Feed RSS

Archivi tag: balli caraibici & latino americani

Santo Domingo, pronti per il merengue?

Inserito il

Santo Domingo si trasforma per 3 giorni e 3 notti in una frenetica pista da ballo a cielo aperto: è l’annuale Festival del Merengue, che quest’anno si tiene dal 29 al 31 luglio e prevede esibizioni folcloristiche in costume, competizioni ufficiali tra barman, mercatini di artigianato, feste ed eventi dedicati alla gastronomia locale.
Uno spettacolo magico sia per gli appassionati di ballo latino, sia per chi desidera vivere un vero e proprio sogno ad occhi aperti. Unico nel suo genere, il “palco” scelto per questa straordinaria kermesse tutta dedicata al merengue: gli eventi principali si svolgono, infatti, davanti al Malecón, lo splendido lungomare della capitale, chiuso al traffico per l’occasione e trasformato in una pista da ballo davvero spettacolare dove si esibiscono giovani emergenti e stelle della musica dominicana e latina, proponendo i loro pezzi, all’insegna soprattutto di merengue e bachata, considerati i “balli nazionali”.

Per chi non lo sapesse, il merengue è uno dei balli più caratteristici della Repubblica, assieme all’altrettanto famosa bachata. Il termine pare derivare da “merenghè”, dolce tipico dominicano fatto con uova e zucchero, ma alcuni dizionaristi  lo fanno derivare dal francese “meringhe” (meringa). La sua è una storia lunga e travagliata le cui origini si perdono nei secoli: alcuni lo ricondurrebbero agli schiavi africani del 1500 che, sotto la dominazione spagnola, erano costretti a lavorare nelle piantagioni di canna di zucchero con le catene ai piedi; altri lo attribuirebbero ad uno schiavo che, insorto agli Spagnoli, festeggia e balla goffamente durante la festa in suo onore, nonostante una dolorosa ferita alla gamba. L’ipotesi maggiormente avvalorata è invece che questo stile sia una derivazione dell’Upa Habanera, danza giunta nell’area caraibica tra il 1838 e il 1843. A distanza di cinque secoli, il merengue è divenuto ufficialmente il ballo nazionale dominicano ed il grande Festival ne vuole omaggiare storia e popolarità mondiale. Una volta giunti lì, non dimenticate di visitare il Castello, dove venne tenuto in carcere il celebre navigatore genovese, e di passeggiare lungo El Conde, la principale via pedonale della capitale. Né tanto meno potete perdervi la celebre Cattedrale, la più antica delle Americhe, o l’Isola Saona, a dir poco incantevole. E che la festa abbia inizio!

Per l’occasione vi proponiamo soggiorni all’Antico Boutique Hotel Europa di 8 giorni/7 notti con quote a partire da 809 euro per persona in camera doppia comprendenti volo da Milano Malpensa e Roma Fiumicino, trasferimenti aeroporto/hotel/aeroporto, soggiorno di sette notti con trattamento di pernottamento e prima colazione (per info offerta Margò inviare un’email a info@pegasoviaggi.com).