Feed RSS

Archivi tag: Google Maps

L’occhio di Google Maps dentro aeroporti, musei e hotel

Inserito il

Google Maps

Anche gli spazi coperti non sfuggono all’occhio di Google Maps. Il celebre tool realizzato dalla casa di Mountain View apre le porte di musei e aeroporti, permettendo visite virtuali anche degli ambienti interni. La funzione comprende anche centri commerciali e hotel. Il progetto è stato portato avanti con la collaborazione di alcune strutture che hanno messo a disposizione le planimetrie.
In particolare, in Italia hanno collaborato l’aeroporto di Orio al Serio e di Venezia Marco Polo. L’elenco delle strutture della Penisola ‘visitabili’ dal proprio pc o smartphone comprende anche la stazione ferroviaria di Torino Porta Nuova, il Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano e alcune strutture alberghiere Best Western, oltre a diversi centri commerciali di tutta la Penisola.

Annunci

Informazioni in tempo reale per chi va a Malpensa in auto

L’aeroporto di Milano Malpensa mette a punto un servizio dedicato a chi si reca verso lo scalo in automobile dal capoluogo lombardo.
La società di gestione, la Sea, ha realizzato un sistema di informazioni in tempo reale sui tempi di percorrenza che è stato posizionato al bivio Milano Casaforte, imbocco autostrade A8 e A4, ovvero le due arterie che consentono di raggiungere l’aeroporto.
In seguito alle numerose segnalazioni e richieste degli utenti specialmente sulla rete, Sea ha, infatti, voluto rispondere concretamente prendendosi in carico la realizzazione di questi pannelli rivolti agli automobilisti, con un costo di circa 300mila euro. I dati di percorrenza vengono prelevati dal sistema di rilevazione di Google Maps (gps/gprs) e salvati nel sistema Ols che spedisce i dati al server con applicativo AESYS che aggiornano i pannelli.

Roma entra tra le metropoli disponibili su Google Earth

Roma approda su Google Earth e su Google Maps anche in versione 3D. Debutto ufficiale della Capitale nel servizio del colosso di Mountain View, che ha reso disponibile a tutti gli utenti del mondo oltre 17mila edifici ricostruiti in maniera tridimensionale. Per potere visionare la città è sufficiente scaricare l’applicazione dal sito di Google Earth.

Un giro nei musei con Google Art Project

Inserito il

Google Street View da febbraio è sbarcata all’interno di monumenti e siti storici e artistici d’Italia: il nuovo servizio dell’azienda di Mountain View ha debuttato con la visita virtuale del Colosseo e l’interno di alcuni monumenti come le Terme di Diocleziano e Santa Maria del Fiore. Nel nuovo progetto di Google sono inseriti anche la via Appia, le Terme di Diocleziano e il centro storico di Firenze, con una passeggiata virtuale sul Ponte Vecchio.
Gli Uffizi di Firenze entrano, inoltre, come unico museo italiano nel servizio Art Project di Google. Dopo poche settimane dal lancio, il nuovo tool che permette di visitare virtualmente alcuni tra i musei più belli del mondo e di crearsi una propria collezione personale ha fatto registrare oltre dieci milioni di contatti e più di 70mila navigatori hanno voluto crearsi la propria selezione di capolavori. Tra i quadri preferiti, La Nascita di Venere di Botticelli, che è ovviamente nel museo fiorentino.
Il risultato porta Mario Resca, direttore generale per la valorizzazione del patrimonio culturale al MiBac, a ipotizzare l’ingresso nel servizio di altri musei italiani.

Proprio così, Google una ne pensa e cento ne fa, adesso è possibile visitare virtualmente alcuni dei musei più belli e importanti al mondo!
Il nuovo strumento, Google Art Project, è gratuito e con pochi click consente di effettuare un vero e proprio tour del museo preferito. E’ sufficiente andare all’indirizzo www.googleartproject.com scegliere un dei musei disponibili e scegliere se:

  • effettuare un giro turistico nel museo;
  • visionare le principali opere presenti nell’archivio disponibili ad una risoluzione incredibile, 7 miliardi di pixel.

Le immagini di questi dipinti sono ad altissima risoluzione, tanto che sembra di trovarsi proprio nel museo davanti all’opera d’arte, la sensazione è decisamente realistica (invece siamo davanti ad un monitor!) ed è possibile effettuare lo zoom sui dettagli sfruttando al massimo queste risoluzioni incredibili. Il giro turistico del museo di Google Art Project è basato sul sistema Street View di Google Maps, è dunque possibile effettuare una passeggiata nelle stanze e nei corridoi in 3D passando accanto alle più grandi opere d’arte al mondo, un servizio gratuito di Google veramente strepitoso.

Ma veniamo ai numeri di Google Art Project:

  • 17 musei (l’Italia è presente con gli Uffizi di Firenze)
  • oltre 1000 opere
  • quasi 400 sale e 500 artisti
  • dipinti ad alta risoluzione da 7 miliardi di pixel.

Effettuando il login del proprio Google account (in basso a sinistra nella schermata di Google Art Project) è possibile personalizzare la propria pagina salvando le opere d’arte preferite e creando una galleria personale. Inoltre, nella colonna di destra è presente la “i” di informazioni. Cliccando è possibile accedere ad un pannello di controllo in cui sono presenti:

  • il sito ufficiale del museo
  • una piantina del museo in cui è possibile scegliere la stanza da visitare
  • la location con una planimetria di Google Maps
  • la history del museo che si sta visitando
  • l’elenco delle principali opere.

I 17 musei sono:

  1. The Metropolitan Museum of Art, New York City
  2. Museo Thyssen – Bornemisza, Madrid
  3. Museum Kampa, Prague
  4. National Gallery, London
  5. Museo Reina Sofia, Madrid
  6. Alte Nationalgalerie, Berlin
  7. The State Hermitage Museum, St.Petersburg
  8. Freer Gallery of Art – Smithsonian, Washington DC
  9. Uffizi Gallery, Florence
  10. The State Tretyakov Gallery, Moscow
  11. Rijksmuseum, Amsterdam
  12. Palace of Versailles, Versailles
  13. MoMA – The Museum of Modern Art, New York City
  14. Tate Britain, London
  15. Gemäldegalerie, Berlin
  16. The Frick Collection, New York City
  17. Van Gogh Museum, Amsterdam