Feed RSS

Archivi tag: Cairo

Viaggi in Egitto Le indicazioni della Farnesina

Inserito il

La Farnesina mantiene il livello di prudenza per il turismo in Egitto. La situazione nel Paese, protagonista anche oggi delle scene internazionali, viene monitorato dal Ministero degli Affari esteri, che attraverso il sito viaggiaresicuri.it aggiorna i turisti, sia quelli già in loco, sia gli italiani in procinto di partire per vacanze in destinazioni egiziane.
Nei principali centri di attrazione turistica, e in particolare nei resort, sia sul Mar Rosso (Sharm el Sheikh, Marsa Alam, Hurghada), sia in Alto Egitto (Luxor, Assuan), la  situazione non presenta al momento elementi di criticità tali da sconsigliare soggiorni in tali località. Si suggerisce comunque di evitare escursioni fuori dalle istallazioni turistiche e in particolare nelle città.
Nella Costa Nord, in particolare a Marsa Mathrou, come aggiunge la nota viaggiaresicuri.it, episodici scontri non hanno riguardato le zone dove sono presenti i resort turistici. Resta, invece, in vigore lo sconsiglio sui viaggi al Cairo, a Alessandria, Suez, Ismailia, Port Said e in città delta del Nilo; massima attenzione nel Nord Sinai.
E giunge dal sito ministeriale la raccomandazione di affidarsi a tour operator in grado di assicurare ottimali cornici di sicurezza, evitando viaggi singoli, o organizzati da agenzie e operatori non certificati.

Egitto, la tomba di Tutankhamon chiude ai turisti

Inserito il

Il turismo di massa ha lasciato il suo segno indelebile sulla tomba di Tutankhamon, a Luxor, tanto che i funzionari egiziani hanno annunciato la prossima chiusura di uno dei siti più famosi al mondo.
All’interno della camera sepolcrale, infatti, a causa del respiro dei visitatori i livelli di umidità sono saliti a tal punto da provocare il distacco di alcune parti delle pareti in gesso dipinte.
L’artista britannico Adam Lowe – fondatore e direttore della società di conservazione del patrimonio Factum Arte – ha affemato che “quello che sta accadendo a Luxor è disastroso” ed ha realizzato una replica della tomba del faraone, un perfetto facsimile che i visitatori potranno vedere al posto dell’originale. La tomba, infatti, non è mai stata pensata per essere visitata; ha resistito per oltre 3mila anni nel suo isolamento, ma solo negli ultimi 90, dopo la scoperta di Carter, le sue condizioni si sono drammaticamente deteriorate. Lavorando fianco a fianco con un gruppo svizzero, Lowe e il suo team hanno ottenuto dalle autorità egiziane il permesso di creare copie di tre tombe della Valle dei Re, tra cui appunto quella di Tutankhamon. L’obiettivo è favorire un’industria turistica sostenibile che salvaguardi i monumenti egiziani per le generazioni future, così da rendere i turisti consapevoli dei danni che stanno causando nella Valle dei Re e trasformarli da forza distruttiva a forza proattiva per aiutare la conservazione del sito.
La replica creata da Factum Arte, visitabile a pagamento, dovrebbe essere inaugurata nel centro del Cairo il 14 novembre.

Cairo-Luxor: riapre alle crociere il lungo tratto di Nilo chiuso per vent’anni

Inserito il

Il tratto di Nilo compreso tra Il Cairo e Luxor ha riaperto alle navi da crociera dopo una chiusura quasi ventennale. Si apre così un nuovo capitolo per il turismo in Egitto con la possibilità di immettere sul mercati itinerari che coprono per intero il tragitto tra Assuan e la capitale egiziana.
La chiusura della porzione di fiume alle navi, un tratto della lunghezza di circa 750 chilometri, era stato deciso a suo tempo per motivi di sicurezza legati anche alla variabilità, alle volte imprevedibile, del livello del fiume, rischi che sembrano ora superati dopo alcuni anni di lavoro. Gli operatori locali si sono già messi al lavoro per la programmazione, che verrà probabilmente inserita nei prossimi cataloghi dei tour operator internazionali.