Feed RSS

Archivi del giorno: 5 febbraio 2013

Parigi in libertà nelle foto di Robert Doisneau

Inserito il

La ballata di Pierrette d'Orient - 1953 - Robert Doisneau

“Robert  Doisneau – Paris en liberté”: in mostra al Palazzo delle Esposizioni di Roma – prorogata fino al 10 febbraio 2013 – più di 200 fotografie originali scattate  nella Ville Lumière dal grande fotografo francese tra il 1934 e il 1991.  Le foto in bianco e nero, raggruppate tematicamente ripercorrendo i  soggetti più cari a Doisneau (essenzialmente i parigini: donne, uomini,  bambini, animali, e il loro modo di vivere la città), costituiscono una  grande rassegna antologica che accompagna i visitatori in una suggestiva  passeggiata lungo la Senna, nei giardini e per le strade del centro e  della periferia, nei bistrot, negli atelier di moda e nelle gallerie  d’arte.
In una dichiarazione del 23 ottobre 1984 lo stesso  Doisneau spiegava: «Oggi posso tranquillamente confessare che quella di  lasciare alle future generazioni una testimonianza della Parigi  dell’epoca in cui ho tentato di vivere è stata l’ultima delle mie  preoccupazioni… Ho molto camminato per Parigi, prima sul pavè e poi  sull’asfalto, solcando in lungo e in largo per mezzo secolo la città…  In una città in cui tutto è movimento… bisogna avere il coraggio di  piazzarsi in un punto e di restarci immobili: e non per qualche minuto,  ma per un’ora buona, magari anche due. Bisogna trasformarsi in una  statua senza piedistallo…».
Dal 19 febbraio al 1 maggio 2013 la mostra si trasferirà a Milano, allo Spazio Oberdan.

Foto: La ballata di Pierrette d’Orient – 1953 – copyright © atelier Robert Doisneau.

http://www.palazzoesposizioni.it

Apertura nel 2015 per il Louvre Abu Dhabi

Inserito il

Louvre Abu Dhabi

Abu Dhabi Tourism Development & Investment Company (TDIC) ha annunciato le date di aperture dei musei che troveranno occupazione nel cosiddetto Cultural District: il Louvre Abu Dhabi aprirà nel 2015, lo Zayed National Museum nel 2016 e il Guggenheim Abu Dhabi nel 2017.
L’ente ha confermato che queste istituzioni museali sono componenti strategiche della visione governativa a lungo termine di Abu Dhabi e che queste deadline sono state finalizzate in cooperazione con i partner maggiori quali Agence France Muséums, il British Museum, e la Solomon R. Guggenheim Foundation. L’annuncio segue quello rilasciato dall’Abu Dhabi Executive Council, che ha affermato: “I musei del Distretto Cultura di Saadiyat Island aiuteranno a rendere Abu Dhabi una delle destinazioni al mondo leader a livello turistico e culturale e incoraggeranno la comunicazione e l’integrazione di diverse culture”.