Feed RSS

Archivi tag: elezioni & referendum

Treni, sospeso lo sciopero previsto per questo weekend

Inserito il

Logo Trenitalia

Sospeso lo sciopero previsto per questo fine settimana dall’Orsa Ferrovie. La decisione è stata presa dalla segreteria generale della sigla sindacale dopo aver valutato lo stato del negoziato con il Gruppo Fsi, con particolare riferimento alle questioni che hanno portato alla proclamazione dell’azione di sciopero da domani, sabato 8 giugno, sino a lunedì 10.
La sospensione dello sciopero nazionale dei Ferrovieri di Trenitalia e Rfi adempie anche all’obbligo di garantire la mobilità dei cittadini per il corretto svolgimento delle elezioni amministrative previste durante il weekend in diverse regioni.

Riduzioni tariffarie Trenitalia per le elezioni amministrative 2013

Inserito il

Logo Trenitalia

Anche Trenitalia avvia un piano tariffario dedicato a chi viaggia in treno in occasione delle elezioni amministrative 2013 previste tra maggio e giugno.
Gli elettori che raggiungeranno in treno i Comuni sede di votazione potranno ottenere riduzioni pari al 70 per cento rispetto al prezzo Base, solo per viaggi di andata e ritorno livello Standard dei Frecciarossa e in seconda classe dei treni a media-lunga percorrenza nazionale (Frecciargento, Frecciabianca, Intercity, IntercityNotte e Espressi) e servizio cuccette. Le tariffe agevolate riguardano però anche i treni regionali, per i quali è prevista una riduzione del 60 per cento sul prezzo del biglietto. Nel programma per le elezioni sono previsti anche i residenti all’estero,  che potranno usufruire della tariffa “Italian Elector”.
Per ottenere le riduzioni gli elettori dovranno recarsi nelle biglietterie e nelle agenzie di viaggi convenzionate esibendo un documento d’identità e la tessera elettorale. Per il viaggio di ritorno è necessaria, invece, la timbratura della tessera elettorale che attesti l’avvenuta votazione. Questi documenti, insieme ai biglietti relativi al viaggio di andata e ritorno, dovranno essere esibiti al personale di Trenitalia che effettua i controlli.
L’agevolazione si applica esclusivamente per viaggi effettuati in un periodo massimo di 20 giorni: il periodo di utilizzazione decorre per l’andata, dal decimo giorno antecedente l’ultimo di votazione e per il ritorno, fino alle ore 24 del decimo giorno dall’ultimo di votazione. Per i viaggi internazionali il periodo di 20 giorni è esteso a due mesi.

Agevolazioni tariffarie Ntv per le elezioni comunali del 26 e 27 maggio

Inserito il

Italo

Ntv torna in campo con le agevolazioni tariffarie per chi deve viaggiare in occasione delle elezioni. Al centro del nuovo programma c’è il voto per il rinnovo dei consigli comunali previsto per il 26 e 27 maggio.
Ntv aderisce infatti all’offerta del Ministero degli Interni e applica, nel solo ambiente Smart, la riduzione del 60 per cento sul prezzo del biglietto sulle offerte Base, Economy e Low Cost agli elettori. Con l’agevolazione elettorale, a conti fatti, un’andata e ritorno sulla Roma-Milano viene a costare solo 36 euro, in offerta Low Cost.
Questo tipo di promozioni sarà valida dal 18 maggio al 6 giugno e i viaggiatori dovranno presentarsi a bordo del treno con il certificato elettorale o una dichiarazione sostitutiva.

Accordo Ferrovie-Opera Romana Pellegrinaggi: a Roma dal Papa con le Frecce Trenitalia

Inserito il

Cappella Sistina - Roma, Musei VaticaniAll’indomani dell’elezione di Papa Francesco, Trenitalia e Orp intensificano gli accordi stipulati in occasione dell’Anno della Fede.
I viaggiatori che vorranno raggiungere Roma abbinando un soggiorno o altri servizi acquistati con l’Opera Romana Pellegrinaggi avranno diritto a tariffe speciali sulle Frecce di Trenitalia in direzione della Capitale, con i biglietti che potranno essere acquistati anche nelle agenzie di viaggi abilitate.
La sinergia con Trenitalia in occasione di questo attesissimo evento è di fondamentale importanza; agevolare la venuta a Roma di tutti coloro che desiderano conoscere Papa Francesco è certamente motivo di soddisfazione e rientra nella mission di Orp.

“Vivi Roma: Habemus Papam”: iniziativa Alitalia dopo l’elezione di Papa Francesco I

Inserito il

Alitalia

Alitalia cavalca subito l’onda dell’elezione del nuovo Pontefice e lancia subito una promozione ad hoc legata al programma MilleMiglia.
L’iniziativa, denominata “Vivi Roma: Habemus Papam”, consentirà ai frequent flyer che richiederanno un biglietto premio con transito a Roma di potersi fermare nella Capitale fino a 2 giorni e potere così assistere al primo Angelus e alle prime uscite di Papa Francesco I.
Il biglietto premio potrà essere richiesto entro il 13 aprile per viaggi con transito a Roma nei mesi di marzo e aprile.

Trenitalia: le tariffe speciali per le prossime elezioni

Inserito il

Logo Trenitalia

Anche Trenitalia metterà in campo tariffe speciali per chi dovrà spostarsi in occasione delle prossime elezioni politiche e regionali del 24 e 25 febbraio.
La promozione sarà valida esclusivamente per viaggi di andata e ritorno in seconda classe o livello standard dei Frecciarossa, con riduzioni pari al 70 per cento delle tariffe base dei treni a media e lunga percorrenza, mentre per i regionali lo sconto è del 60 per cento. Mentre gli elettori che si trovano all’estero – informa una nota Fs – potranno usufruire della tariffa ‘Italian Elector’ (viaggi internazionali da/per l’Italia).
Le tariffe speciali potranno essere ottenute anche in agenzia di viaggi attraverso documento d’identità e tessera elettorale, che dovrà risultare timbrata per il viaggio di ritorno. Per le elezioni del 24 e 25 febbraio il viaggio di andata non può essere quindi effettuato prima del 16 febbraio e quello di ritorno oltre il 7 marzo. Per i referendum in Veneto (10 e 11 febbraio) il viaggio di andata non può essere effettuato prima del 2 febbraio e quello di ritorno oltre  il 21 febbraio. Il periodo di 20 giorni è esteso a due mesi per i viaggi internazionali. Il viaggio di andata può quindi essere effettuato al massimo un mese prima del giorno di apertura del seggio elettorale e quello di ritorno al massimo un mese dopo il giorno di chiusura del seggio stesso.

FS: al Referendum con più sconto

Inserito il

Aumentano le riduzioni su tutti i treni a media e lunga percorrenza (Alta Velocità inclusa) per chi va a votare nel proprio comune di residenza.
Grazie alla nuova convenzione siglata dalle FS con il ministero dell’Interno – in vigore dal 1 giugno – gli elettori potranno ottenere, esclusivamente per viaggi di andata e ritorno di seconda classe, una riduzione del 60% sul prezzo dei biglietti per i Regionali e del 70% sul prezzo base di treni ad Alta Velocità, Eurostar, Eurostar City, Intercity, IC Notte, Espressi e servizio cuccette. La prima occasione per approfittare delle nuove percentuali di risparmio saranno i referendum del 12 e 13 giugno.
I biglietti sono nominativi, il viaggio di andata deve avvenire entro il 13 giugno mentre quello di ritorno non prima del 12 giugno. I biglietti per i treni Regionali devono essere convalidati prima di iniziare sia il viaggio di andata sia quello di ritorno e, dal momento della convalida, hanno una validità oraria in funzione della percorrenza del viaggio. I biglietti per i treni a media e lunga percorrenza, che comprendono anche l’assegnazione del posto, sono validi invece solo per il giorno e il treno prenotati e non devono essere convalidati.
Per usufruire delle riduzioni riservate agli elettori è necessario esibire: un documento di identità; per il viaggio di andata la tessera elettorale o, per i soli elettori residenti in Italia, l’autocertificazione; per il viaggio di ritorno, la timbratura sulla tessera elettorale che dimostri l’avvenuta votazione. Questi documenti, insieme ai biglietti relativi al viaggio di andata e a quello di ritorno, devono essere presentati al personale a bordo del treno che effettua i controlli.
Analoghe riduzioni sono previste anche per gli elettori residenti all’estero che possono acquistare, dietro esibizione del documento elettorale, biglietti per viaggi di andata e ritorno di seconda classe a tariffa ridotta “Italian Elector” con un risparmio sempre del 70% sul percorso Trenitalia per viaggi con treni diretti internazionali da/per l’Italia (esclusi quelli della società Elipsos Spagna-Italia e da/per l’Est Europa). Per i collegamenti effettuati con i treni notte Germania-Italia sono previste invece regole particolari.