Feed RSS

Archivi tag: Ecuador

Marcelletti, promozione per chi prenota prima l’Argentina

Inserito il

Buenos Aires

Marcelletti premia chi prenota per tempo un viaggio in Argentina. Grazie all’iniziativa “Prenota Prima Argentina”, su tutti i tour nel paese sudamericano presenti sul catalogo “Perù, Ecuador, Argentina, Cile, Costa Rica”, verrà applicato uno sconto di 300 euro a coppia a coloro che prenoteranno entro il 31 marzo, per partenze entro il 30 novembre.
Nel dare notizia della promozione, il tour operator invita a porre attenzone alle caratteristiche salienti delle proprie proposte: solo clienti Marcelletti, servizi ed automezzi prvati, guide private in lingua italiana, hotel e ristoranti selezionati, partenze garantite, massimo di 24 partecipanti.
Agli sposi in viaggio di nozze verrà applicato uno sconto ulteriore di 100 euro a coppia.

Annunci

Ecuador, nuove regole per i visitatori delle Galapagos

Inserito il

Dal 1 febbraio 2012 l’Ecuador introdurrà nuove regole sulle crociere e i viaggi alle isole Galapagos. Tra queste, il limite di quattro notti/cinque giorni per ciascuna nave e quattro approdi nell’arco di 14 giorni.
Le nuove norme della Galapagos National Park Authority sono, infatti, sviluppate con l’obiettivo di proteggere l’ecosistema locale. Negli ultimi 14 anni i 150 mila visitatori annui dell’arcipelago si sono concentrati principalmente sulle isole di Isabela, Santa Cruz e San Cristobal; adesso altre isole verranno aperte al turismo (tra queste Santa Fe e Tagus Cove, ma anche Espanola, Genovesa e Fernandina) e questo consentirà una migliore distribuzione dei visitatori. Inoltre la modifica delle rotte consentirà di alleggerire il tasso di inquinamento provocato dalle imbarcazioni.

La foresta amazzonica fra le Sette Meraviglie Naturali del Mondo

Le Sette nuove Meraviglie Naturali del Mondo sono state ufficializzate. Incoronate dagli utenti di internet, ecco le vincitrici: la foresta amazzonica, che ha diviso la sua candidatura tra diversi Paesi dell’America Latina (tra cui Bolivia, Brasile, Colombia, Ecuador, Guyana, Guyana Francese, Perù, Suriname e Venezuela), la baia di Halong (Vietnam), le cascate di Iguazù (a cavallo fra Argentina e Brasile), l’isola di Jeju (Corea del Sud), l’isola di Komodo (Indonesia), il fiume sotterraneo di Puerto Princesa (Filippine) e infine la Table Mountain (Sudafrica).
A seguito dell’elezione della foresta amazzonica tra le Sette Meraviglie Naturali del Mondo, PromPerú annuncia che da gennaio 2012 metterà in atto un piano ad hoc volto alla promozione del turismo nel dipartimento di Loreto e ad un piano di sviluppo del Rio delle Amazzoni e della foresta amazzonica per i prossimi anni, al fine di valorizzare, far conoscere al mondo intero e sfruttare le risorse di questa zona nel nord del Perù. Il prossimo passo è proprio quello di migliorare la connettività dei voli internazionali in arrivo ad Iquitos, principale hub della regione di Loreto, entro luglio del 2012.

Il Sud America entra nella programmazione Eden Made

Inserito il

Eden Made inserisce il Sud America tra le destinazioni del nuovo catalogo, con viaggi su misura in 10 destinazioni.
La programmazione del brand di Eden Viaggi propone Argentina, Cile, Isola di Pasqua, Brasile, Perù, Bolivia, Ecuador, Galapagos, Venezuela e Colombia, personalizzabili con tour e minitour e con la possibilità di combinarli con altri tour già presenti nel catalogo Eden Made. Il prodotto Sud America è stato, infatti, studiato per coloro che desiderano costruire il proprio viaggio su misura e in totale libertà.

India, brevetto per 226mila formule ayurvediche

Inserito il

L’India è oggi l’esempio di una civiltà antica che risale a quasi 5.000 anni. 
Tra le sue unicità prevalgono le tradizioni millenarie che ne fanno tuttora la culla di pratiche sempre più apprezzate e diffuse quali lo Yoga, la Naturopatia e l’Ayurveda.
 E l’india corre ai ripari per difendere quello che per il Paese è un patrimonio tradizionale, da uno sfruttamento indiscriminato da parte dell’Occidente.
A questo proposito si è espressa la Traditional Knowledge Digital Library (TKDL), presentata a New Delhi durante il Congresso mondiale sulla bio-pirateria, tenutosi recentemente e organizzato dalla World Intellectual Property Organization delle Nazioni Unite (WIPO) e il Consiglio di Ricerca Scientifica & Industriale India (CSIR). 
Si tratta di una grande banca dati contenente circa trenta milioni di pagine di informazioni sulle pratiche mediche Ayurveda, Siddha e Unami, con la traduzione in cinque lingue (Inglese, Giapponese, Francese, Tedesco e Spagnolo) di testi medici originariamente raccolti in Sanscrito, Arabo, Farsi, Urdu e Tamil. 

Una raccolta costata anni di lavoro a una équipe di scienziati e ricercatori finanziata dal ministero della sanità di New Delhi.
L’obiettivo immediato è tutelare l’India dalla pirateria praticata dalle multinazionali farmaceutiche. 

La posta In gioco è alta: ci sono miliardi di dollari di profitti da fare in un settore in rapida espansione come quello della salute e benessere, compreso il turismo medico.

 Si calcola, infatti, che siano già 15mila i procedimenti ayurvedici che in questi ultimi anni sono stati brevettati in Occidente.
 Con il paradosso che chi studia e crea da secoli la medicina tradizionale indiana in teoria dovrebbe pagare i diritti di sfruttamento commerciale a chi, abusivamente, ha “attinto formule” da questa banca dati e le ha brevettate. 
La TDKL è una banca dati esclusivamente a disposizione dell’European Patent Office che può così verificare se chi presenta un brevetto ha scoperto davvero qualcosa di nuovo oppure ha solo “soffiato” informazioni esistenti. 
Al modello del TKDL ora si rivolgono altri Paesi del mondo che vogliono difendere il proprio patrimonio di conoscenze tradizionali. lndonesia, Ecuador, Kenya, Perù, Repubblica di Corea e Thailandia hanno già chiesto all’India aiuto per elaborare uno strumento simile di difesa.