Feed RSS

Archivi tag: famiglia reale

Oggetti strani dimenticati in aeroporto, le top ten del London City

Inserito il

London_City_Airport_Logo

Una borsa di diamanti, una valigetta con 50mila sterline, un libretto di assegni firmati, orologi di lusso. È soltanto una parte del tesoro ritrovato che custodisce il London City Airport, che per incoraggiare i viaggiatori a prestare più attenzione ai propri oggetti personali, ha pubblicato due top ten di oggetti smarriti.
La prima è per quelli più strani, come quelli sopracitati, a cui si aggiungono anche sex toy, parrucche o dentiere. L’altra invece per gli oggetti un po’ più comuni, come capi di abbigliamento, cellulari o macchine fotografiche.
Visto che tra i frequentatori dell’aeroporto sono presenti molti business traveller e celebrità, tra gli oggetti dell’ufficio Oggetti Smarriti ce ne sono anche molti di valore particolarmente elevato. Con l’avvicinarsi dell’estate, si è scelto di pubblicare le top ten con l’obiettivo di evitare ai viaggiatori quella sensazione di vuoto allo stomaco quando ci si rende conto di aver perso qualcosa.
Tra i clienti abituali dello scalo urbano londinese: anche membri della famiglia reale, primi ministri, star della musica e campioni sportivi. E proprio in merito a quest’ultima categoria, un oggetto per cui è stato facile risalire al proprietario è un trofeo con, inciso, il nome dell’atleta olimpico.

William e Kate: bebè reale in arrivo

Inserito il

William e Kate

Il principe William e la moglie Kate Middleton aspettano un bambino. La coppia reale della monarchia inglese dà l’annuncio della gravidanza dopo una serie di smentite e gossip malevoli.
Dopo mesi di rumour, St. James Palace conferma infatti l’attesa gravidanza di Catherine Middleton, 30 anni, moglie del figlio maggiore di Carlo e Diana, con questo comunicato: «Le altezze reali il duca e la duchessa di Cambridge sono molto felici di annunciare che la duchessa di Cambridge è in dolce attesa». Kate, secondo quanto riferito da Palazzo Reale, si trova in ospedale a causa di forti nausee mattutine.
La famiglia reale britannica e i familiari di Kate Middleton sono felicissimi per la notizia diffusa oggi ufficialmente. Il primo ministro britannico, David Cameron, ha affidato a Twitter la sua reazione alla notizia che William e Kate aspettano un bambino: «molto felice per la notizia, saranno genitori meravigliosi», ha scritto Cameron. Il bebè di William e Kate, che sia maschio o femmina, sarà erede al trono, terzo in linea di successione, in quanto primogenito della coppia reale, secondo la legge britannica.
Bookmaker inglesi scatenati dopo la notizia ufficiale del figlio in arrivo per il principe William e la moglie Kate. Sulle lavagne d’oltremanica è già disponibile un’ampia offerta di scommesse sul primo erede della coppia reale: quote alla pari per un fiocco rosa o un fiocco azzurro, entrambi offerti a 1,83; per il nome l’agenzia Paddy Power, come riporta Agipronews, punta su Frances (8,00), Victoria (9,00), John (9,00) e Philip (11,00), mentre l’omaggio a Diana Spencer si gioca a 11,00. Secondo i quotisti il bambino potrebbe nascere a luglio 2013, mese favorito a 5,00 sulla lavagna della sigla William Hill. Non solo, visto che i bookmaker si lanciano anche sul colore dei capelli (il castano è quello più probabile a 2,50), e il peso alla nascita (poco più di 3 kg valgono 3,50). In tabellone anche l’ipotesi di un parto gemellare, possibilità per ora lontana a 50 volte la posta.

L’isola di Wight apre al pubblico: al mare con la Regina Vittoria

Inserito il

L’isola di Wight apre al pubblico per la prima volta quest’estate: l’isola amata dalla Regina Vittoria va incontro ad un cambiamento radicale e mette a disposizione la spiaggia privata della casa reale inglese alle visite del pubblico.
Osborne House, il palazzo che ospitava la Regina, fu costruito del 1845 nello stile di un palazzo rinascimentale e diventò un posto idilliaco per Vittoria e il principe Alberto che la paragonava spesso al golfo di Napoli. Qui i figli della coppia reale impararono a nuotare: «Io e Alberto – scriveva Sua Maestà il 30 giugno del 1846 – siamo di nuovo andati in spiaggia e abbiamo fatto fare il bagno a Bertie (il futuro Edoardo VII n.d.r.), un grande evento. Lui è stato molto bravo e orgoglioso della sua performance». Dai diari della regina sappiamo anche che i bambini giocavano qui tutti i giorni e che la madre si univa spesso a loro per una passeggiata sull’arenile o per raccogliere conchiglie
Dopo la morte della Regina Vittoria, proprio sull’isola di Wight nel 1901, l’isola e Osborne House fu utilizzata dagli ufficiali feriti come una residenza per la convalescenza ma poi, già all’inizio del XX secolo caddde in disuso.
Ora il luogo è stata restaurato dall’English Heritage e sarà aperto ai visitatori che potranno anche ammirare la cabina di legno portatile, ribattezzata «macchina per fare il bagno», che la regina usava per nascondersi agli occhi indiscreti quando si metteva il costume ed entrava in mare. «Ho fatto il bagno per la prima volta nella mia vita – scriveva nel 1847 – è stato bellissimo finché non ho messo la testa sott’acqua e mi sono sentita soffocare».
Anche la pergola sotto la quale Vittoria sedeva per disegnare e dipingere è stata rimessa a nuovo. Inoltre, per ricostruire l’atmosfera del tempo si potrà partecipare ad una serie di giochi da spiaggia vittoriani o assistere a spettacoli nello stile dell’epoca.
La spiaggia era dotata anche di un piccolo pontile a cui hanno attraccato molti personaggi famosi, tra cui l’imperatore francese Napoleone III. Ora sarà possibile ammirare lo stesso paesaggio con gli occhi di quel tempo.

Tendenze 2012: Londra e Cuba le mete più desiderate

Inserito il

Le Olimpiadi, il centenario dell’affondamento del Titanic, le nuove aperture per i viaggi a Cuba, le innovazioni tecnologiche personalizzate saranno fra i leit motiv dei viaggi per il nuovo anno.
L’evento imperante saranno i giochi olimpci della capitale britannica, previsti dal 27 luglio al 12 agosto, circondati da numerosi eventi collaterali, dai mega schermi di Hyde Park e altri luoghi (per chi non avrà i biglietti per le gare) al festival delle arti che dal 21 giugno per 3 mesi terrà banco, senza parlare di eventi estemporanei. Vi saranno anche le celebrazioni per il 60° del regno di Elisabetta II, dal 2 al 5 giugno, secondo regnante a marcare questo traguardo dopo la regina Victoria.
Ma molti altri eventi porteranno turisti in tutto il mondo: negli Stati Uniti il bicentenario della guerra del 1812, fra l’Inghilterra e New York si celebrerà il 100° anniversario dell’affondamento del Titanic, 15 aprile 10912.
Fra le destinazioni emergenti del 2012 troviamo Croazia, Vietnam e Panama, mentre la top 10 fra le “mete turistiche” prevede le crociere ai Caraibi, Cancun, Playa del Carmen, le crociere nel Mediterraneo, Roma, Londra, Punta Cana, Parigi, Montego Bay e Negril. Ora che i cittadini statunitensi potranno viaggiare a Cuba (sebbene ancora con restrizioni, ma minori rispetto al passato) ecco balzare la Isla Grande in testa alle classifiche. Poi il Myanmar, dopo la visita del segretatio di stato Hillary Rodham Clinton.

Bruxelles, riapre a luglio il Palazzo Reale

Inserito il

 

Nei giorni successivi la festa nazionale del 21 luglio si aprono a Bruxelles le porte del Palazzo Reale, dove si potranno visitare le sale pubbliche, le scale monumentali e la collezione di opere d’arte ed oggetti provenienti da tutti i continenti ed epoche. In primo piano le sale dei ricevimenti e la sala del trono con i loro preziosi decori ed arredi, ma soprattutto la Sala degli Specchi: il soffitto è stato rinnovato qualche anno fa, per desiderio della Regina Paola, dall’artista e designer Jan Fabre, con una decorazione composta da un milione e mezzo di elitre di scarabei tailandesi.
Apertura: dal 26 luglio all’11 settembre 2011.

Il matrimonio di Monaco: Alberto e Charlene

Inserito il

Ultimi preparativi per il principesco matrimonio tra Alberto di Monaco e la sua Cherlene Wittstock. Il Principato di Monaco si appresta a vivere il tanto atteso sì in una cerimonia che durerà due giorni e che si potrà vedere anche in diretta video su oggi a partire dalle 17.45 e domani a partire dalle 14.45.

IL PROGRAMMA
Oggi, venerdì 1 luglio alle ore 17.00 Matrimonio civile nella bellissima Sala del Trono del Palais Princier.
Una cerimonia intima che però tutti i monegaschi potranno seguire sui maxischermi montati a Place du Palais. Una volta marito e moglie, Alberto e Charlene si affacceranno al balcone del Palais per il saluto (e il bacio) di rito.
Per la serata previsto un altro concerto, questa volta con il cantante francese Jean Micheal Jarre.
Domani, sabato 2 luglio la funzione religiosa. Il matrimonio, il cui inizio è fissato alle ore 17.00, si terrà nella Corte d’Onore del Palais Princier. Per l’occasione le porte del Palais saranno spalancate per accogliere fino a 3.500 persone; per chi non troverà posto all’interno, spazio ancora una volta ai maxischermi esterni.
Dopo la cerimonia religiosa la coppia reale lascerà il Palais per dirigersi verso la chiesa di Sainte-Devote dove la Principessa Charlene deporrà il bouquet.
In serata cena ufficiale e quindi ballo presso la Salle Garnier de l’Opéra. In conclusione fuochi d’artificio.

IL MENU’, LO SPRITZ E LA TORTA DEL MATRIMONIO
Creata dal grande chef Alain Ducasse evocherà la protea, il fiore tipico della terra natale di Charlene ed è simbolo nazionale del Sudafrica. Come già anticipato, per i decori della tavola saranno privilegiate invece le verdure della tenuta di Alberto, così come il latte utilizzato per i dolci.
Nel menù protagonista sarà il pesce, proveniente dal Mediterraneo: vi saranno anche i gamberoni della vicina città ligure di Sanremo, considerati fra i migliori al mondo. Saranno quattro in tutto le portate servite a tavola, tutte realizzate dai cuochi del Louis XV e ispirate all’utilizzo di prodotti naturali ed equosolidali a cui il principato ha prestato sempre grande attenzione. E per l’occasione è stato creato anche lo “spritz Charlene” con aggiunta di un liquore di marasche.
I gadget con lo stemma della casa reale, dalle tazze ai vassoi, dai bicchieri ai portaceneri, sono nei negozi da inizio maggio, ma si tratta di oggetti di gran classe e non proprio per tutte le tasche.

LA LISYA DEGLI INVITATI
La lista degli invitati al matrimonio di Alberto II di Monaco e di Charlene Wittstock, riflette sia il posto dei Grimaldi fra le famiglie reali del Vecchio continente e sia la passione degli sposi per lo sport, la moda o l’ambiente. Ufficialmente, sono stati invitati tutti i capi di Stato dei Paesi nei quali sua Altezza Serenissima il principe Alberto II si è recato in visita ufficiale da quando nel 2005 è salito al trono, oltre a tutti i capi di Stato dei Paesi legati alla sua famiglia (Stati Uniti, Irlanda e Sudafrica).
Concretamente, se nella lista de capi di Stato presenti figura la presidente della Repubblica d’Irlanda, Mary McAleese, Barack Obama, invece, sarà assente, così come il presidente sudafricano Jacob Zuma, atteso a Malabo per il summit dell’Unione africana. In Europa, hanno annunciato la loro presenza il presidente francese, Nicolas Sarkozy, il presidente della Commissione europea, Jose Manuel Barroso, oltre al presidente della Repubblica federale di Germania, Christian Wulff. Anche il presidente libanese, Michel Suleiman, sarà alle nozze insieme al suo omologo estone. Quanto alle teste coronate, sono attesi i sovrani di Belgio e di Svezia, i principi ereditari di Danimarca, Olanda e Spagna, ma anche il conte e la contessa di Wessex, che rappresenteranno l’Inghilterra, la famiglia Savoia al gran completo oltre all’emiro del Qatar.
Nel mondo degli affari spicca la presenza di Bernard Arnault, proprietario del gruppo del lusso Lvmh.
Tra gli sportivi: il presidente del Comitato olimpico internazionale (Cio), di cui Alberto II è membro, Jacques Rogge, e il presidente della Federazione internazionale dell’automobile (Fia) Jean Todt, sono stati invitati. Infine, Karl Lagerfeld, lo stilista di punta di Chanel, assisterà al matrimonio, accanto alla ex top model britannica Naomi Campbell, e alla creatrice di moda Ines de la Fressange.

Alberto II di Monaco e Charlene Wittstock: countdown alle nozze

Inserito il

Avete voglia di altro glamour reale dopo l’abbuffata con William e Kate? Quest’anno siamo fortunati: anche uno scapolo incallito come Alberto II di Monaco ha deciso di capitolare, sposando la fidanzata storica, Charlene Wittstock.
Le nozze del principe Alberto e Charlene sono ormai alle porte, fervono i preparativi del Principato di Monaco: la cerimonia civile si terrà il 1 luglio, mentre il rito religioso, quello più atteso, è in programma per il 2 luglio.
Le aspettative per il fatidico giorno sono davvero alte, poichè Alberto e Charlene si troveranno a competere direttamente con l’altro matrimonio reale che ha fatto sognare il mondo intero, quello di William e Kate. Difficilmente riusciranno a superare per popolarità i colleghi inglesi, ma la curiosità è comunque tanta, anche grazie a una lista d’invitati che farà impazzire i fotografi, e di certo Charlotte Casiraghi darà del filo da torcere a Pippa e al suo Lato B!

Eventi cool, concerti, shopping, aperitivi… sono davvero tantissime le iniziative organizzate in occasione del matrimonio reale. Per iniziare, questa sera, in omaggio agli sposi, è previsto allo Stade Louis II un maxi-concerto degli Eagles.
Domani, 1 luglio, il principe Alberto e Charlene si recheranno alle 17 nella Sala del Trono del Palazzo Reale per la cerimonia civile, salutando al termine del rito i monegaschi dal balcone del Salon des Glaces. Il ricevimento del 1 luglio sarà a tema. Oltre, infatti, a Monaco-Sud Africa, altri due filoni saranno i giovani e l’ecosostenibilità: i Petits Chefs by Fairmont Monte Carlo – bambini formati all’interno del programma culturale ed educativo dell’hotel – faranno da coreografia al dolce nuziale, in ambito verde saranno, invece, piatti e posate, realizzati con materiali biodegradabili e compostabili. La stessa sera, a Port Hercule, si esibirà Jean Michel Jarre.
Il 2 luglio, giorno della cerimonia religiosa, tutto si svolgerà come da programma: la coppia lascerà il Palazzo Reale e si dirigerà verso la Chiesa di Sainte-Dévote attraversando Avenue de la Porte-Neuve, l’Avenue du Port e il Boulevard Albert I e ritorno, a cerimonia terminata. Si potrà assistere comodamente al passaggio dei reali grazie a posti gratuiti disposti ai lati del percorso. Per non perdere i particolari del matrimonio, sono previsti maxi-schermi in diversi punti della città. L’ultima chicca da non perdere sono fuochi d’artificio che la sera del 2 luglio, intorno alle 23.30, illumineranno tutto il Principato.

Monegaschi e turisti saranno contenti di sapere che parcheggi e autobus del principato saranno gratis il 1° e il 2 luglio. Alberto, del resto, era stato chiaro: il suo matrimonio sarebbe stato in mezzo alla gente e, per quanto possibile, con la gente.
Per gli appassionati di cose reali o di vip, la cerimonia religiosa verrà trasmessa in diretta sul sito www.palais.mc.

Scommesse aperte, quindi, anche a Monaco come lo è stato a Londra per Kate e William: si può puntare in maniera benaugurante sulla data di nascita del primo figlio della coppia o, meno carinamente, sulla durata del matrimonio, oppure, più scherzosamente, sulla lunghezza dello strascico di Charlene, se indosserà o meno una tiara e perfino sul colore del cappello che sfoggerà Carolina…