Feed RSS

Archivi tag: Berlino

Pinguini a Torino: arrivano in Italia le spiagge urbane

Inserito il

Bolder Beach - Torino spiaggia in città

Miracolo in città: c’è il mare sotto casa. Dopo Parigi, che ha lanciato anni fa per prima l’idea della Paris Plage sulla Senna, una serie di grandi capitali europee hanno seguito a ruota. Ed ora arrivano anche le mete italiane: Firenze apre ‘Easy leaving’, la spiaggia urbana lungo l’Arno, Milano il ‘Gardaland Waterpark’ in zona San Siro, Roma il ‘Villa Bau Village’ sulle rive del Tevere… Torino vuole esagerare e propone ‘Bolder Beach’ a 20 minuti dal centro, nel parco Zoom di Cumiana: richiama la spiaggia di Cape Town, con tanto di ombrelloni in paglia, rocce levigate e persino i pinguini.
Le spiagge urbane sono diventate il vero fenomeno del nuovo millennio: le ‘città sull’acqua’ fin da tempi immemori hanno utilizzato il polmone costituito dai fiumi o dai canali per il refrigerio estivo, ma da qualche anno la tendenza è diventata creare delle vere e  proprie oasi attrezzate con tutti i confort da spiaggia. E il successo non si è fatto attendere: Paris Plage, la prima ad essere nata, registra 3 milioni di persone a stagione, Berlino ha il più grande lungofiume attrezzato d’Europa e Amsterdam poco meno.
Forse le spiagge delle Riviere italiane possono iniziare a temere la concorrenza?

Annunci

MasterCard: Bangkok è la città più visitata al mondo, Londra seconda

Inserito il

Bangkok

Bangkok è la città più visitata al mondo. A sancirlo è il ‘Global Destination Cities Index’, il rapporto annuale di MasterCard sulle mete preferite dai turisti internazionali. Con 15,98 milioni di arrivi la capitale della Thailandia ha sbaragliato, per la prima volta dal 2010, Londra, seconda a quota 15,96 milioni, e Parigi, sul terzo gradino del podio con 13,92 milioni di visitatori. Chiudono la top five Singapore e New York. Due le città italiane che si collocano tra le prime venti al mondo: Milano, dodicesima, e Roma al tredicesimo posto. Se, invece, restringiamo il campo al continente europeo, Milano sale in quinta postazione e Roma in sesta, precedute solo da Londra, Parigi, Barcellona e Istanbul. La capitale britannica continua, comunque, a mantenere il suo primato europeo, mentre il ritmo di crescita di Istanbul la porterà prevedibilmente a superare Parigi nel 2016. La città dell’Europa Occidentale con il tasso più alto di collegamenti aerei è Berlino, che si piazza al 17esimo posto.
Ancora una volta l’Asia conferma il suo ruolo di macroarea più visitata: delle 132 città presenti in classifica, infatti, ben 42 si trovano in Asia; oltre a Bangkok e Singapore, tra le prime dieci sono presenti anche Kuala Lumpur, Hong Kong, Seul, Shanghai e Tokyo.

Letti di fieno, aerei nella foresta e auto in camera: gli alberghi più pazzi del mondo

Inserito il

Un aereo incastrato tra gli alberi oppure alcune tra le più lussuose automobili trasformate in letto a due piazze? Sono solamente alcuni tra gli alberghi più insoliti realizzati in ogni parte del mondo…

Costa Rica Albergo
Il primo hotel citato si trova in Costa Rica ed è stato realizzato per fare vivere ai clienti la sensazione di trovarsi all’interno del telefilm Lost, mentre il secondo è raggiungibile in Germania. Sempre in Germania, vicino a Berlino, in albergo si dorme direttamente in una roulette, parcheggiata perà al coperto e al caldo.
Per quanto riguarda l’Italia, vicino al Lago di Garda è possibile richiedere 4 stanze a tema con effetti di animazione e varie amenità per avere la sensazione di vivere in un cartoon. Se poi si è in cerca di soluzioni ‘estreme’ basta recarsi in Olanda e dormire in una fattoria con letti realizzati con balle di fieno.

Weekend di arte e cultura in Europa

Inserito il

Festival del Cinema Berlino

King Holidays lancia una serie di nuove proposte per soggiorni brevi in città e capitali in occasione di eventi, manifestazioni o mostre di particolare importanza: city break di arte e cultura.
A Londra, ad esempio, saranno esposte alla Royal Academy of Arts le opere di Edouard Manet. Parigi ospiterà, sino al 25 marzo, al Centre Pompidou, una retrospettiva dedicata a Salvador Dalì, mentre La Pinacoteca, fino al 17 marzo, metterà a confronto opere di Van Gogh e Utagawa Hiroshige, artista figurativo nipponico. A Berlino si svolgerà la 62esima edizione del Festival del cinema, dal 7 al 17 febbraio; arte contemporanea al Deutsche Guggenheim fino al 17 febbraio, con lavori di Kandinsky, Cezanne, Picasso e Delauney. Nel 2013 di Amsterdam ci sono i festeggiamenti per i 400 anni dei canali, con eventi speciali, concerti, mercatini.
Il tour operator ha, inoltre, programmato formule long weekend con volo + hotel b&b per diverse destinazioni: PortogalloAzzorre, Spagna, Marocco, Malta, Turchia, Russia e Paesi Baltici, Stati Uniti, Sud America, Asia e Medioriente.

Short break a Berlino con Il Diamante e Lufthansa

Per i primi mesi del 2013, Il Diamante – operatore del Consorzio Quality Group – presenta una serie di proposte  per trascorrere uno short break a Berlino, l’operazione è realizzata in  collaborazione con Lufthansa.
Le partenze individuali, con un  minimo di due partecipanti, sono in programma ogni venerdì dall’11  gennaio al 22 marzo 2013. I viaggiatori potranno scegliere, in base alle  proprie esigenze, fra tre differenti formule: dalla più semplice a  quella più ricca di servizi, tutte della durata di 3 giorni e 2 notti.
Con  la “Formula Bronze” il viaggio prevede la partenza dall’Italia con voli  di linea Lufthansa per Berlino. All’arrivo trasferimento libero in  hotel. La giornata seguente è a disposizione per le visite individuali.  Il terzo giorno è in programma il trasferimento libero in aeroporto,  rientro in Italia. Quote a partire da 310 euro a persona con soggiorno  in hotel 3 stelle e trattamento di B&B. Voli a/r inclusi nel prezzo.
Con la “Formula Silver”, il secondo giorno è prevista la visita della  città, con il Duomo, il quartiere Nicola, l’isola dei Musei e la Porta  di Brandeburgo con accompagnamento di guida parlante italiano. Si  prosegue la visita panoramica con una sosta al Muro e al Checkpoint  Charlie. Il giorno seguente si raggiunge liberamente l’aeroporto per la  partenza. Quote a partire da 390 euro a persona con soggiorno in hotel 4  stelle e trattamento di B&B. Voli a/r inclusi nel prezzo.
Infine con la “Formula Gold”, il secondo giorno si parte per Potsdam per  la visita del centro storico barocco con il quartiere olandese e gli  edifici storici come l’Alte Wache e il Marstall, la Kabinettshaus, il  Kutschstall o Altes Rathaus (esterni) e l’antica colonia russa di  Aleksandrovka; al termine, rientro a Berlino. Il giorno seguente è  inoltre compresa la visita completa di Berlino con guida parlante  italiano. Quote a partire da 620 euro a persona con soggiorno in hotel 5  stelle e trattamento di B&B. Voli a/r inclusi nel prezzo.

Soggiorni e tour, King Holidays amplia le proposte per Capodanno

Pacchetti semplici, composti da volo di linea e soggiorno di tre o quattro notti nelle città europee. Questa la caratteristica delle proposte firmate da King Holidays incluse nel catalogo Capodanno e Ponti, già presente nelle agenzie Pegaso Viaggi.
I pacchetti dedicati alla Mitteleuropa includono Monaco di Baviera, Vienna, Praga e Budapest. La capitale austriaca è disponibile per un soggiorno di 3 notti con partenza da Milano e Roma. Per un Capodanno da trascorrere sul celebre Ponte delle Catene a Budapest, la sistemazione è prevista in hotel a 3 stelle, con volo da Roma.
Agli amanti dei grandi classici sono dedicati i classici viaggi a Parigi e Londra, dove quest’anno sarà possibile festeggiare optando per diversi party a tema.
Per quanto riguarda, invece, le proposte di King Holidays nella Penisola Iberica, è ricco il calendario di partenze per Barcellona, Madrid e Lisbona. Lisbona offre anche diverse opportunità per chi preferisce un’atmosfera più raccolta, come quella delle vecchie osterie e delle piccole taverne del Barrio Alto. Il pacchetto è sempre di 3 notti, con partenza da Milano, Roma, Bologna, Venezia e Torino.
In tema di atmosfere anticonvenzionali, trendy e cosmopolite, da segnalare anche la possibilità di trascorrere l’ultima notte dell’anno a Berlino e ad Amsterdam. Tra le proposte più inconsuete Istanbul, disponibile per 3 notti con volo di linea da Roma, Bergamo, Bologna, Bari, Napoli, Venezia, oppure Marrakech, con un viaggio di 4 notti da Roma o Milano, o ancora Malta.
Chi, invece, preferisce prenotare un tour organizzato, potrà scegliere una settimana dal 30 dicembre al 6 gennaio in Portogallo, oppure in Andalusia, per un viaggio di 5 giorni. Completano la programmazione il tour delle città imperiali in Marocco, oppure il programma Petra Express, un combinato di 5 giorni in Giordania, che include Ammam, Petra e, durante il tragitto tra le due tappe, una sosta a Madaba, la città dei mosaici, e al Monte Nebo.
Infine King Holidays propone un tour di 8 giorni in India, lungo il percorso classico nel Nord del Paese, con particolare riferimento alla regione del Rajasthan. Si parte da Roma per Delhi, dove si trascorre la notte di San Silvestro, per poi procedere verso Jaipur e Agra.

Ponte del 1 novembre: weekend lungo per un italiano su tre

Inserito il

Nonostante  il perdurare della crisi, un italiano su tre si concederà un weekend  lungo in occasione del Ponte del 1 novembre, prima pausa dopo il  rientro dalle ferie estive. Più  precisamente, secondo un’indagine a partire per il Ponte sarà il 38,4%  degli intervistati: un dato non certo da “bollino nero” sulle  autostrade, ma comunque significativo considerando il periodo  socioeconomico e i limitati giorni a disposizione.
Destinazioni? L’Italia è il Paese più gettonato (79,3%): al primo posto delle preferenze (44,2%) ci sono le  città d’arte (Firenze, Roma, Venezia ecc.), al secondo la montagna scelta dal 29,2%, anche se l’apertura della  stagione sciistica è ancora lontana. Seguono il mare con il 22,3% delle  preferenze e il lago con il 4,2%.
Anche chi andrà all’Estero sceglierà di trascorrere il Ponte in grandi città che offrono viaggi tra cultura e divertimento come Londra (22,1%), Parigi o Berlino (segnalate rispettivamente dal 11,8% e dal 13.7%).
Quanto al budget destinato al Ponte del 1  novembre, quasi la metà di coloro che pensano di andare in vacanza  (44,9%) ha dichiarato di voler restare nel range dei 200-300 euro mentre  il 35,8% ha stanziato tra i 300 e i 500 euro. Solo 11,1% spenderà tra i  500 e gli 800 euro e l’8,2% supererà il tetto degli 800 euro.