Feed RSS

Archivi tag: Capri

La classifica delle destinazioni di vacanza più care al mondo secondo Trivago

Inserito il

Va a Bora Bora la palma della meta più cara del mondo secondo Trivago. Il metamotore di ricerca ha stilato una classifica delle dieci destinazioni maggiormente onerose nel periodo luglio-agosto 2013. Con una sorpresa per quanto riguarda la Penisola: delle prime 10 posizioni, ben 5 sono occupate da mete italiane.
Dopo Bora Bora (che registra un prezzo medio di 577 euro a notte), il podio si chiude con una doppietta tricolore: Porto Cervo (484 euro) e Pula, in Sardegna (438 euro). Si piazza solo al quarto posto una delle destinazioni vip per eccellenza, ovvero Monaco in Costa Azzura, con 366 euro a notte. Con la quinta posizione si torna immediatamente in Italia, per la precisione a Forte dei Marmi, con 343 euro. La classifica si chiude con Monte Argentario, ancora in Toscana (339 euro), Capri (255 euro), Laguna Beach in California (254 euro), Boniifacio in Corsica (242 euro) e Es Pujols a Formentera (207 euro).
Oltre alla classifica delle mete più dispendiose, tuttavia, Trivago ha stilato anche quella delle destinazioni meno care. Qui, questa volta, l’Italia non compare. Anche se non mancano le mete a poca distanza dai confini della Penisola.
Al primo posto Patong, in Thailanda, con una media di 38 euro a notte. Al secondo posto si piazza un grande classico dell’estate, Kos, con Kefalos (39 euro). Chiude il podio Varna, in Bulgaria, con 48 euro a notte. La top five prosegue con Wladyslawowo (52 euro a notte) e Las Palmas, Gran Canaria (55 euro). Nella parte bassa della classifica fanno la loro comparsa, nell’ordine, Dulcigno in Montenegro (55 euro), Saranda in Albania (56 euro), Almerìa in Spagna (56 euro), Puerto de la Cruz a Tenerife (58 euro) e Clearwater in Florida (81 euro).

Forte dei Marmi, Villasimius e Positano le mete più care di luglio

Inserito il

Sono Forte dei Marmi, Villasimius e Positano le tre destinazioni più care del mese di luglio secondo il trivago Hotel Price Index, che guidano il ranking con un prezzo medio a camera di 240 euro.
In particolare, Villasimius registra un aumento del 40 per cento rispetto a giugno, passando da 197 euro a 275 euro a camera a notte. Scorrendo la top ten troviamo anche Capri, recentemente proclamata terza migliore meta del Mediterraneo per qualità alberghiera, Amalfi, Alassio, Venezia, Taormina, Lido di Camaiore e Milano Marittima.
A livello regionale è invece il Veneto la regione più cara a luglio, con 164 euro di media a camera a notte; seguono la Sardegna e il Trentino Alto Adige. A sostenere il valore delle camere in Veneto è soprattutto Venezia, che anche per questo mese è sul terzo gradino del podio fra le città più care d’Europa, con 200 euro di media a camera.

Le suite dei divi di Hollywood, i nuovi soggiorni lusso a tema di Leading

Inserito il

Prenotare una suite dedicata alle star di Hollywood per vivere come in un film. È l’originale proposta lanciata da Leading Hotels of the World per alcuni alberghi del suo portfolio in cui hanno soggiornato divi e dive del cinema; quattro, in particolare, le strutture italiane.
L’hotel Splendido Mare di Portofino, dove Ava Gardner trascorreva spesso le sue vacanze e dove fu ospite durante le riprese del film “La Contessa scalza” con Humphrey Bogart, ha dedicato all’attrice una suite ampia quanto tutta la superficie dell’ultimo piano, con terrazza di 56 mq affacciata sul porticciolo, sul promontorio di Portofino e sul Castello Brown, visibili anche dalla zona living.
A Cortina d’Ampezzo, invece, il Cristallo Hotel Spa & Golf ha intitolato la presidential suite a Peter Sellers, che aveva interpretato per la prima volta l’ispettore Clouseau nel film La Pantera Rosa, in parte girato nell’albergo.
Completamente rinnovata nel 2009 e dedicata all’attrice Gwyneth Paltrow, ospite abituale dell’hotel, la suite presidenziale all’ultimo piano del Capri Palce Hotel & Spa si estende su una superficie di 155 mq: è una penthouse con camere, caminetto e soffitto finestrato per ammirare la luna e un giardino privato di 315 mq con piscina riscaldata.
L’Italia delle suite Leading hollywoodiane è anche sui laghi: Elizabeth Taylor alloggiò a Villa e Palazzo Aminta, che ora porta il suo nome. Situata all’ultimo piano dell’hotel, si apre sul paesaggio con ampie vetrate per ammirare le isole Borromee e il Lago Maggiore.

Cultura, natura e divertimento, gli ingredienti di ‘Capri Rainbow 2013’

Inserito il

Capri

Durerà tre giorni e coinvolgerà tutta l’isola ‘Capri Rainbow 2013’, l’evento dedicato al turismo omosessuale previsto dal 6 al 9 settembre, cui aderiranno operatori turistici, esercizi commerciali e servizi.
Il progetto incoming è curato da Aura Capri, un’agenzia specializzata nel segmento dei luxury events e del Personal Concierge Services, che per la tre giorni ha messo a disposizione 500 pacchetti turistici. Il programma della manifestazione comprende conferenze sul tema del turismo omosessuale italiano,  proiezioni di film, reading di poesie, spettacoli musicali e un concerto sinfonico.
I partecipanti avranno inoltre la possibilità di effettuare visite guidate e passeggiate culturali per scoprire gli angoli più reconditi di Capri e ancora, potranno percorrere un tragitto di 8 km di trekking in collaborazione con Legambiente. Ad Anacapri sarà allestito un vero e e proprio viaggio enogastronomico tra i piatti tipici della tradizione caprese e un tour via mare consentirà di ammirare da vicino le coste dell’isola.
Infine è previsto l’ingresso libero nei locali, una cena spettacolo e un White Party nella baia di Marina Piccola, in uno dei posti più esclusivi dell’isola, ‘La Canzone del Mare’.

Costa Smeralda e Capri tra le mete più care d’Europa

Inserito il

Ecco le dieci mete al mare più care e più convenienti d’Europa. L’Italia, assieme alla Francia è tra le destinazioni più costose. In Grecia, Spagna, Turchia e Nord Africa si trovano, invece, le mete più economiche.
A dominare la classifica è il principato di Monaco dove la limitata capacità ricettiva della località monegasca contribuisce a far sfiorare i 400 euro il costo per camera doppia a notte. La seconda destinazione europea più cara è in Sardegna (Costa Smeralda) a 343 euro a notte. Segue Capri, che questa estate segna un aumento delle ricerche e delle prenotazioni del 20% rispetto al 2010: una doppia prenotata sotto data costa mediamente 275 euro a notte a luglio. Anche l’isola di Sylt, nella Germania settentrionale, la località balneare più frequentata del mare del Nord, si colloca tra le destinazioni più costose: un pernottamento costa 250 euro per doppia a notte.
Le destinazioni al mare più convenienti in Europa in questo momento sono nell’Egeo, come l’isola di Ios, isola meridionale delle Cicladi, in cui una doppia a notte costa mediamente 48 euro, e Kos (52 euro).