Feed RSS

Archivi tag: acqua

Primato alla Sardegna per il mare più pulito d’Italia

Spetta alla Sardegna il primato per il mare più pulito d’Italia. Il dato arriva dalla ricerca di Legambiente che ha portato a termine il lungo periodo di analisi, di 155 giorni, degli oltre 7mila km di coste italiane a bordo della Goletta Verde.
L’Isola presenta il minor numero di punti critici, uno ogni 346 km di costa, seguita a distanza dalla Puglia, che ne fa segnalare uno ogni 96 km. Il podio delle ‘regioni blu’ si chiude con la Toscana, che insieme a Sardegna e Puglia conquista le cinque vele, massimo punteggio attribuito dalla Guida blu.
La maglia nera va, invece, alla Calabria, che detiene il primo posto per gli scarichi fognari non depurati, seguita da Campania e Sicilia.

Annunci

Il Portogallo fa il pieno di bandiere blu

Inserito il

Numero record di spiagge Bandiere Blu in Portogallo: 271 spiagge con bandiere blu assegnate nel 2011, più di 30 spiagge sono state valutate di eccellente qualità.
Delle 271 spiagge premiate, 265 sono costiere e 6 aree fluviali, si trovano in 73 comuni e sono il fiore all’occhiello dell’estate portoghese 2011, risultato degli sforzi per l’ambiente e il turismo realizzati dalle autorità in Portogallo.
La Regione dell’Alentejo, ha 25 spiagge e porti turistici premiati dalla bandiera blu nei comuni di Grândola, Odemira, Santiago Cacém, Setubal, Sesimbra, Sines e Évora.  L’Algarve vanta 74 spiagge, ed è la regione dove sono concentrate la maggior parte di queste spiagge nei comuni di Albufeira, Faro, Lagoa, Lagos, Loulé, Olhão, Portimão, Silves, Tavira , Vila do Bispo e Vila Real de Santo Antonio. Premiati anche i porti turistici di Albufeira, Lagos, Portimão e Vilamoura. 
L’arcipelago di Madeira, con le sue splendide isole di Madeira e Porto Santo, ha 16 tra spiagge e porto turistici premiati: Funchal, Ponta do Sol, Porto Moniz, Porto Santo, Santa Cruz, Santana, St. Vincent. 
Le Azzorre, con le sue nove isole, presenta 37 spiagge e porti turistici premiati nelle province di: Eroismo Angra, Horta, Lagoa, Ponta Delgada, Villaggio, Praia da Vitoria, Ribeira Grande, Santa Cruz da Graciosa, Candele, Port Vila, Vila Franca do Campo. Bandiera Blu marine Eroismo di Angra, Horta, Ponta Delgada e Vila Franca do Campo.

Cipro, le spiagge Bandiera Blu salgono a 56

Inserito il

Nel corso del 2011 la giuria internazionale Bandiere Blu ha premiato due nuove spiagge a Cipro, portando così il numero totale a 56.
Tra le altre, la provincia di Paralimni vanta nove spiagge Bandiera Blu: Kappari, Agia Triada, Louma, Pernera, Vrysi A & B & C, Protaras e Nisia Lombardi.

Chiudi il rubinetto 2011

Inserito il

“Chiudi il rubinetto 2011” è il progetto che invita a ragionare sui gesti quotidiani che riducono l’impatto idrico, anche in vacanza.
Aquafresh e EcoWorldHotel (prima catena alberghiera italiana di strutture eco-friendly) lanciano B&B Aquafresh: in quattro camere di quattro hotel, a Milano (Hotel La Residenza e Enterprise Hotel), a Roma (Hotel Rimini) e a Firenze (Hotel Cosimo dei Medici), sono stati installati contatori dei litri d’acqua utilizzati, ad esempio, per lavarsi le mani o i denti o per la doccia.
Aquafresh ha inoltre realizzato materiale informativo per sensibilizzare il visitatore sull’utilizzo dell’acqua, anche in viaggio.
Nel B&B Aquafresh i clienti sono anche ricompensati per i loro comportamenti virtuosi: chi rispetta i parametri suggeriti da Aquafresh ha uno sconto su un soggiorno futuro in un EcoWorldHotel.

http://www.chiudilrubinetto.it

La Turchia conquista 353 Bandiere Blu

Inserito il

Quest’estate sventoleranno 353 Bandiere Blu lungo gli 8mila chilometri di costa della Turchia, che ottiene così il quarto posto nella classifica delle Bandiere Blu internazionali, subito dopo Spagna, Grecia e Francia.
Sul totale dei vessilli assegnati dalla Fee-Foundation for Environmental Education, sono state premiate 324 spiagge, 17 marine e 12 yacht, con un incremento del 3% rispetto al 2010, quando la Turchia aveva ottenuto in totale 339 Bandiere Blu.
Le spiagge della provincia di Antalya sono senza dubbio le più premiate con 174 bandiere. Sono 73 invece i vessilli attribuiti a Muğla, 28 a Izmir, 20 ad Aydin, 17 a Balikesir, 5 a Çanakkale e Mersin, 1 a Tekirdağ e a Düzce.
La Bandiera Blu è un riconoscimento internazionale, istituito nel 1987, Anno europeo dell’Ambiente, che viene assegnato ogni anno in 41 Paesi con il supporto e la partecipazione delle due agenzie dell’Onu: l’Unep (Programma delle Nazioni unite per l’ambiente) e l’Unwto (Organizzazione mondiale del turismo) con cui la Fee ha sottoscritto un protocollo di partnership globale. I criteri con i quali viene riconosciuto valore alle località costiere sono quattro: educazione ambientale e informazione, qualità delle acque, management ambientale, sicurezza e servizi.

Bandiere Blu 2011: le spiagge più belle d’Italia

Inserito il

Anche quest’anno è stata pubblicata la lista delle località premiate con le Bandiere Blu 2011. Sono 233 le spiagge premiate quest’anno per 125 Comuni italiani, 2 in più rispetto al 2010. La classifica viene stilata ogni anno dalla Fondazione per l’educazione ambientale (Fee) in collaborazione il Consorzio nazionale batterie esauste (Cobat). Un riconoscimento speciale anche a 63 approdi turistici, due in più rispetto allo scorso anno. Le bandiere vengono assegnate a livello internazionale in base ad alcuni criteri che non riguardano solamente la qualità dell’acqua, ma anche la gestione ambientale, i servizi offerti e la sicurezza.
Alcune località entrano mentre ne escono altre.
Le new entry sono: Amendolara in Calabria, Gardone Riviera in Lombardia, Fasano in Puglia, Oristano e Castelsardo in Sardegna, Ispica e Lipari in Sicilia. Rientrano quest’anno Scanno in Abruzzo, Misano Adriatico in Emilia Romagna, Otranto in Puglia e Quartu Sant’Elena in Sardegna, mentre escono dalla classifica Gaeta nel Lazio, Castellaneta e Castro entrambi in Puglia.
La Liguria mantiene il primo posto della classifica con ben 17 Bandiere Blu, seguita a ruota a pari merito da Toscana e Marche con 16. Terza posizione per l’Abruzzo  che ne ha avute 14. Stabili rispetto allo scorso anno sono le bandiere della Campania (12) e dell’Emilia Romagna con 9, seguita dalla Puglia che ne ha ottenute 8. Il Veneto ne conferma 6 come la Sicilia, mentre il Lazio scende a quota 4 e viene superata così dalla Sardegna e dalla Calabria che ne hanno 5. Friuli Venezia Giulia rimane a 2 Bandiere Blu, mentre Molise e Basilicata ne conservano 1.

Tutte le località premiate con le Bandiere Blu 2011, divise per regione:

  • Abruzzo: Scanno, Rocca San Giovanni, Ortona, San Salvo, San Vito Chietino, Vasto, Fossacesia, Alba Adriatica, Pineto, Roseto degli Abruzzi, Martinsicuro, Silvi Marina, Tortoreto, Giulianova
  • Basilicata: Maratea
  • Calabria: Amendolara, Cariati, Cirò Marina – Punta Alice, Roccella Jonica, Marina di Gioiosa Jonica
  • Campania: Massa Lubrense, Positano, Vibonati – Villammare, Sapri, Montecorice – Agnone e Capitello, Pisciotta, Ascea Velia, Agropoli, Casal Velino, Centola – Palinuro, Castellabate, Pollica – Acciaroli Pioppi
  • Emilia Romagna: Misano Adriatico, Comacchio – Lidi comacchiesi, Cesenatico, San Mauro Pascoli – San Mauro Mare, Lidi Ravennati, Cervia, Bellaria Igea Marina, Rimini, Cattolica
  • Friuli-Venezia Giulia: Grado, Lignano Sabbiadoro
  • Lazio: Sabaudia, San Felice Circeo, Sperlonga, Anzio
  • Liguria: Moneglia, Chiavari, Lavagna, Bordighera, Camporosso, Lerici, Ameglia – Fiumaretta, Noli, Savona – Fornaci, Loano, Bergeggi, Albissola Marina, Albisola Superiore, Finale Ligure, Spotorno, Varazze, Celle Ligure
  • Lombardia: Gardone Riviera
  • Marche: Senigallia, Numana, Ancona Portonovo, Sirolo, Grottammare, San Benedetto del Tronto, Cupra Marittima, Porto San Giorgio, Porto S.Elpidio, Porto Recanati, Civitanova Marche, Potenza Picena – Porto, Gabicce Mare, Fano, Pesaro, Mondolfo – Marotta
  • Molise: Termoli
  • Piemonte: Cannobio Lido, Cannero Riviera
  • Puglia: Fasano, Otranto, Ostuni, Polignano a Mare, Rodi Garganico, Salve, Melendugno, Marina di Ginosa
  • Sardegna: Oristano – Torre Grande, Castelsardo – Ampurias, Quartu Sant’Elena – Poetto, La Maddalena – Punta Tegge – Spalmatore, Santa Teresa Gallura – Rena Bianca
  • Sicilia: Ispica, Lipari, Menfi, Fiumefreddo di Sicilia – Marina di Cottone, Ragusa – Marina di Ragusa, Pozzallo
  • Toscana: Monte Argentario, Castiglione della Pescaia, Grosseto – Marina di Grosseto e Principina a Mare, Follonica, Cecina, Piombino – Riotorto – Parco Naturale della Sterpaia, Livorno – Antignano e Quercianella, San Vincenzo, Castiglioncello e Vada di Rosignano Marittimo, Marina di Bibbona, Castagneto Carducci, Forte dei Marmi, Pietrasanta, Camaiore, Viareggio, Pisa – Marina di Pisa – Tirrenia – Calambrone
  • Veneto: Caorle, Cavallino Treporti, San Michele al Tagliamento – Bibione, Eraclea, Venezia – Lido di Venezia, Jesolo

“Saving Action: sostieni l’acqua, salva la Terra” Pesaro, 21-26 marzo 2011″

Inserito il

Campagna di comunicazione promossa da AATO n°1 Marche Nord – Pesaro e Urbino, Marche Multiservizi e Aset.

“L’acqua migliore ce l’hai già in casa.
Dal rubinetto acqua di qualità.
Controllata e analizzata quotidianamente.
Una convenienza senza paragoni.
Una sana abitudine per rispettare l’ambiente.”

In Piazza del Popolo a Pesaro dal 21 al 26 marzo, in un’atmosfera unica tutta da vivere e percepire, si è svolta “Saving Action: sostieni l’acqua, salva la Terra”.
Tra sensazioni sostenibili, l’arte ha incontrato l’ecologia: armonie di colori, istallazioni giganti, artisti di strada, danze, luci, comunicazioni visive, cittadini. Marche Multiservizi ha, inoltre, inserito, tutti i giorni dal 21 al 26 marzo, all’interno del primo Monumento Ecosostenibile, progettato da Tepeek.com e realizzato da Micheli Allestimenti, le bottigile di plastica raccolte ad opera di 11 istituti della provincia di Pesaro e Urbino. Oltre 1000 bambini hanno collaborato alla raccolta.