Feed RSS

Archivi del giorno: 22 marzo 2013

Il “viaggio totale”: due anni per visitare tutti i siti Unesco

Inserito il

Venezia

Due anni e un milione di sterline per vedere tutti i 962 siti patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. È questa la proposta del tour operator inglese Veryfirstto, che unisce al giro del mondo alla scoperta dei tesori culturali e naturalistici tutelati dall’Unesco un trattamento di alto e altissimo livello sia nei trasporti che nei soggiorni.
In 730 giorni è previsto un viaggio che attraversa 157 Paesi e che va sotto il nome di “The Ultimate Journey” ossia il “Il Viaggio totale”: trattamento superlusso e tariffa di 990 mila sterline (al cambio attuale, poco più di un milione e 150mila euro)… vip, magnati, principi arabi, nuovi ricchi dei paesi emergenti, ricchi ereditieri che hanno a disposizione un buco in agenda di due anni e una dolce metà con cui partire, ora possono fare il viaggio della vita!
Fra le mete toccate la baia di Halong in Vietnam, il Grand Canyon in America, il Taj Mahal in India, Petra in Giordania, i templi di Angkor in Cambogia, le cascate Iguazu tra Argentina e Brasile, le Piramidi egiziane, la Città Proibita di Pechino e Machu Picchu in Perù, oltre tantissime destinazioni del Belpaese (da Roma alla Valle dei Templi di Agrigento, da Venezia alla Val d’Orcia).

La Formula 1 sbarca a Gerusalemme, la Città Vecchia si trasforma in circuito

Inserito il

Gerusalemme

Gerusalemme debutta nel circuito della Formula 1. La città si trasformerà per ospitare, il 13 e il 14 giugno, “Jerusalem Formula 2013: the Peace Road Show” con le strade attorno alle mura della Città Vecchia che diventeranno i tornanti della competizione automobilistica.
L’obiettivo è accogliere centinaia di migliaia di visitatori, che contribuiranno all’economia e al turismo della città. Si tratta di un evento grandioso, senza precedenti in Israele. Le auto di Formula 1 contribuiranno alla creazione di una nuova immagine della città. Questo evento internazionale contribuirà, inoltre, a comunicare un messaggio di pace.
La città santa sarà sede anche della prima edizione israeliana di SuperBike, altro evento che porterà a Gerusalemme migliaia di persone.

New York: il 4 luglio riapre la Statua della Libertà

Inserito il

statua LibertàUna riapertura in concomitanza con la Festa dell’Indipendenza. La Statua della Libertà riaprirà al pubblico il prossimo 4 luglio, nella giornata dei festeggiamenti di Indipendence Day, tornando così nei circuiti turistici. L’isola, infatti, è uno dei luoghi più frequentati della Grande Mela.
La decisione sulla data è stata presa dopo un altro rinvio rispetto alla data inizialmente prevista, a fine maggio, in quanto i danni provocati all’isola e alla stessa struttura erano risultati superiori alle previsioni, richiedendo quindi più tempo per la messa in ordine del sito.