Feed RSS

Tra le braccia di Morfeo, in attesa del volo

Inserito il

Esiste un sito dedicato agli aeroporti dove si dorme meglio e a quelli dove si dorme male ed è un sito molto attivo, frequentato e commentato dagli utenti. Ogni anno viene stilata la classifica (con tanto di commenti) e all’edizione 2012 hanno partecipato 18.190 utenti!
Si tratta appunto di http://www.sleepingairports.net, il sito che vi consiglia dove fare una pennichella o passare la notte se la coincidenza non è stata quella che vi aspettavate o se l’aereo ha avuto qualche magagna per ripartire la mattina successiva. E’ possibile trovare le indicazioni di chi c’è già passato, che vi dirà cosa fare e non fare, notizie varie, suggerimenti; insomma non c’è sicuramente tempo per sbadigliare!
E poi la classifica: Juan Armando dice di avere dormito 12 ore consecutive al Chiangi Airport di Singapore, numero uno nel mondo; Etoile elogia le aree relax di Seoul Incheon; Chriz è entusiasta della scelta di Schiphol (quarto e primo europeo) di puntare più sulle esigenze dei viaggiatori che non solo sullo shopping. E poi c’è G.L. che gira il coltello nella piaga e si chiede chi mai sia in grado di dormire su quelle panche di metallo dello scalo in testa nella sezione Europa. Siete a Roma, avete sonno e l’aereo non arriva? A Fiumicino rassegnatevi…

Annunci

Informazioni su pegasoviaggi

Agenzia di Viaggi via Leopardi 3 - 60027 Osimo (AN) tel / fax 39.071.7232007 mob 39.334.1442888 email: info@pegasoviaggi.com www.pegasoviaggi.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: