Feed RSS

Archivi tag: Alessandria

Via Francigena, concluso il progetto con l’apertura del quarto tratto

Si è concluso la scorsa settimana, con la presentazione del quarto tratto del percorso da Torino alla Liguria, il piano di valorizzazione e promozione della Via Francigena.
L’iniziativa, iniziata nel 2010, è stata affidata dalla Regione Piemonte all’Atl Turismo Torino e Provincia nell’ambito del Progetto Interregionale sulla Via Francigena. Il primo tratto aperto, due anni fa, è stato quello di Sigerico (attraverso il territorio Morenico-Canavesano, tratto che entra in Piemonte dalla Valle d’Aosta). In seguito il progetto è continuato con il percorso della Valle di Susa (che, con quello Monginevro/Arles, si collega con il cammino di Santiago di Compostela) e con il Torino-Vercelli.
Il quarto tratto, il cui titolo è “Via Francigena verso il mare. Città, borghi e colline del Monferrato”, attraversa i territori di Asti e Alessandria, in collaborazione con le Atl di Asti e Alessandria. Il percorso, di circa 170 km, con il coinvolgimento di 84 operatori privati, della ricettività, della ristorazione e dei prodotti artigianali e tipici, parte da Torino e si snoda nelle Province di Asti e Alessandria con un’offerta di beni culturali romanici, tra cui gran numero di edifici religiosi e abbazie romaniche che si incontrano in particolare nel territorio tra Torino e Asti, come l’Abbazia di Vezzolano.
Molti di questi siti sono stati inseriti nel progetto dell’Associazione Internazionale Transromanica, riconosciuta nel 2007 dal Consiglio Europeo quale ‘Grande Itinerario Culturale’.
Il materiale realizzato ad hoc (tradotto in inglese e francese) comprende una cartina geografica dell’area con l’indicazione del percorso, le distanze, i beni culturali, le aree di sosta, i luoghi dove mangiare, dormire e acquistare prodotti tipici, i cui indirizzi sono stati riportati sul retro. Sempre sul retro della cartina sono state inserite le descrizioni delle varie tappe del percorso e delle chiese e dei beni culturali presenti lungo il cammino. Il materiale è in distribuzione negli Uffici del Turismo di Torino e Provincia, di Asti e di Alessandria e alle principali fiere di settore a cui le Atl partecipano in Italia e all’estero.
Turismo Torino e Provincia ha inoltre realizzato un trailer, un video promozionale e un sito dedicato http://www.turismotorino.org/viafrancigena (tradotto in inglese, francese, spagnolo e tedesco), nel quale sono stati inseriti i 4 itinerari e tutte le descrizioni, le tracce gps e gli indirizzi utili.

Annunci

Al via il Valtur Golf Tour 2011

Inserito il

Anche quest’anno, da maggio ad ottobre, i più esclusivi e rinomati Golf Club della penisola saranno meta delle 21 tappe del Valtur Golf Tour 2011, con Agadir, in Marocco, che si riconferma la location scelta per la ventiduesima ed l’ultima tappa in calendario dal 24 al 31 ottobre.
Il torneo si disputa con la formula Medal per la prima categoria e Stableford per la seconda e la terza categoria sulla distanza di 18 buche. Il 15 maggio sul green del Golf Club Le Fronde di Torino si è disputata la prima tappa, che ha visto già nella gara iniziale la partecipazione di ben 178 giocatori.
Renault si riconferma come title sponsor dell’ormai annuale manifestazione golfistica: la casa automobilistica francese continua infatti ad investire nel segmento Golf quale strumento per conquistare un nuovo posizionamento di mercato. Il circuito è inoltre arricchito dalla presenza di altri rinomati sponsor e leader nel loro settore, che hanno scelto di legare il proprio nome al Valtur Golf Tour 2011: Gatorade – storico brand del Gruppo PepsiCO, Seggio Fiorito, Golf Du Soleil, Caffè Vergnano – con la sua nuova linea E’spresso – e Challenge importante realtà nell’ambito della formazione aziendale.

Calendario delle gare è disponibile al seguente link.

Castelli aperti: in mostra i tesori architettonici della Liguria

Inserito il

Anche la Liguria aderisce all’iniziativa “Castelli aperti”. L’iniziativa, lanciata dalla Regione Piemonte e dalle province di Cuneo, Alessandria e Asti 14 anni fa, prevede l’apertura da maggio ad ottobre di una novantina di dimore storiche che si snodano tra l’arco alpino cuneese, le colline di Langa e quelle monferrine di Asti e Alessandria, fino alle pianure verso il Po. La rassegna, che incontra sempre il successo del pubblico che in primavera ha voglia di trascorrere giornate all’aria aperta, circondati dal verde e dal colore delle fioriture, è stata estesa quest’anno ad un vero e proprio circuito che collega anche la Liguria e la Lombardia.
La rassegna comprende una grande varietà di strutture: dai castelli ai forti, dai giardini ai musei, dai palazzi alle ville, oltre 90 gioielli di architettura di secoli e stili differenti che permettono al visitatore di costruire su misura un gran numero di itinerari per scoprire un territorio ricco di storia e cultura. Il grande valore di Castelli Aperti sta nel comprendere all’interno della rassegna strutture generalmente di proprietà privata ed il visitatore può così accedere a dimore storiche solitamente di difficile accesso al pubblico.
Il 29 maggio, in concomitanza all’evento nazionale “Cantine Aperte”, le ville, i giardini e i castelli delle tre regioni saranno aperti al pubblico con iniziative ed eventi. Per l’occasione In Liguria saranno 17 i giardini e le ville che apriranno i loro battenti per ospitare i visitatori della rassegna e 14 le cantine aperte, saranno studiate iniziative di promozione e scontistica comune con “Cantine Aperte” per un insolito itinerario tra i profumi dei fiori e del nettare di Bacco.
La partecipazione della Liguria al progetto “Castelli Aperti” è un segno tangibile di continuità con un progetto sviluppato nel 2008 di “Un mare di Giardini” grazie al supporto dell’associazione Grandi Giardini Italiani che individuò una rete di 26 tra ville e giardini di eccellenza in Liguria. La brochure che le racchiude tutte con schede e info pratiche è scaricabile dal portale turistico regionale in italiano, inglese e tedesco. L’elenco completo delle ville liguri è disponibile su www.turismoinliguria.it  nella sezione “Vacanze a tema\Un mare di giardini”.

Altri giardini si stanno aggiungendo alla lista, per informazioni dettagliate: www.castelliaperti.it
E’ possibile scaricare il Calendario Aperture 2011 – Borghi, Ville e Castelli del Piemonte al seguente link