Feed RSS

Archivi tag: foto

Parigi in libertà nelle foto di Robert Doisneau

Inserito il

La ballata di Pierrette d'Orient - 1953 - Robert Doisneau

“Robert  Doisneau – Paris en liberté”: in mostra al Palazzo delle Esposizioni di Roma – prorogata fino al 10 febbraio 2013 – più di 200 fotografie originali scattate  nella Ville Lumière dal grande fotografo francese tra il 1934 e il 1991.  Le foto in bianco e nero, raggruppate tematicamente ripercorrendo i  soggetti più cari a Doisneau (essenzialmente i parigini: donne, uomini,  bambini, animali, e il loro modo di vivere la città), costituiscono una  grande rassegna antologica che accompagna i visitatori in una suggestiva  passeggiata lungo la Senna, nei giardini e per le strade del centro e  della periferia, nei bistrot, negli atelier di moda e nelle gallerie  d’arte.
In una dichiarazione del 23 ottobre 1984 lo stesso  Doisneau spiegava: «Oggi posso tranquillamente confessare che quella di  lasciare alle future generazioni una testimonianza della Parigi  dell’epoca in cui ho tentato di vivere è stata l’ultima delle mie  preoccupazioni… Ho molto camminato per Parigi, prima sul pavè e poi  sull’asfalto, solcando in lungo e in largo per mezzo secolo la città…  In una città in cui tutto è movimento… bisogna avere il coraggio di  piazzarsi in un punto e di restarci immobili: e non per qualche minuto,  ma per un’ora buona, magari anche due. Bisogna trasformarsi in una  statua senza piedistallo…».
Dal 19 febbraio al 1 maggio 2013 la mostra si trasferirà a Milano, allo Spazio Oberdan.

Foto: La ballata di Pierrette d’Orient – 1953 – copyright © atelier Robert Doisneau.

http://www.palazzoesposizioni.it

Annunci

Londra celebra i 150 anni della Tube

Inserito il

mappa metropolitana Londra - London Undergroun

Era il 9 gennaio 1863 e la London Underground faceva il suo debutto. La metropolitana più antica del mondo ha compiuto 150 anni riconfermandosi autentica icona del sistema di trasporto urbano. Un compleanno che la capitale inglese ha festeggiato con vari eventi e iniziative in tutta Londra, tra cui visite guidate al London Transport Museum in cui è stata inaugurata una mostra di poster d’epoca e spot pubblicitari legati alla Underground.
The Tube ha una rete di binari che si estende per 450 km, seconda soltanto alla metro di Shanghai, e conta, in totale, 382 stazioni che servono l’intera area della Grande Londra. Quotidianamente ci viaggiano circa 3 milioni di passeggeri.

Sail&Go, matrimonio con veliero

Inserito il

Sail&Go, il brand di Viaggiaconnoi propone un eccezionale opportunità a chi desidera che il giorno delle proprie nozze sia del tutto speciale. Ogni comfort e servizio appositamente studiati, rende possibile il sogno di sposarsi a bordo di un meraviglioso veliero e costeggiare alcune delle isole più belle d’Italia.
Parte dalle acque di Civitavecchia, La Signora del Vento, un veliero storico con una superficie di oltre 3mila mq, che accoglierà a bordo i promessi sposi pronti a celebrare il rito a bordo oppure a terra, a seconda delle preferenze, in compagnia di parenti ed amici, anche durante per la crociera di nozze. L’imbarcazione proseguirà per alcune meravigliose isole d’Italia, autentici tesori naturali, l’Elba, il Giglio, Capraia e le Isole Pontine, per una settimana. Il servizio dedicato agli sposi è completo e curato nei dettagli, studiato per rendere la giornata del matrimonio davvero indimenticabile, circondati da un paesaggio mozzafiato e a bordo di un gigante del mare.
Dall’animazione dedicata ai bambini, all’allestimento floreale, alla realizzazione delle partecipazioni, Sail&Go organizza tutti i preparativi, bomboniere, foto d’autore, il trucco e make up per la sposa, l’auto d’epoca per l’arrivo, persino la ricerca degli abiti e delle fedi nuziali. Gli sposi e gli ospiti soggiorneranno in cabine (in totale 25 predisposte ad accogliere 2 o 3 persone ciascuna), con bagno privato, climatizzazione, frigo bar, tv, cassaforte; il veliero offre, inoltre, un ampio salone ristorante in grado di accogliere fino a 120 persone e un contesto sobrio ma esclusivo. La cucina internazionale con specialità marinare locali è accompagnata da un’ampia selezione di vini ed è in grado di soddisfare i gourmet più esigenti, i due bar (di cui uno esterno), invece, avvolgeranno gli ospiti in un’accogliente e magica atmosfera marina.

Grimaldi: al via la 5° edizione di Mare Nostrum

Inserito il

Grimaldi Magazine Mare Nostrum annuncia la quinta edizione del premio giornalistico Mare Nostrum Awards, dedicato alla promozione delle Autostrade del Mare, al fine di valorizzare questa eccezionale opportunità di scambi, collegamenti e sviluppo sostenibile per tutti i paesi dell’area del Mediterraneo.
Il montepremi di Mare Nostrum Awards ammonterà a 50.000 euro da suddividere equamente tra i primi cinque elaborati classificati. Sono invitati a partecipare al premio tutti i giornalisti professionisti, pubblicisti e fotografi che, entro il 31 luglio 2012, avranno pubblicato un elaborato sulle Autostrade del Mare evidenziando i vantaggi di questi collegamenti in termini economici, sociali e ambientali. Saranno accettati servizi giornalistici, televisivi e radiofonici, documentari, reportage fotografici e inchieste economico-turistiche realizzate in lingua italiana, inglese, spagnola, catalana, francese o greca. Gli autori dovranno essere residenti in Italia, Spagna, Grecia, Tunisia e Marocco, mentre gli elaborati dovranno essere stati pubblicati nei paesi sopraindicati, su stampa quotidiana e periodica nazionale, stampa specializzata nel turismo o nell’autotrasporto, anche nelle versioni on-line, agenzie di stampa, emittenti radiofoniche e televisive nazionali e locali, riviste di fotografia e mostre fotografiche.
Per favorire una migliore conoscenza delle autostrade del mare i partecipanti al premio potranno usufruire di un viaggio di andata e ritorno a bordo di una delle moderne e confortevoli navi Grimaldi Lines e Minoan Lines in servizio tra Italia, Spagna, Tunisia, Marocco e Grecia. Il viaggio dovrà essere effettuato entro il 20 luglio 2012. Gli elaborati pervenuti verranno valutati dalla Giuria Internazionale del Premio, presieduta da Folco Quilici, scrittore e regista, e composta da eminenti personalità del mondo della cultura e del giornalismo.

Borghi Autentici, al via il concorso fotografico

Inserito il

L’Associazione Borghi Autentici d’Italia, con la collaborazione di Nikon, ha indetto un concorso fotografico in due edizioni, con lo scopo di premiare la creatività e di valorizzare un enorme patrimonio umano, architettonico, paesaggistico e sociale del nostro Paese.
L’iniziativa si chiama “10 scatti autentici”, condensando in tre parole i criteri a cui dovranno rispondere i partecipanti: la capacità di cogliere l’autenticità di un luogo, evidenziandone i caratteri di identità specifica, originalità e “senso” profondo; la centralità delle persone della comunità, cioè i protagonisti di uno scenario che produce ed esprime sensazioni collettive; la narrazione, quindi il racconto, in questo caso istantaneo, di un evento capace di esprimere la forza dell’identità locale. Come indica il numero, ognuno potrà concorrere con dieci immagini al massimo. L’articolazione è in due periodi, corrispondenti alle stagioni: il primo, relativo a inverno e primavera, si concluderà il 10 aprile 2012, mentre il secondo, in cui dovranno essere rappresentate le varie località in estate e autunno, inizierà il 10 maggio 2012 e avrà termine il 20 ottobre 2012.
Il concorso è aperto a tutti e ha naturalmente un vincolo fondamentale: i soggetti delle foto dovranno rappresentare un Borgo Autentico, cioè uno degli oltre 160 membri dell’Associazione. Le fotografie dovranno essere condivise all’interno del gruppo “Concorso 10 scatti autentici” (http://www.flickr.com/groups/10scattiautentici/) creato attraverso la piattaforma fornita da Flickr (www.flickr.com). Le fotografie dovranno essere inviate anche in formato ad alta definizione, all’indirizzo di posta elettronica (concorso.foto@borghiautenticiditalia.it) attraverso il sito https://wetransfer.com/ specificando come oggetto “Invio foto per Concorso “10 scatti autentici”” e i dati personali. Per iscriversi ad una delle due edizioni, è sufficiente inviare una mail all’indirizzo concorso.foto@borghiautenticiditalia.it con i seguenti dati: nome, cognome, indirizzo, città, cap, numero di telefono, e-mail, ID del profilo Flickr, indirizzo completo dell’url del proprio profilo.
Le opere saranno presentate alla stampa e al pubblico nel corso della Festa Nazionale dei Borghi Autentici nel giugno 2012 e a dicembre 2012 a Roma. I premi per i vincitori del concorso sono: mille euro al primo e a seguire una macchina fotografica Nikon 1j1 Black + 1 Nikkor 10-30mm + Lexar Sd Pro 133x 8gb per il secondo e tre giorni per due persone in un borgo autentico per il terzo.
Per tutti gli altri dettagli e il regolamento completo basta andare sul sito http://www.borghiautenticiditalia.it

Roma Capitale: nuovo concorso “La casa della fotografia di Roma”

Inserito il

The Gate Visible Connection in collaborazione con Roma Capitale e Zètema Progetto Cultura per valorizzare l’espressioni musicali, folkloristiche, teatrali, artistiche del territorio hai lanciato un concorso fotografico gratuito a livello nazionale, “La casa della fotografia di Roma” aperto a tutti i fotografi, esperti o amatori, di qualsiasi nazionalità ma purché maggiorenni.
Per partecipare basta visitare http://www.casadellafotografiaroma.it e previa registrazione si potranno caricare i propri scatti  che dovranno avere come soggetto un luogo legato alla cultura o un evento che si è svolto o si svolge tutt’ora nel territorio di Roma. C’è tempo fino al 30 aprile. Il sito, creato per l’occasione, diventerà così la vetrina per raccontare la cultura di Roma ma sarà anche uno strumento intelligente per permettere agli utenti di conoscere il calendario di tutti gli appuntamenti della città, apprendere nozioni di fotografia grazie al supporto di Nikon, main partner dell’iniziativa, senza dimenticare la possibilità di votare le foto degli altri partecipanti al concorso.
Tra tutte le immagini pervenute, tra le foto votate online e quelle scelte da una giuria presieduta da Giulio Forti, direttore di “Reflex” verranno decretati i 10 migliori scatti che vinceranno prodotti fotografici by Nikon. Inoltre tra questi verrà eletta la foto prima classificata che avrà l’onore di essere l’immagine ufficiale del manifesto e dell’invito volto alla promozione della mostra che chiuderà l’iniziativa e alla quale parteciperanno 40 fotografie appositamente selezionate. La mostra “La casa della fotografia di Roma” si terrà prima dell’estate in uno dei prestigiosi spazi gestiti da Roma Capitale.

Mostra-evento: “Audrey a Roma”, le immagini di una vita

Inserito il

Un’esposizione racconta la dolce vita romana della Hepburn, fra famiglia, lavoro e moda. Non solo tubini neri, occhialoni e diamanti di Tiffany. Lontana dai riflettori, i tanti che hanno avuto la fortuna di incontrare Audrey Hepburn a Roma nei venti anni in cui ha abitato nella Capitale, la ricordano come una signora elegante, che amava portare a scuola i figli e a passeggio i cani.
A Roma infatti la famosa attrice si è fermata tra gli anni ’50 e ’70 per dedicarsi alla famiglia, più che alla carriera, dopo aver sposato in seconde nozze lo psicologo Andrea Dotti da cui ebbe il figlio Luca.
Proprio Luca Dotti, con Ludovica Damiani, Sciascia Gambaccini, Guido Torlonia e la consulenza di Sava Bisazza Terracini, ha curato la mostra “Audrey a Roma”, il primo grande omaggio ufficiale che Audrey Hepburn riceve dalla Capitale. Sarà il museo dell’Ara Pacis ad ospitare dal 26 ottobre al 4 dicembre 2011 la mostra promossa dall’Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico – Sovraintendenza ai Beni Culturali di Roma Capitale e di cui parte dei ricavati andrà a sostegno dell’Audrey Hepburn Children’s Fund e UNICEF con il Club “Amici di Audrey”: più di 100 scatti, otto teche piene di ricordi, abiti e accessori di stilisti del calibro di Valentino e Givenchy e un filmino di famiglia che raccontano la dolce e tranquilla vita romana di una delle donne più ammirate ed imitate che siano mai comparse sulla Terra.
L’attrice britannica ebbe una relazione viscerale con la Capitale che fu set di “Vacanze Romane” (William Wyler, 1953), film culto che la lanciò nell’olimpo della icone cinematografiche e le valse un Oscar come migliore attrice protagonista. A Roma girò anche “Guerra e Pace” (King Vidor, 1956) e “La Storia di una Monaca” (Fred Zinnemann, 1959).
Naturale che sia ancora la città di Roma a festeggiare il 50° anniversario del film “Colazione da Tiffany” di Blake Edwards, che verrà presentato in versione digitale e restaurata al Festival Internazionale del Film di Roma il 4 novembre per essere proiettato nelle sale italiane il 9 novembre.

http://www.arapacis.it/