Feed RSS

Archivi tag: Cervia

Ravenna Visit Card fino a gennaio 2012

Inserito il

Ravenna, culla di storia e di cultura, perla bizantina famosa in tutto il mondo per i suoi meravigliosi mosaici, ha avviato un’iniziativa promozionale nei confronti di turisti per rendere più facile ed economico visitare i suoi tanti tesori.
La chiave per entrare nel cuore storico, culturale e festaiolo del territorio si chiama Ravenna Visit Card, la card turistica provinciale di Ravenna entrata in vigore lo scorso aprile.
Grazie alla Ravenna Visit Card, al costo di soli 10 euro fino all’8 gennaio 2012 si può accedere ad una ampia scelta di siti turistici per comporre la propria vacanza in Romagna a piacimento. Sono 50 i luoghi di visita che fanno parte del circuito promozionale: primi tra tutti i musei e le chiese ed i beni architettonici ed artistici della città, ma anche delle vicine Brisighella, Cervia, Faenza, Lugo, Russi ecc. La Card è strumento privilegiato di accesso alla cultura grazie all’offerta di sconti per i cartelloni di Ravenna Festival e Ravenna Teatro.
La Ravenna Visit Card non è solo cultura, ma è anche il passaporto per una vacanza nella natura, grazie ai centri visita ed alle escursioni nel Parco del Delta del Po con tariffe agevolate e ingressi gratuiti che faranno la gioia dei più piccoli.
E anche enogastronomia, per assaporare i prodotti più tipici della provincia infatti nel circuito della Card sono inseriti anche alcuni ristoranti, osterie e wine bar che offrono sconti sulle consumazioni. Chi vuole unire la conoscenza della storia e dell’arte di un territorio anche alla sua tradizione in cucina, trova nella Ravenna Visit Card una risorsa in più: i titolari della card ricevono in omaggio una bottiglia di Sangiovese Superiore DOCG Cevico (Il Malatesta, della linea romandi ola, premiata a Vinitaly 2011), per portare a casa il sapore della Romagna.
Infine, fanno parte delle strutture convenzionate anche i Parchi di divertimento della Riviera: Aquafan, Imax ed Oltremare, oltre alle Terme di Cervia per concedersi momenti di puro divertimento e di benessere.
Per agevolare i visitatori negli spostamenti all’interno del territorio provinciale, la Ravenna Visit Card offre sconti anche sul servizio locale dei trasporti di ATM per garantire la massima comodità e godersi il soggiorno nel territorio senza la preoccupazione di parcheggi ed orari di sosta.
La card è in vendita fino all’8 gennaio 2012 negli uffici di informazione turistica dell’intero territorio provinciale, ma anche negli hotel e in altre strutture ricettive. Inoltre, attraverso il sito http://www.ravennavisitcard.it si potrà compilare un form per prenotare la propria card da ritirare nei punti di distribuzione.

101 cose da fare in Italia divertendosi a costo zero: un libro tutto da leggere

Viaggiare, andare in vacanza divertendosi, e senza spendere un euro?
La risposta  è tra   i 101 i consigli che offre il divertente libro di Isa Grassano, giornalista professionista che si occupa prevalentemente di turismo e di enogastronomia, e collabora con numerose testate. Il volumetto, uscito in libreria a fine luglio, edizioni Newton e Compton si chiama “101 cose divertenti, insolite e curiose da fare gratis in Italia, almeno una volta nella vita”.
La crisi è stata ispiratrice e i suggerimenti, tantissimi, offerti dall’autrice sono tutti da tenere a mente.
Amate la natura, il verde e le passeggiate? Non c’è che l’imbarazzo della scelta.
Si possono calcare le orme del Santo Patrono di Italia sul “Cammino di Francesco” a Rieti, lungo un percorso immerso nei boschi di 800 chilometri, ed arrivare a vedere anche la casa dove suonava Lucio Battisti (originario della zona), in un misto di sacro e di profano. Oppure si può fare birdwatching nell’Oasi di Punte Alberete, Ravenna, nel parco del Delta del Po, che ricorda una “piccola Camargue”. In Sardegna, invece, da non perdere la possibilità di fotografare da vicino gli ultimi cavalli selvaggi d’Europa in Sardegna, nella Giara di Gesturi (Oristano): calpestano il terreno quasi danzassero un flamenco e l’eco dei loro zoccoli risuona a lungo, nelle orecchie.
Il mare è la vostra passione?
A Vieste si può esplorare il fondale incontaminato e ascoltare la “voce delle conchiglie”. A Cervia, si può addirittura giocare sul litorale con un aquilone, dopo aver imparato a costruire un modello originale.
Preferite la montagna?
Nello scenario spettacolare delle Dolomiti, “certificato” Unesco, al piacere della vacanza si unisce quello del viaggio con la fantasia, senza costi aggiuntivi. Un piacevole rifugio. E si chiama proprio “Un libro, un rifugio” l’appuntamento culturale che riempie le giornate da luglio a settembre, nei comuni di Corvara, Badia e La Villa.
Volete godervi tutta l’Italia?
Scegliete quella in miniatura di Rimini. Se siete nati nel periodo estivo il biglietto non si paga ed è un’ottima occasione per festeggiare il compleanno in maniera insolita, passando nel giro di qualche ora dalle gondole di Venezia, ai trulli di Alberobello

Wi-fi gratuito in spiaggia sulla Riviera romagnola

Inserito il

Sono pronte alla sfida le spiagge della Riviera romagnola, fra le novità proposte quest’anno ai turisti spicca, infatti,  il servizio di wi-fi gratuito in spiaggia.
Saranno 9 i chilometri di spiaggia dove si potrà navigare gratuitamente in riva al mare, controllare la posta, chattare con gli amici o aggiornale il profilo su Facebook. Sono 212 gli stabilimenti balneari delle spiagge rivierasche coperte dal servizio: Cervia, Milano Marittima, Tagliata e Pinarella sono le località che offrono la connessione anche a bordo mare.
L’iniziativa rientra nel progetto Galileo messa in campo dalla Cooperativa Bagnini di Cervia in collaborazione con il comune e la società Achanto: nei 212 stabilimenti balneari che aderiscono all’iniziativa verranno distribuite 100mila card con codice d’accesso, che consentiranno la navigazione gratuita tramite pc o smartphone.
La Riviera propone, inoltre, ombrelloni high tech con telecomando e lettini con cuscino anticervicale, presenta aree attrezzate con spa, dune e piscine direttamente in spiaggia, puntando però anche al rispetto per l’ambiente e all’accessibilità dei clienti disabili.