Feed RSS

Archivi tag: Inghilterra

Msc Opera attracca a Le Havre, crociere estive dalla Normandia

Inserito il

MSC Crociere

Estate in Normandia per la Msc Opera, che si posizionerà al porto di Le Havre. La nave della flotta Msc effettuerà, a partire dal prossimo 15 luglio, crociere di 11 giorni/10 notti nel Nord Europa e Atlantico verso la Gran Bretagna, i Paesi Bassi, il Portogallo e la Spagna. Fino a settembre saranno sette le rotazioni operate dalla nave da 2.055 passeggeri di Msc Crociere, costruita nei cantieri bretoni di Saint-Nazaire.
Il porto di Le Havre è in crescita nel settore crocierstico, passando dai 50 scali nel 2009 ai 126 previsti per quest’anno. La ristrutturazione del terminal crociere ha favorito questo sviluppo, facendo del porto della Normandia il principale scalo portuale verso nord del Nord della Francia.

Neve in Europa: centinaia i voli cancellati

Inserito il

Trasporto aereo in difficoltà nella giornata odierna per via dell’ondata di maltempo che sta attraversando gran parte dell’Europa. Le situazioni più critiche si sono concentrate sui tre principali hub del Vecchio Continente, Parigi, Londra e Francoforte, dove ritardi e cancellazioni si stanno susseguendo, con ripercussioni su tutta Europa.
In Francia è stata annunciata una sostanziale riduzione dei voli in tutti e tre gli scali parigini e sul sito della società di gestione si legge che è stato preventivamente decisa la riduzione del 40 per cento dell’operativo previsto, in particolare per il corto e medio raggio. Ritardi e rallentamenti anche nel trasporto ferroviario: Sncf ha comunque annunciato che circoleranno tutti i Tgv previsti, con ritardi presunti tra i 20 e i 40 minuti.
Situazione seria anche in Gran Bretagna, dove anche oggi è avvenuta una raffica di cancellazioni in tutti gli aeroporti. La situazione più critica dopo le 16.30 di oggi per via del rischio di una forte riduzione della visibilità. Compagnie aeree e società aeroportuali invitano tutti i passeggeri a informarsi preventivamente prima di recarsi nello scalo, considerate anche le difficoltà presenti sia nel trasporto ferroviario, sia lungo le strade. E le previsioni del tempo non sembrano lasciare molto scampo: secondo i meteorologi, infatti, l’ondata di neve e gelo potrebbe durare ancora tutta la settimana.
Situazione critica anche a Francofrte. Diversi i voli annullati, alcuni dei quali interessano i collegamenti con l’Italia: sullo schedule online della società aeroportuale, risultano cancellati voli da Francofofrte per Milano Linate, Roma Fiumicino, Venezia, Firenze e Torino, tutti originariamente programmati nella seconda parte della giornata. Problemi al traffico anche negli scali di Monaco e Düsseldorf. Lufthansa chiede ai passeggeri di utilizzare mezzi alternativi per le tratte interne, specialmente con i treni Db, e informa che è possibile riprenotare il volo senza penali.

Londra Heathrow sotto la neve, cancellati voli per l’Italia

Inserito il

Sono aumentati i disagi all’aeroporto di Heathrow a causa delle condizioni meteo avverse in tutto il Regno Unito e su parte dell’Europa.
Dal principale aeroporto londinese sono stati cancellati circa 170 voli. Allo stato attuale, lo schedule online di Heathrow mostra l’annullamento di numerosi voli, soprattutto verso Francoforte e Parigi, mentre per quanto attiene l’Italia risultano cancellati voli da Londra per Bologna, Roma, Milano Malpensa.
A Gatwick le operazioni sino state regolari sino alle 10,30 della mattinata, mentre gli scali di Cardiff, Bristol, Southampton e Bournemouth sono chiusi.
Entrambi gli scali londinesi e i vettori stanno chiedendo ai passeggeri di giungere in aerostazione con congruo anticipo per verificare lo stato del volo. British Airways, dal canto suo, ha già fatto scattare un piano di riprotezioni che prevede il cambio di biglietto senza penali per i passeggeri che sono interessati dalle cancellazioni.
Secondo gli esperti la tempesta è destinata a proseguire anche nel corso del prossimo weekend e le autorità locali stanno invitando gli ebitanti a ridurre al minimo gli spostamenti.

Sant’Elena: l’isola di Napoleone apre al turismo

Inserito il

isola di Sant'Elena - Napoleone

La Gran Bretagna ha deciso di aprire al turismo l’isola di Sant’Elena, ultima dimora di Napoleone Bonaparte.
Secondo La Repubblica, il piccolo paese, a cinque giorni di nave postale da Cape Town in Sudafrica, dal 2016 aprirà un aeroporto, con l’obiettivo di aumentare i flussi turistici. L’infrastruttura è in fase di costruzione in questi giorni ed è finanziata dal Governo britannico, che spera, incentivando gli arrivi, di potersi sgravare dal finanziamento integrale della vita della piccola colonia.
Nel 2012 l’isola è stata visitata da soli 800 turisti, in pellegrinaggio sui luoghi napoleonici e alla ricerca di uno degli ultimi paradisi perduti del mondo. La Gran Bretagna di aspetta che completato l’aeroporto, gli arrivi passino a 800 a settimana.

Birmingham chiama Ozzy Osbourne. E se Dalla a Bologna…?

Inserito il

L’aeroporto di Birmingham si prepara a imitare quello di Liverpool? In terra britannica l’inizio dell’anno è stato accompagnato da un piccolo giallo legato al nome prossimo futuro dello scalo cittadino.
Secondo il Birmingham Mail, infatti, le autorità locali starebbero per lanciare la proposta di intitolare l’aeroporto a Ozzy Osbourne, storico e istrionico leader dei Black Sabbath. Un’idea che ricalcherebbe quanto fatto da Liverpool in passato, quando venne dedicato lo scalo a John Lennon, con l’unica differenza che Ozzy Osbourne non è ancora passato a miglior vita. Come detto però la notizia è stata seguita da un piccolo giallo, con le autorità cittadine che confermano l’apertura di una trattativa in merito da una parte e la società di gestione dell’aeroporto che nega l’intenzione di volere cambiare nome dall’altra.
Mentre aspettiamo di sapere come andrà a finire, perché non pensare di importare anche noi l’idea? Intanto gli aeroporti non ci mancano, anzi proliferano tanto più dopo la caduta del Governo Monti che si è portata con sé il piano per la riduzione degli scali pensato dal ministro Passera. Perché non allora un Lucio Dalla di Bologna o un Mino Reitano dello Stretto? E che direbbe il neoassessore oltre che cantante Franco Battiato se proponessero di intitolargli il Fontanarossa di Catania? Lo scongiuro pare d’obbligo…

Fonte: ttgitalia.com

William e Kate: bebè reale in arrivo

Inserito il

William e Kate

Il principe William e la moglie Kate Middleton aspettano un bambino. La coppia reale della monarchia inglese dà l’annuncio della gravidanza dopo una serie di smentite e gossip malevoli.
Dopo mesi di rumour, St. James Palace conferma infatti l’attesa gravidanza di Catherine Middleton, 30 anni, moglie del figlio maggiore di Carlo e Diana, con questo comunicato: «Le altezze reali il duca e la duchessa di Cambridge sono molto felici di annunciare che la duchessa di Cambridge è in dolce attesa». Kate, secondo quanto riferito da Palazzo Reale, si trova in ospedale a causa di forti nausee mattutine.
La famiglia reale britannica e i familiari di Kate Middleton sono felicissimi per la notizia diffusa oggi ufficialmente. Il primo ministro britannico, David Cameron, ha affidato a Twitter la sua reazione alla notizia che William e Kate aspettano un bambino: «molto felice per la notizia, saranno genitori meravigliosi», ha scritto Cameron. Il bebè di William e Kate, che sia maschio o femmina, sarà erede al trono, terzo in linea di successione, in quanto primogenito della coppia reale, secondo la legge britannica.
Bookmaker inglesi scatenati dopo la notizia ufficiale del figlio in arrivo per il principe William e la moglie Kate. Sulle lavagne d’oltremanica è già disponibile un’ampia offerta di scommesse sul primo erede della coppia reale: quote alla pari per un fiocco rosa o un fiocco azzurro, entrambi offerti a 1,83; per il nome l’agenzia Paddy Power, come riporta Agipronews, punta su Frances (8,00), Victoria (9,00), John (9,00) e Philip (11,00), mentre l’omaggio a Diana Spencer si gioca a 11,00. Secondo i quotisti il bambino potrebbe nascere a luglio 2013, mese favorito a 5,00 sulla lavagna della sigla William Hill. Non solo, visto che i bookmaker si lanciano anche sul colore dei capelli (il castano è quello più probabile a 2,50), e il peso alla nascita (poco più di 3 kg valgono 3,50). In tabellone anche l’ipotesi di un parto gemellare, possibilità per ora lontana a 50 volte la posta.

A Londra l’Hyde Park Winter Wonderland

Winter Wonderland - Londra

Quest’anno l’Hyde Park Winter Wonderland, il parco di divertimenti realizzato dalla londinese Hyde Park, sarà dotato di una nuova installazione battezzata “The Magical Ice Kingdom”, una scultura realizzata con oltre 200 tonnellate di ghiaccio e neve realizzata da una ventina di scultori per 4 mesi di fila.
Come ogni anno, ci saranno anche la pista di ghiacchio più grande in Gran Bretagna, una ruota panoramica gigante, i mercatini natalizi, il circo Zippos e il villaggio bavarese che servirà i tipici brriatwurst e il vin brulè. In più, ci saranno ristorantini, bar e le tradizionali giostre.