno ancora fatto la fine delle enciclopedie, nonostante le analogie siano molte: il primo duro colpo alla vendita delle seconde fu dato da Encarta, l’enciclopedia di Microsoft a pagamento disponibile su cd e web. Poi l’arrivo di Wikipedia, libera e gratuita, affossò definitivamente il business. E la storica Enciclopedia Britannica nel 2012 ha dato alle stampe la sua ultima versione cartacea. Sulle guide turistiche la situazione è simile: il mercato è già ridotto per via delle app mobile che svolgono le stesse funzioni a prezzi ridotti col vantaggio di una maggiore portabilità, migliore consultazione e più ampio volume di contenuti. Una nuova guida turistica online gratuita assottiglierà ulteriormente i margini del mercato, anche se la più nota Wikitravel al momento non c’è riuscita.
Wikivoyage potrà però contare su una progressiva integrazione con Wikipedia che già oggi è molto consultata per cercare informazioni sulle destinazioni e quindi si tratta di un lancio interessante soprattutto per vedere se ci sarà una reazione da parte di Google. Google infatti da sempre privilegia i risultati di Wikipedia ai primi posti del suo motore di ricerca, sarà interessante vedere se continuerà a farlo dopo che Wikipedia sarà entrata in diretta competizione con Frommer’s, la collana di guide viaggi che la società di Mountain View ha acquisito nel 2012, e con Google Local che già oggi dà informazioni ai turisti su attrazioni, punti di interesse e ristoranti attraverso Google e Google maps.

Pacchetti per il Gp di Formula 1 a Barcellona con Grimaldi Lines

Inserito il

Gran Premio F1 2008 -  Shanghai 18/10/2008

Grimaldi Lines ha messo in campo un’iniziativa legata al prossimo Gran Premio di Formula 1 che si terrà dal 10 al 12 maggio sul Circuit de Catalunya.
L’operatore propone, infatti, pacchetti variabili per soggiorni da 4, 5 o 6 giorni con partenze giovedì 9 e venerdì 10 da Civitavecchia e sabato 11 da Porto Torres. Partenza unica da Barcellona, per il ritorno, il lunedì 13 per entrambe le destinazioni.
L’offerta prevede il viaggio con sistemazione in cabina quadrupla con auto o moto al seguito, sistemazione in hotel a 3-4 stelle, biglietto per prove, qualifiche e gara.

Info e prenotazioni presso i punti vendita Pegaso Viaggi di Osimo, Rivoli e Torino: info@pegasoviaggi.com – 071.7232007

Il Diamante in Sudafrica con proposte ‘light’

Inserito il

SudAfrica - elefanti

Sono due gli itinerari sudafricani con cui Il Diamante aderisce alla campagna promozionale ideata dall’ente del turismo del Paese.
Si tratta del tour “Johannesburg, Sun City e Pilanesberg”, di 8 giorni e 6 notti, un fly and drive che si svolge all’interno della Plumari Game Reserve nel Magaliesberg e, oltre al safari, prevede attività con alcuni elefanti salvati dall’abbattimento che vivono indisturbati nella riserva. Si prosegue per Sun City e, quindi, per il Pilanesberg National Park, un’area malaria free apprezzata dalle famiglie con bambini, dove si trova la riserva del Rinoceronte Nero. Qui si svolgono safari il mattino e il pomeriggio.
In alternativa si può scegliere il viaggio “Cape Town, Route 62 & Eastern Cape” sempre di 8 giorni, un fly and drive che si concentra sulla scoperta della città e sulle attrattive nei dintorni, prima tra tutte il Capo di Buona Speranza. Grandi protagonisti di questo itinerario sono i vigneti sudafricani lungo la Route 62 e i paesaggi e i parchi che si trovano lungo la Garden Route, con osservazione soprattutto di elefanti.
Per soddisfare la richiesta di un mercato più attento ai costi, Il Diamante ha anticipato questo tipo di domanda con l’uscita, l’anno scorso, del minicatalogo Dlight, che offre viaggi in Sudafrica e in Namibia a prezzi particolarmente leggeri. Nel Dlight, infatti, il tour operator propone il nuovo itinerario “Ritmo Sudafricano”, un tour guidato di 10 giorni con partenza ogni sabato. Inoltre, per Pasqua Il Diamante programma un tour ad hoc con partenza il 25 marzo e sistemazione nella esclusiva Riserva Thornybush.

Puglia, l’italiana a sorpresa nella top ten mondiale delle wine destination

Inserito il

vino

È decima in top ten, ma è prima delle italiane. La Puglia è una delle Best Wine Travel Destinations 2013 secondo la classifica stilata dalla rivista Wine Enthusiast, che incorona la regione spagnola della Rioja regina mondiale delle mete enogastronomiche. Sul secondo gradino del podio il Danubio austriaco e sul terzo North & South Forks of Long Island, a New York.
La regione pugliese si posiziona decima, alle spalle di zone vinicole del Sudafrica, della California, del Brasile, degli Usa, dell’Australia, o del Portogallo. “La magica Puglia è una terra da scoprire – scrive il magazine -. E dire che la Puglia ha il miglior cibo d’Italia non è esagerato. Offre ingredienti freschi, pescati nel mare o raccolti dal più vicino albero”. Poi Wine Enthusiast elenca e consiglia alcuni ristoranti e masserie.
Alla top ten della rivista multicanale americana dedica un servizio Repubblica Viaggi, che mette in risalto soprattutto l’inaspettato successo pugliese sul altre regioni italiane di storica fama in tea di vini e specialità gastronomiche: “Né il Piemonte né la Toscana, per il 2013 la  meta italiana per gli amanti del vino è la Puglia.  I trulli hanno avuto la meglio sui castelli della Val d’Orcia e sui borghi di Langhe e Monferrato. Primitivo di Manduria, Negroamaro sono solo alcuni dei vini segnalati dal magazine statunitense che, nel suo giudizio, oltre alle bottiglie e ai piatti della regione segnala come in Puglia si possano trovare alcune delle spiagge migliori d’Italia oltre ad attrazioni storiche e culturali e a un mare da fare invidia”.