Feed RSS

Archivi tag: enogastronomia

Il Piemonte lancia la candidatura Unesco dei paesaggi vitivinicoli

Inserito il

Piemonte_Monferrato

Il Piemonte presenta ufficialmente la candidatura di Laghe-Roero e Monferrato per entrare nei siti Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. Il presidente della regione Roberto Cota ha, infatti, lanciato il progetto di candidatura de “I Paesaggi Vitivinicoli del Piemonte” a Roma nella sede di Unioncamere.
Il progetto di candidatura Unesco dei territori di Langhe-Roero e Monferrato rappresenta infatti un passaggio fondamentale per la Regione. Il territorio oggetto di candidatura è veramente un ‘unicum’, con peculiarità straordinarie sia sotto il profilo paesaggistico, che per quanto riguarda la cultura, la tradizione contadina e l’enogastronomia tipica piemontese.
Ai territori è dedicato un sito, paesaggivitivinicoli.it, sul quale oltre alla descrizione dei territori si possono trovare i valori sottesi alla candidatura e una sezione per sostenere la candidatura.

Le birre trappiste in un tour, Belgio inedito di King Holidays

Inserito il

birra trappista - Belgio

King Holidays entra nella sfida dei pacchetti a tema con il Tour delle Birre Trappiste. L’inedita proposta è la novità che il tour operator lancia come versione alternativa del viaggio in Belgio, attraverso la regione della Vallonia.
L’itinerario, che si percorre in libertà con auto a noleggio (i pacchetti prevedono sistemazione in hotel 3 stelle), consente di visitare le principali abbazie trappiste specializzate sin dal Medioevo nella produzione di birra, 6 per esattezza. Ma il circuito include anche la visita di Bruxelles, Dinant, con visita al sito minerario di Le Bois du Cazier, quindi le abbazie trappiste di Notre Dame d’Orval e di Notre Dame de Scourmount; a completamento del viaggio, degustazione di cioccolato a Bouillon.

Crociere fluviali: nuove formule all inclusive di Top Cruises e A-Rosa

Inserito il

Crociera fluviale

Crociere fluviali in versione all inclusive nel programma Top Cruises. Per la stagione estiva il cruise operator amplia il ventaglio di proposte e formule per navigare con le unità 4 stelle della A-Rosa, su Reno, Danubio e Rodano.
La All Inclusive Plus, prenotabile su tutti gli itinerari A-Rosa con durata minima di 6 giorni, include, nel prezzo, bevande, sconti sui trattamenti benessere, dotazioni extra in cabina, l’evento enogastromico Wine&Dine e una selezione di escursioni. La nuova formula All Inclusive Plus offre il tutto compreso sui tour fluviali, dando la possibilità di sfruttare al meglio le potenzialità di una crociera sul fiume contenendo i costi a bordo e quelli per le escursioni. Il ventaglio di proposte per le escursioni è suddiviso in 4 categorie: Discovery Tours, Adventure Tours, Gourmet Tour e Bike Tours.

Sonoma valley, Usa: non solo vigneti

Inserito il

vino

Meno famosa di altre valli vinicole, Sonoma, soli 45 minuti a nord di San Francisco, è una versatile destinazione per una vacanza mediata fra esperienza vinicola, oceano, o solamente per godersi natura e panorami.
Famosa per il clima mite e mediterraneo, ospita oltre 370 aziende vinicole e confina per 90 chilometri con il Pacifico. Sonoma County si divide in diverse aree di esplorazione per una vacanza “tipo” di tre notti: valli e vigneti, dal Pacifico alle montagne Mayacamas a est.  A sua volta la regione è divisa in 15 aree viticole, ognuna con un clima particolare e con diversi tipi di vino: dallo Zinfandel allo Chardonnay, dal Pinot Nero fino al Cabernet Sauvignon.

Asia. Cosa fare in aeroporto durante un lungo scalo?

Inserito il

Incheon International Airport

Avete in programma un viaggio che prevede uno scalo in Asia e non avete voglia di rimanere in aeroporto? Forse non lo sapete, ma ci sono molte cose da fare durante quelle interminabili ore per evitare di passeggiare annoiati tra negozi ormai uguali in tutto il mondo o di mangiare in ristoranti dai prezzi ingiustificatamente elevati.

Corea del Sud. Incheon International Airport
Si tratta dell’aeroporto più grande dello Stato a circa 50 chilometri da Seoul. Al piano seminterrato ospita un accogliente centro termale a cui si può accedere con un biglietto di soli 13 euro. Vasche di acqua calda e fredda, saune e bagni di vapore per alleviare la tensione muscolare accumulata durante il volo.

Giappone. Narita International Airport
Se lo scalo previsto in questo aeroporto è di più di tre ore, potete prendere in Narita Express, che in soli 10 minuti vi porterà a scoprire Narita. La città è ricca di negozi, ristoranti e templi buddisti da visitare, come il Naritasan, il meno turistico. Potrete immergervi per qualche ora nell’atmosfera giapponese e godere del suo straordinario cibo spendendo pochi yen.

Bangkok. Suvarnabhumi Airport
Al primo piano c’è una caffetteria frequentata dal personale aeroportuale molto più conveniente rispetto agli altri bar. È organizzata come i punti di ristoro tipici delle stazioni dei bus thailandesi, con bancarelle che vendono ogni tipo di cibo asiatico. Per usufruirne è necessario acquistare prima i coupon alla cassa.

Singapore. Changi Airport
Anche qui, come a Bangkok, ci si può dedicare alla buona cucina. Numerose bancarelle ambulanti propongono specialità indiane, cinesi e malesi, così da poter fare un gustoso viaggio anche senza lasciare l’aeroporto. Vengono organizzati anche feste culturali, che coinvolgono i viaggiatori in transito. Il 10 febbraio 2013, ad esempio, si è svolta la festa del nuovo anno lunare, tra musica, arte e, naturalmente, cibo.

Cultura, natura e divertimento, gli ingredienti di ‘Capri Rainbow 2013’

Inserito il

Capri

Durerà tre giorni e coinvolgerà tutta l’isola ‘Capri Rainbow 2013’, l’evento dedicato al turismo omosessuale previsto dal 6 al 9 settembre, cui aderiranno operatori turistici, esercizi commerciali e servizi.
Il progetto incoming è curato da Aura Capri, un’agenzia specializzata nel segmento dei luxury events e del Personal Concierge Services, che per la tre giorni ha messo a disposizione 500 pacchetti turistici. Il programma della manifestazione comprende conferenze sul tema del turismo omosessuale italiano,  proiezioni di film, reading di poesie, spettacoli musicali e un concerto sinfonico.
I partecipanti avranno inoltre la possibilità di effettuare visite guidate e passeggiate culturali per scoprire gli angoli più reconditi di Capri e ancora, potranno percorrere un tragitto di 8 km di trekking in collaborazione con Legambiente. Ad Anacapri sarà allestito un vero e e proprio viaggio enogastronomico tra i piatti tipici della tradizione caprese e un tour via mare consentirà di ammirare da vicino le coste dell’isola.
Infine è previsto l’ingresso libero nei locali, una cena spettacolo e un White Party nella baia di Marina Piccola, in uno dei posti più esclusivi dell’isola, ‘La Canzone del Mare’.

Pacchetti a tema insoliti per i brand del Gruppo Alpitour

Inserito il

Alpitour

I brand del Gruppo Alpitour calano le carte per la stagione 2013 con proposte inedite. Il focus è su eventi a tema in Mediterraneo e Europa.
Francorosso sceglie Ibiza per un soggiorno all’Sc Tarida Beach Resort in occasione della manifestazione del primo sabato di settembre sulla spiaggia di Es Pouet, dove verranno inscenate lotte per ricordare la battaglia dei Romani contro i Cartaginesi. Per questo evento il tour opertor propone un soggiorno in formula all inclusive.
Karambola, invece, fa rotta su Malta con il pacchetto a tema ‘Cisk la birra maltese’, che associa anche degustazioni gastronomiche, cultura, storia, paesaggi: volo + 4 notti di hotel.
Minorca è la destinazione di Alpitour per le proposte insolite. Protagonista è il Camì de Cavalls, sentiero riscoperto che corre intorno all’isola: costruito nel 1330, venne progettato come collegamento tra le torri di vedetta sparse lungo la costa e veniva percorso dai soldati a cavallo per difendere l’isola dalle incursioni via mare. Attualmente è diviso in 20 tappe e interamente ripercorribile a piedi, a cavallo o in bici. I pacchetti Alpitour sono all’iClub Aguamarina, all’iClub Cala’n Bosch o all’iClub Barcelò Pueblo Menorca.

Stoccolma festeggia la “Notte Bianca della cultura”

Inserito il

Stoccolma

Partecipare alla Notte Bianca della cultura di Stoccolma è un’ottima occasione per scoprire la ricca vita culturale della capitale svedese.
Tra le 18 e le 24 del 20 aprile musei, gallerie d’arte, teatri, la Casa della Cultura, chiese e altre attrazioni aprono le loro porte con ingresso libero a mostre, concerti, spettacoli, visite guidate e molto altro. Ci saranno 350 eventi in 95 luoghi sparsi in tutto il centro di Stoccolma. Quest’anno il dopo festa si terrà al municipio di Stoccolma, lo Stadshuset, dove si potrà continuare a vivere la Notte della Cultura fino alle 3 del mattino e ballare nelle sale dove ogni anno il 10 dicembre avviene il famoso banchetto del premio Nobel.

Trentino, l’apertura del Muse l’evento culturale dell’estate

Mart Rovereto - Trento

Il Trentino si prepara ad un nuova estate con iniziative e progetti che spaziano dalla cultura al benessere, dallo sport all’enogastronomia. Un’offerta sempre più differenziata, che incontra le preferenze di una tipologia molto ampia di turisti.
Sul fronte delle proposte culturali, l’evento dell’estate è rappresentato dall’inaugurazione del Muse, il nuovo Museo delle Scienze progettato dall’archistar Renzo Piano, che sarà inaugurato il 27 luglio. Con una superficie complessiva di circa 19 mila metri quadrati, la struttura raccoglie la tradizione centenaria del Museo Tridentino di Scienze Naturali, puntando a mettere al centro della riflessione la conoscenza dei fatti naturali e di quanto sia necessario prestare la massima attenzione al rapporto tra natura e modificazioni dell’ambiente provocate dall’azione dell’uomo.
Si arricchisce così ulteriormente un’offerta culturale, che comprende numerosi altri musei come il Mart, il Castello del Buonconsiglio, il Museo degli Usi e dei Costumi della Gente Trentina, quello Diocesano Trentino e Le Gallerie di Piedicastello.

Le Marche in vetrina a Fermo con la manifestazione enogastronomica “Tipicità”

Inserito il

Tipicità - Fermo

Nei giorni 16, 17 e 18 marzo si terrà a Fermo la 21a edizione di Tipicità – Made in Marche Festival, una manifestazione con tanti eventi a tema enogastronomico e turistico. Tra questi, Tipicità in blu-Le stagioni del pesce,‭ ‬Stoccafisso senza frontiere,‭ ‬A tutto riso,‭ ‬ma anche‭ ‬banchi d’assaggio,‭ ‬presentazioni e‭ ‬degustazioni-talk show‭ ‬ in compagnia di grandi chef e volti noti.‭
In primo piano i prodotti marchigiani,‭ ‬con aree espositive dedicate al b2b e il mercatino, che offre la possibilità di‭ ‬degustare ed acquistare,‭ ‬direttamente dai produttori,‭ ‬esclusive specialità come olive ascolane,‭ ‬formaggi pecorini e caprini,‭ ‬ciauscolo,‭ ‬maccheroncini di Campofilone,‭ ‬vino cotto,‭ ‬salame di Fabriano,‭ ‬mela rosa dei Sibillini. La manifestazione si svolgerà al‭ ‬Fermo Forum,‭ ospitando anche ‬un‭ ‬Salone del Turismo in cui paesi e‭ ‬comprensori‭ ‬delle Marche‭ ‬presentano‭ ‬prelibatezze enogastronomiche accanto ad attrattive storico-artistico-culturali,‭ ‬naturalistiche e paesaggistiche.