Feed RSS

Archivi tag: Brescia

La Mille Miglia scalda i motori e si prepara alla partenza

Inserito il

Mille Miglia - Brescia

La Mille Miglia scalda i motori e si prepara alla partenza: oggi, 16 maggio, dopo le tradizionali operazioni di punzonatura in piazza della Loggia, a Brescia, la carovana composta da 415 vetture di elevatissimo valore qualitativo, storico e sportivo, provenienti da 31 Paesi, partirà alle 18,45 dando così inizio alla 31esima edizione della manifestazione.
Una parata unica al mondo che dal 16 al 19 maggio disputerà la rievocazione della gara attraverso l’itinerario Brescia – Roma e ritorno, lungo i 1.600 km del canonico percorso.
Dopo la prima tappa di Ferrara il lungo serpentone ripartirà alla volta di Roma. E nella capitale c’è molta attesa per la Mille Miglia, diventata un appuntamento immancabile per migliaia di appassionati che non si lasciano sfuggire questa opportunità unica di vedere un autentico gigantesco museo dell’automobile in movimento. L’appuntamento è per venerdì, quando il passaggio della prima auto è previsto intorno alle ore 21, con ingresso in città da via Flaminia Nuova. Dopo aver attraversato alcune delle principali vie capitoline e aver effettuato il Controllo Orario in viale Tor di Quinto, le vetture sfilano insieme ai loro equipaggi a Castel Sant’Angelo, per raccogliere l’abbraccio del pubblico che accorrerà per salutare i protagonisti della corsa più bella del mondo, come amava definirla il “Drake” Enzo Ferrari. Una spettacolare parata e, subito dopo, da Castel Sant’Angelo, le auto ripartiranno via via per il tour della città.
Come per le altre tappe, la prima auto della Mille Miglia sarà preceduta un’ora e mezzo prima dell’arrivo da diverse decine di Ferrari, per il consueto “Ferrari Tribute” con il quale la casa di Maranello rende omaggio alla storica corsa. Poche ore di riposo per gli equipaggi, che già dalle 6,15 del mattino di sabato accenderanno i motori per l’ultima tappa, quella verso il traguardo di  Brescia. Le storiche vetture ripartiranno dal parcheggio di Villa Borghese e, attraversando di nuovo alcune vie del centro, si dirigeranno verso la via Cassia per raggiungere Formello e poi Campagnano di Roma, dove l’orario di arrivo della prima vettura è previsto intorno alle 6,55. Sabato sera a Brescia per l’epilogo della Mille Miglia, l’arrivo della prima vettura in viale Venezia è previsto per le ore 22, poi il giorno dopo, alle 11, al Teatro Grande, gran finale con la cerimonia di premiazione.

Fonte: repubblica.it (m.r.)

La Giornata FAI di primavera 2013

Inserito il

Giornata FAI di primavera 2013Sono vent’un anni, ormai, che il FAI (Fondo Ambiente Italiano) apre le porte di alcuni dei luoghi più belli d’Italia. Antichi palazzi, angoli segreti, giardini, castelli e monumenti storici accessibili gratuitamente (quasi tutti) per un weekend, il 23 e 24 marzo.
Quest’anno sono ben 700 i tesori che si possono visitare; alcuni di questi saranno aperti solo ed esclusivamente durante questa occasione. Tra i luoghi eccezionalmente aperti al pubblico il Castello di Padernello di Borgo San Giacomo (Brescia), Villa Durazzo Pallavicini a Genova. A Milano, apertura straordinaria del deposito delle locomotive e l’officina FS Smistamento. Imperdibili sono i mosaici di Sant’Aloe e il parco archeologico di Vibo Valentia.
Alcune visite sono dedicate solo ai soci del FAI e ai nuovi iscritti, tra queste Palazzo Spada, sede del Consiglio di Stato, e la selleria della caserma dei Corazzieri del Quirinale, entrambi a Roma; Villa Rosebery a Napoli; la Torre Campanaria dell’Abbazia di Pomposa (FE); Palazzo Pontotti Brosadola a Cividale (UD); il Cantiere Porta Nuova a Milano con la nuova Unicredit Tower e la sua “spirale”.
Biciclettate in collaborazione con la FIAB – Federazione Italiana Amici della Bicicletta – in molte regioni, da Matera a Benevento, Bologna, Ferrara, Forlì, Parma, Reggio Emilia, Udine, Bergamo e persino Roma.
Tra le novità, anche un’incursione nel Canton Ticino. La vicina Svizzera ha infatti deciso di aprire al pubblico l’Archivio del Moderno nella vicina Mendrisio.
Tante anche le visite in lingua straniera in molte città, per i cittadini di origine straniera e per i turisti che visitano il nostro Paese.

Sardegna a sette stelle: la classifica degli hotel più costosi del mondo

È in Sardegna, e precisamente al Forte Village, l’albergo più costoso del mondo. Lo rivela la classifica stilata dal sito luxuryhotels.com, che ha analizzato i prezzi medi per una doppia standard nel periodo compreso tra giugno e agosto 2012.
Al primo posto del ranking, il complesso Le Dune, con una tariffa media di 2.539 dollari. Ma l’isola sarda si dimostra un vero asso pigliatutto nel settore delle camere in versione big spender. Nelle prime 320 posizioni, infatti, la Sardegna compare ben 5 volte e sempre nella top ten. Conquista il terzo posto l’Hotel Pitrizza, con 2.041 dollari (tallonando, con poche monete di differenza, i 2.060 dollari del Royal Mansour a Marrakech). Ancora Sardegna al quarto posto, con il Villa del Parco (2.031 dollari), al sesto con l’Hotel Cala di Volpe (1.904 dollari) e al settimo, con l’Hotel Romazzino (1.850 dollari).
L’Italia fa la sua comparsa ancora al 18esimo posto, conquistato dai 1.498 dollari del Grand Hotel a Villa Feltrinelli a Gargnano (Brescia).