Feed RSS

Archivi tag: Inghilterra

Sei Nazioni 2014: esordio in Galles alle 15:30 sabato 1 febbraio

Inserito il

rugby

Il più importante torneo internazionale di rugby a 15 dell’emisfero settentrionale, il Sei Nazioni, scatta domani pomeriggio, al Millenium Stadium di Cardiff, con la sfida tra il Galles, vincitore delle ultime due edizioni, e l’Italia di Brunel. Nato come Home Championship nel 1883 e disputato, allora, tra le quattro Nazionali delle Isole britanniche (Galles, Inghilterra, Irlanda e Scozia), divenne Cinque Nazioni nel 1910 con l’ingresso della Francia e si trasformò infine nell’attuale torneo con l’ammissione dell‘Italia nel 2000. Per esigenze di sponsorizzazione (la Royal Bank of Scotland ha apposto il suo marchio sulla competizione) il torneo si chiama ufficialmente RBS Six Nations o, in forma più abbreviata, RBS 6 Nations.

Jacques Brunel, Commissario Tecnico francese della Nazionale Italiana Rugby, ha ufficializzato la formazione che scenderà in campo per il primo match del 2014. Il calcio d’inizio dell’incontro è previsto alle ore 14.30 locali, le 15.30 in Italia: la gara sarà trasmessa in diretta esclusiva, in chiaro, sul canale digitale terrestre DMAX (il canale di Discovery Channel, n.52 del digitale terrrestre) con telecronaca di Antonio Raimondi e commento tecnico di Vittorio Munari. La Nazionale scenderà in campo con il lutto al braccio in ricordo del giovane Salvatore Di Padova, dell’atleta dell’Accademia “Ivan Francescato” Filippo Cantoni e del Consigliere Federale Roberto Besio, recentemente scomparsi.

Per affrontare i dragoni di Warren Gatland, che schiera nel XV titolare tredici atleti reduci dal tour estivo in Australia con i British&Irish Lions, Brunel si affida ad una squadra in cui l’esperienza del pacchetto di mischia va a braccetto con una linea dei trequarti tra le più giovani schierate dall’Italia negli ultimi anni. Nella linea arretrata, infatti, i veterani sono l’estremo Luke McLean (26 anni) ed il primo centro Alberto Sgarbi (27), mentre hanno tutti un passato nell’Accademia “Ivan Francescato” e sono nati negli Anni ‘90 il secondo centro Michele Campagnaro (classe 1993, terzo caps), l’ala esordiente Angelo Esposito – nato a giugno 1993, è il più giovane del gruppo azzurro – e l’ala Leonardo Sarto, già visto contro la Scozia nel tour estivo e contro l’Australia nei Cariparma Test Match, classe 1992.

All’insegna dei giovani anche la linea mediana dove Brunel conferma titolare in maglia numero dieci dopo la partita di novembre contro i Pumas il quasi ventunenne Tommaso Allan, al quarto caps, mentre Edoardo Gori taglia a nemmeno ventiquattro anni il traguardo delle trenta presenze in Nazionale nel ruolo di mediano di mischia.

In mischia, il CT punta invece deciso sull’esperienza internazionale, con un pack capace di sommare ben 587 caps: capitan Sergio Parisse, a numero otto, sale a 102 apparizioni internazionali, il flanker Mauro Bergamasco diventa l’atleta di più lunga militanza azzurra superando un monumento della palla ovale italiana come Sergio Lanfranchi, Alessandro Zanni completa la terza linea con il suo ottantunesimo caps e la cinquantaseiesima apparizione consecutiva in Nazionale. Il traguardo più prestigioso è, in seconda linea, quello di Marco Bortolami. Il capitano delle Zebre, trentotto volte in carriera alla guida dell’Italrugby e dal 2001 nel giro della Nazionale, conquista il suo centesimo cap dividendo il reparto con il compagno di franchigia Quintin Geldenhuys.

In prima linea cap numero centodue per Martin Castrogiovanni, sessantesima apparizione per Leonardo Ghiraldini come tallonatore ed esordio da titolare nell’RBS 6 Nazioni per il pilone sinistro della Benetton Treviso Michele Rizzo, che conserva la maglia numero uno già indossata per tutti i Cariparma Test Match.

La sfida di sabato segna il ventunesimo contro diretto tra Italia e Galles: il bilancio è di diciassette successi dei Dragoni, due vittorie italiane (nel 2003 e nel 2007 al Flaminio) e di un pareggio colto dagli Azzurri proprio al Millennium nel 2006.

Questa la formazione dell’Italia per il primo turno di RBS 6 Nazioni 2014:

15 Luke MCLEAN (Benetton Treviso, 52 caps)

14 Angelo ESPOSITO (Benetton Treviso, esordiente)*

13 Michele CAMPAGNARO (Benetton Treviso, 2 caps)*

12 Alberto SGARBI (Benetton Treviso, 27 caps)

11 Leonardo SARTO (Zebre Rugby, 2 caps)*

10 Tommaso ALLAN (Perpignan, 3 caps)

9 Edoardo GORI (Benetton Treviso, 29 caps)*

8 Sergio PARISSE (Stade Francais, 101 caps) – capitano

7 Mauro BERGAMASCO (Zebre Rugby, 95 caps)

6 Alessandro ZANNI (Benetton Treviso, 80 caps)

5 Marco BORTOLAMI (Zebre Rugby, 99 caps)

4 Quintin GELDENHUYS (Zebre Rugby, 41 caps)

3 Martin CASTROGIOVANNI (Toulon RC, 101 caps)

2 Leonardo GHIRALDINI (Benetton Treviso, 59 caps)

1 Michele RIZZO (Benetton Treviso, 11 caps)

a disposizione

16 Davide GIAZZON (Zebre Rugby, 15 caps)

17 Alberto DE MARCHI (Benetton Treviso, 12 caps)

18 Lorenzo CITTADINI (Benetton Treviso, 27 caps)

19 Joshua FURNO (Biarritz Olympique, 13 caps)*

20 Francesco MINTO (Benetton Treviso, 7 caps)

21 Tobias Weitz BOTES (Benetton Treviso, 19 caps)

22 Luciano ORQUERA (Zebre Rugby, 37 caps)

23 Tommaso IANNONE (Zebre, 6 caps)*

*è/è stato membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato”

CALENDARIO, RISULTATI, CLASSIFICHE, STATISTICHE DELLA MANIFESTAZIONE

Annunci

Nasce la ‘Via del cioccolato’, itinerari dall’Umbria al Messico

Inserito il

cioccolato

Un viaggio in Europa e nel mondo su una strada lastricata di cioccolato. È nata in Umbria la ‘Via del Cioccolato – The Chocolate Way’, un progetto lanciato dalla Camera di commercio di Perugia che mette insieme Spagna, Belgio, Francia, Inghilterra e presto anche il Messico, partendo però da realtà italiane, Perugia e Terni innanzi tutto, e poi Torino, Cuneo e Ragusa.
I soci europei sono L’Asociaciacion de Fabricantes de Turraan e Derivados y Chocolate de la Comunidad Valenciana in Spagna, la Route Belge du Chocolat in Belgio, la Seventy % in Gran Bretagna e la Route francaise du Chocolate in Francia.
Gli itinerari della ‘Via del Cioccolato’ si snoderanno, con partenza dall’Italia, attraverso questi quattro Paesi del Vecchio Continente e in futuro anche in Messico in un percorso che toccherà territori dove la produzione storica artigianale di qualità è una tradizione consolidata.

Notte Rosa 2013: tv cinesi e russe a Rimini per riprendere l’evento

Inserito il

Notte Rosa Rimini 2013Arrivano i reporter internazionali per la Notte Rosa di Rimini. All’edizione 2013 dell’evento, in programma oggi, 5 luglio, saranno presenti troupe televisive provenienti da Cina e Russia, oltre che da Germania, Austria e Repubblica Ceca.
La Notte Rosa sarà seguita in diretta dalla Beijing Tv, con il coordinamento di Apt Servizi: l’emittente cinese vanta circa 60 milioni di spettatori e che realizzerà un servizio all’interno di un programma dedicato a viaggi e lifestyle che andrà in onda il prossimo settembre. Dalla Russia, invece, arriverà una troupe della Tv channel Komsomolskaya Pravda, il cui programma delle riprese sarà dedicato a Federico Fellini, con visita del Borgo San Giuliano e preparazione di piatti a base di pesce dell’Adriatico in un ristorante tipico, al centro storico di Rimini e al concerto all’alba di Michael Nyman, ma anche al poeta e sceneggiatore Tonino Guerra. Anche una troupe del canale nazionale televisivo pubblico tedesco Zdf sarà presente all’evento per realizzare un servizio che prevede tappe alla ruota panoramica, al Grand Hotel, a Rimini città e alle iniziative enogastronomiche.
Saranno presenti al Grand Hotel di Rimini per la Notte Rosa anche cinque blogger internazionali che partecipano alla seconda edizione di BlogVille promossa da Apt Servizi: giungeranno da Germania, Regno Unito, Brasile, Malesia e Italia.

Gran Bretagna, nuovo parco a tema per sfidare Disneyland Paris

Inserito il

Sorgerà nella Swanscombe Peninsula (Regno Unito), alla foce del Tamigi, un parco a tema da due miliardi di sterline destinato a sfidare Disneyland Paris e firmato dalla Paramount Pictures.
A realizzarlo sarà un consorzio formato dalla francese Lafarge, Britain’s Development Securities e dalla canadese Brookfield Multiplex, che insieme hanno dato vita alla società London Resort Company Holdings. Il parco a tema, che dovrebbe aprire nel 2018, sarà ispirato a pellicole celebri della Paramount come Titanic, Transformers, Braveheart e The Italian Job.
Il luogo in cui sorgerà il parco si trova nei pressi della stazione ferroviaria internazionale di Ebbsfleet, a 17 minuti dal centro di Londra. Il progetto del parco a tema comprende un parco acquatico, spazi meeting, hotel e ristoranti.

Il viaggio più caro del mondo, turista cinese in tour nei siti Unesco

Inserito il

Agrigento - Greek ruins in Italy

Se lo conquista un cinese il record di spesa per un pacchetto di viaggio. Il turista che ha acquistato, dall’agenzia VeryFirstTo.com, un tour da un milione e 200mila euro che gli consentirà di viaggiare per due anni visitando tutti i siti Unesco del mondo.
Sul nome del danaroso turista c’è il massimo riserbo, ma si sa che volerà in 150 Paesi, vedrà 962 luoghi del World Heritage, soggiornerà in hotel 5 o 6 stelle, facendo tappe non più lunghe di un giorno.
L’itinerario toccherà, ovviamente, anche l’Italia, dove, per chi volesse incontrare il turista cinese, si trovano 47 delle 962 località da non perdere secondo l’Unesco.
L’agenzia che aveva offerto il pacchetto, per la verità, pensava di usare la proposta soprattutto per farsi pubblicità, invece il cliente ha telefonato e poi pagato. Una sola la clausola posta dall’agenzia di viaggi al momento del contratto: saranno esclusi dal tour i luoghi che dovessero risultare pericolosi.
E sempre in tema di record, sarebbe intanto tornato a casa un inglese che ha visitato tutti i 193 Paesi aderenti all’Onu, viaggiando solo via terra, impiegando 4 anni e spendendo 35mila euro.

Effetto a sorpresa nel Regno Unito: un albergo sospeso nel vuoto

Inserito il

Balancing Barn

L’offerta alberghiera internazionale gioca sempre più la carta degli effetti a sorpresa e degli effetti speciali per catturare i clienti. Nell’elenco degli hotel più pazzi del mondo si aggiunge ora una new entry dalla Gran Bretagna.
Il nome, Balancing Barn, evoca immediatamente la caratteristica principale, in quanto la traduzione letterale recita: Granaio in bilico. Siamo nella Suffolk Coast, quella a nord dell’estuario del Tamigi, poco più di 100 chilometri a Nord-est di Londra, vicino a località del calibro di Walberswick e Aldeburgh.
La strutturazione dell’edificio è volutamente precaria e a partire dal suo centro esatto l’albergo diventa letteralmente sospeso nel vuoto. All’ingresso del Barn, una cucina e una serie di 4 camere doppie, con servizi singoli. Al centro, la sequenza delle camere è interrotta da una scaletta nascosta, che porta al giardino. Nella parte “leggera” dell’edificio, una grande sala con finestre in tutte le mura “esterne”, sul soffitto e sul pavimento. La presenza di un camino rende possibile, nelle giornate di pioggia, l’esperienza dei “4 elementi della natura in un solo giorno”.

Hotel in bilico

McLaren, Lamborghini e Aston Martin in flotta Hertz Europa

Inserito il

auto di lusso - Lamborghini

La stampa americana riporta notizie dell’incremento di automobili di prestigio che Hertz ha predisposto per il mercato europeo, Spagna e Regno Unito anzitutto. Ma il colosso del car rental sta aggiungendo l’Italia, la Francia e l’Olanda ai Paesi dove pensa che i prodotti “premium” possano vedere aumentare la richiesta da parte dei clienti.
Ora i noleggiatori del marchio Hertz possono avere in flotta McLaren, Lamborghini e Aston Martin.