Feed RSS

Archivi del giorno: 19 giugno 2013

Le birre trappiste in un tour, Belgio inedito di King Holidays

Inserito il

birra trappista - Belgio

King Holidays entra nella sfida dei pacchetti a tema con il Tour delle Birre Trappiste. L’inedita proposta è la novità che il tour operator lancia come versione alternativa del viaggio in Belgio, attraverso la regione della Vallonia.
L’itinerario, che si percorre in libertà con auto a noleggio (i pacchetti prevedono sistemazione in hotel 3 stelle), consente di visitare le principali abbazie trappiste specializzate sin dal Medioevo nella produzione di birra, 6 per esattezza. Ma il circuito include anche la visita di Bruxelles, Dinant, con visita al sito minerario di Le Bois du Cazier, quindi le abbazie trappiste di Notre Dame d’Orval e di Notre Dame de Scourmount; a completamento del viaggio, degustazione di cioccolato a Bouillon.

Annunci

Alidays firma le proposte Amazing per il Messico

Inserito il

Alidays rinnova per il Messico le proposte Amazing, con quote esclusive che il tour operator riserva ai propri clienti per soggiorni e  tour e garanzia di assistenza 24 ore su 24. Due i tour guidati in programmazione con partenze a date fisse fino al 30 novembre.
Il primo, “Chiapas & Yucatan+Riviera Maya”, ha una durata di 16 giorni e 14 notti, di cui 8 dedicate a Chiapas e Yucatan e 6 alla Riviera Maya, con il soggiorno al 4 stelle Barcelo Maya Beach.
Il secondo itinerario, più lungo, parte da Mexico City e si sonda tra Puebla, Oaxaca, Tuxtla Gutierrez, San Cristobal de las Casas, Palenque, Campeche e Merida. Cinque notti sono dedicate al soggiorno in Riviera Maya.

Istanbul sdoppia il canale: tra dieci anni la seconda via marittima sul Bosforo

Inserito il

Dopo il megaprogetto per un terzo aeroporto, che verrà terminato entro il 2018, Istanbul è al centro di un altro piano faraonico: un secondo stretto sul Bosforo creato per decongestionare il traffico d’acqua.
Il Canale Istanbul, questo il nome della nuova via marittima, sarà lungo 50 metri, profondo 25 e largo 150 e taglierà in due la città, tra il Mare di Marmara e il Mar Nero, salvandola dall’eccesso di affollamento che la sta soffocando. Il progetto rientra nel megapiano di investimenti per nuove infrastrutture che dovrebbe portare alla creazione, oltre che del terzo aeroporto, anche di un collegamento su rotaie sottomarino, con l’avvio di un piano di Alta velocità ferroviaria, e di altri tre porti su Mar Nero, Egeo e Mediterraneo orientale.
L’obiettivo è di inaugurare Kanal Istanbul nel 2023, in occasione dei festeggiamenti per i 100 anni della Repubblica.