Feed RSS

Archivi tag: Bahamas

Norwegian: fino al 6 agosto la settimana dei saldi

Inserito il

NCL - Norwegian Cruise Line logo

Fino al 6 agosto è in programma la ‘settimana dei saldi’ firmata Norwegian Cruise Line: tariffe superscontate per chi vuole prenotare in anticipo una crociera dal catalogo 2013/2014.
La promozione è valida per tutti gli itinerari e le navi, compresa la nuovissima Norwegian Breakaway, inaugurata ufficialmente ad aprile, che effettua crociere in partenza da New York con destinazioni quali Bahamas e Florida, Bermuda e Caraibi meridionali.
Alla volta delle Bermuda naviga anche la Norwegian Dawn, con partenze da Boston, Québec City, Tampa o New Orleans per visitare Canada e New England, Bermuda o Caraibi.
È invece il Sud Europa il protagonista delle crociere di Norwegian Jade, con itinerari da 7 a 14 notti nel Mediterraneo, Adriatico, in Croazia, Grecia, Italia e Turchia. A questi si aggiungono i nuovi itinerari invernali in partenza da Civitavecchia, della durata di 10 o 11 notti.
Vi è, inoltre, la possibilità di prenotare viaggi in Nord Europa a bordo della Norwegian Star, oppure crociere tra i ghiacciai con la Norwegian Sun, che propone itinerari di 7 o 14 notti in partenza da Whittier o Vancouver e con destinazione Glacier Bay e Ghiacciaio Sawyer.

Annunci

Royal Caribbean, ora è possibile sposarsi in alto mare

Sposarsi in alto mare sulle navi Royal Caribbean International è ora possibile: il governo delle Bahamas ha infatti deliberato di riconoscere la validità giuridica dei matrimoni celebrati in mare aperto a bordo delle navi Royal Caribbean.
Dal 1 gennaio 2013 le coppie possono approfittare dell’offerta Sweethearts at Sea,‭ ‬che comprende una cerimonia celebrata dal capitano e molto‭ ‬altro‭ ‬se si prenotano‭ ‬12‭ ‬o più cabine su una crociera Royal Caribbean nel‭ ‬2013‭ ‬durante il‭ ‬periodo previsto per l’offerta. Il team‭ ‬Royal Romance‭ ‬assiste le coppie fin dall’inizio‭ ‬aiutandole a‭ ‬programmare il grande evento‭ ‬e‭ ad assolvere tutte le procedure giuridiche richieste prima della partenza.‭
‬Gli sposi saranno uniti in matrimonio con‭ ‬un rito valido e‭ ‬riconosciuto dalle Bahamas secondo la legge sul matrimonio‭ (‬Marriage Act‭) ‬recentemente istituita.‭ ‬Tale legge permette di‭ ‬celebrare matrimoni su navi‭ ‬mentre si trovano in acque internazionali.

Columbus Day 2012

Inserito il

Il Giorno di Colombo (Columbus Day in inglese) è una festa celebrata in molti paesi delle Americhe, per commemorare il giorno dell’arrivo di Cristoforo Colombo nel Nuovo Mondo il 12 ottobre 1492.
Feste simili, celebrate come Día de las Culturas (Giorno delle culture) in Costa Rica, Discovery Day (Giorno della scoperta) nelle Bahamas, Día de la Hispanidad (Giorno della Ispanità) in Spagna, e rinominato da poco (nel 2002) Día de la Resistencia Indígena (Giorno della resistenza indigena) in Venezuela, commemorano lo stesso evento.
Per l’etnia italiana che vive a New York il grande navigatore genovese è  diventato quello che per gli anglossassoni sono stati i padri pellegrini del  Mayflower.
Ogni anno sulla Fifth Avenue viene organizzata una parata che oramai è quasi  diventata una cerimonia di religiosità civile durante la quale gli italiani  ricordano le loro origini. La parata era stata introdotta per ricordare al  popolo americano il giorno in cui l’America è stata di fatto introdotta nelle  carte giografiche.

Columbus Day

Inserito il

Il Giorno di Colombo (Columbus Day in inglese) è una festa celebrata in molti paesi delle Americhe, per commemorare il giorno dell’arrivo di Cristoforo Colombo nel Nuovo Mondo il 12 ottobre 1492.
Feste simili, celebrate come Día de las Culturas (Giorno delle culture) in Costa Rica, Discovery Day (Giorno della scoperta) nelle Bahamas, Día de la Hispanidad (Giorno della Ispanità) in Spagna, e rinominato da poco (nel 2002) Día de la Resistencia Indígena (Giorno della resistenza indigena) in Venezuela, commemorano lo stesso evento.

Gli Americani di origine Italiana sentono il Giorno di Colombo come una celebrazione che ricorda le loro doppie radici Italo-Americana. Questa festa è stata proposta come festa nazionale negli Stati uniti da quando il Giorno di Colombo è stato celebrato per la prima volta da italiani a San Francisco nel 1869, seguendo le celebrazioni italiane di New York.
Il primo stato a riconoscere ufficialmente la ricorrenza fu il Colorado nel 1905 e nel 1937, su impulso dei Knights of Columbus (un’associazione cattolica che aveva adottato il nome del grande viaggiatore), il presidente Franklin Delano Roosevelt stabilì che il Giorno di Colombo diventasse festa nazionale in tutti gli Stati Uniti. A partire dal 1971 il giorno in cui cade questa ricorrenza è fissato per il secondo lunedì del mese di ottobre, lo stesso giorno in cui nel vicino Canada si celebra invece il Giorno del Ringraziamento.
Gli Italoamericani sentono molto questa festività e sono particolarmente orgogliosi del fatto che sia stato Cristoforo Colombo, un navigatore italiano, il primo europeo a scoprire il continente americano. Negli Stati Uniti il Giorno di Colombo le banche, uffici postali e uffici federali sono chiusi, così come gli uffici dell’ambasciata italiana a Washington D.C. e tutti i vari consolati italiani che si trovano nel paese. L’Empire State Building di New York City da vari anni usa accendere le sue luci, riproducendo così il tricolore italiano.

In America latina (ed in alcune comunità latinoamericane negli USA) il giorno dell’arrivo di Colombo nel continente viene celebrato con il nome di Dia de la Raza o Dia de la Hispanidad (letteralmente “Il Giorno della Razza”) e si commemora il primo incontro tra gli Europei e i nativi americani.
La festa è stata celebrata per la prima volta in Argentina nel 1917, in Venezuela nel 1921, in Cile nel 1923 e in Messico nel 1928.
Questa festa si teneva anche in Spagna fino al 1958, quando il suo nome fu cambiato in Día de la Hispanidad. In Spagna “la raza” (la razza) citata nel nome originale della festa era semplicemente quella spagnola, e non era presente la caratterizzazione di festa dei meticci presente in molti paesi sudamericani. Nel 2002 anche il Venezuela ha deciso di cambiare nome alla festa, chiamandola Día de la Resistencia Indígena (Giorno della resistenza indigena).

Club Med avvia il pacchetto up level ‘Stopover a Dubai’

Inserito il

Si chiama ‘Stopover Dubai’ la nuova proposta up level firmata Club Med per l’emirato.
L’operazione, messa a punto grazie alla collaborazione con Emirates, preferred partner di Club Med, dà la possibilità di prenotare uno stopover senza limiti di notti a Dubai, in abbinamento a un soggiorno nei resort a 4 e 5 tridenti La Pointe aux Canonniers, La Plantation d’Albion e le Ville d’Albion a Mauritius e Kani alle Maldive.
Lo stopover comprende il trasferimento in auto privata da e per l’aeroporto e il pernottamento, più prima colazione, nei tre hotel 5 stelle lusso più prestigiosi di Dubai: l’Armani Hotel Dubai, il The Address Dubai Downtown e il Sofitel Dubai Jumeirah Beach.
Dopo Dubai, la stessa formula sarà proposta, su Miami per i soggiorni a Punta Cana (Repubblica Dominicana), Turquoise (Turks e Caicos), Columbus Isle (Bahamas) e Sandpiper (Florida-Stati Uniti) e su Instanbul per soggiorni a Bodrum, Palmiye e Kemer (Turchia).