Feed RSS

Archivi tag: chef gourmet

Le Marche in vetrina a Fermo con la manifestazione enogastronomica “Tipicità”

Inserito il

Tipicità - Fermo

Nei giorni 16, 17 e 18 marzo si terrà a Fermo la 21a edizione di Tipicità – Made in Marche Festival, una manifestazione con tanti eventi a tema enogastronomico e turistico. Tra questi, Tipicità in blu-Le stagioni del pesce,‭ ‬Stoccafisso senza frontiere,‭ ‬A tutto riso,‭ ‬ma anche‭ ‬banchi d’assaggio,‭ ‬presentazioni e‭ ‬degustazioni-talk show‭ ‬ in compagnia di grandi chef e volti noti.‭
In primo piano i prodotti marchigiani,‭ ‬con aree espositive dedicate al b2b e il mercatino, che offre la possibilità di‭ ‬degustare ed acquistare,‭ ‬direttamente dai produttori,‭ ‬esclusive specialità come olive ascolane,‭ ‬formaggi pecorini e caprini,‭ ‬ciauscolo,‭ ‬maccheroncini di Campofilone,‭ ‬vino cotto,‭ ‬salame di Fabriano,‭ ‬mela rosa dei Sibillini. La manifestazione si svolgerà al‭ ‬Fermo Forum,‭ ospitando anche ‬un‭ ‬Salone del Turismo in cui paesi e‭ ‬comprensori‭ ‬delle Marche‭ ‬presentano‭ ‬prelibatezze enogastronomiche accanto ad attrattive storico-artistico-culturali,‭ ‬naturalistiche e paesaggistiche.

Palermo regina italiana dello Street Food

Inserito il

Tra le tendenze gourmet  di nuova generazione c’è lo Street Food, il cibo di strada, quello dei  chioschi, dei mercati all’aperto, dei carretti ambulanti, oggi vietati da Roma Capitale con una nuova ordinanza sul decoro del sindaco Gianni  Alemanno.
Secondo una recente classifica, stilata da  VirtualTourist e pubblicata da Forbes, la destinazione regina degli  spuntini on the road è Bangkok, seguita da Singapore, Penang (Malesia) e Marrakech. Al quinto posto c’è Palermo, unica città italiana in cima  alla lista. A colpire i turisti di tutto il mondo è la varietà del cibo  di strada siciliano: arancine di riso, cannoli, ma anche lo “sfincione”,  pasta di pane condita con salsa di pomodoro, origano, sarde salate,  cipolla, pecorino fresco e mollica di pane. Per i palati più forti c’è  il “pani ca’ meusa”, una focaccia farcita di carne, interiora di vitello  (la milza), con limone spremuto. Una variante è l’aggiunta di ricotta  fresca e caciocavallo. Terminano l’elenco “pane e panelle”, le celebri  frittelle con farina di ceci.
Ma la migliore al mondo è la  capitale della Thailandia, soprattutto per la miriade di luoghi in cui  si possono gustare infinite varietà di piatti: insalata di papaya verde,  pollo al curry, pad Thai e riso al mango. Dopo Palermo vengono  “premiate” Ho Chi Minh City, Istanbul, Mexico City; le ultime due  posizioni sono per Bruxelles (per il cartoccio di patate fritte e le  waffle) e Ambergris Caye nel Belize, per l’originalità del pesce fresco  servito direttamente al molo o in barca.

Sabi Sabi, new look per Earth Lodge: i tesori del Sud Africa

Inserito il

Sabi Sabi annuncia il completamento dei lavori di restyling di Earth Lodge. Gli interventi curati e supervisionati dallo stesso proprietario di Sabi Sabi, Jacqui Loon, portano la firma dell’interior designer Stephen Rich. La ricchezza mineraria del Paese, gelosamente custodita nelle viscere di questa terra generosa, è il tema principale al quale si è ispirato il designer. Gli interni sono stati inoltre impreziositi da una collezione di sculture in legno realizzate da Geoffrey Armstrong.
Il Sudafrica offre paesaggi unici e ricchezze naturali di estrema bellezza; Stephen Rich ha voluto celebrare questo patrimonio, non solo impiegando materiali autoctoni, ma utilizzandoli come elementi di arredo creando lampade e poltrone che assumono le sembianze della fauna locale. Ognuna delle 12 lussuose suite si illumina di calore: i pavimenti sono ornati con pietre cangianti con tocchi di oro, rame e argento ed i lampadari, fatti a mano, con il loro scintillio rispecchiano le stelle della notte sudafricana. L’intervento ha interessato anche la costruzione di un ‘day bar’, un luogo magico dal quale assistere alla sfilata degli animali che popolano il bush. Gli ospiti possono rilassarsi e godersi un cocktail rinfrescante e la superba cucina preparata da chef gourmet.
Earth Lodge simboleggia una nuova era dei safari lodge di lusso. Immerso nella terra, quasi invisibile nel paesaggio, il lodge presenta un’architettura formata da spazi, luci e forme come nessun’altra struttura in precedenza. Descritto come il lodge più ecologicamente sensibile in Africa, Earth Lodge ha saputo ricreare al suo interno un ambiente che si avvale degli elementi presenti in natura.

http://www.sabisabi.com/