Feed RSS

Archivi tag: matrimoni

Palermo wedding destination, nasce il progetto “I Do”

Inserito il

amore - love

Palermo si presenta come location per le coppie di sposi. L’Authority del turismo della città siciliana, infatti, ha lanciato in questi giorni “Palermo I Do”, un progetto dedicato al segmento wedding tourism e rivolto in particolare al mercato giapponese, americano ed europeo.
Il progetto è rivolto a quelle coppie che decidono di celebrare il rito in una città diversa da quella di residenza. Il Comune dà, infatti, la possibilità di vivere il giorno più importante della vita dei futuri sposi in una delle tante location di prestigio che offre il capoluogo siciliano. Oltre alle due sedi preposte per la celebrazione di matrimoni civili, i locali della Real Fonderia e la Chiesa di San Mattia di prossima apertura, infatti, la coppia potrà sceglierne di inedite. Inoltre, la coppia potrà piantare un albero nel Parco della Favorita, nell’area attrezzata del Piazzale dei Matrimoni: il Comune di Palermo sottoscriverà con i due sposi un ‘contratto di adozione’, con cui si impegna a fornire ogni anno foto e informazioni sullo status dell’albero.
L’iniziativa, oltre ad attrarre un turismo di fascia alta verso il capoluogo siciliano, punta a stimolare un rapporto di fidelizzazione fra la coppia e la città.

Annunci

Iberostar lancia la formula ‘Wedding moon’ per il target sposi

Inserito il

amore - love

Obiettivo puntato sugli honeymooner per Iberostar. La catena alberghiera lancia il pacchetto ‘Wedding moon’, che offre in una soluzione unica la possibilità di celebrare il matrimonio e trascorrere la luna di miele nelle sue strutture.
Nel pacchetto, che si declina su tre hotel della catena in Tunisia, Spagna e Marocco, è inclusa l’assistenza ai futuri sposi di un wedding planner, che si occuperà dell’organizzazione dell’evento. Per chi sceglie infatti il pacchetto ‘Wedding moon’ lo staff Iberostar mette a disposizione la propria consulenza per la definizione dei dettagli organizzativi, dalla location al menù.
Tre le strutture 5 stelle su cui Iberostar punta in particolare per spingere la formula dedicata agli sposi: l’Anthelia di Tenerife, in Spagna; il Royal el Mansour a Mahdia, in Tunisia e l’Iberostar Saidia, nella medesima località marocchina, situata sul Mar Mediterraneo.

British Virgin Islands, semplificate le norme per i matrimoni

Grazie alle nuove norme attive da settembre 2012, sposarsi alle Isole Vergini Britanniche è ancora più facile: le coppie potranno iniziare le procedure prima di arrivare alle BVI, inserendo i propri dati sul sito dell’ufficio civile http://www.crisvi.gov.vg e celebrare le nozze dopo solo 24 ore dall’arrivo.
Il requisito minimo di residenza è stato ridotto da tre a un giorno ed è possibile espletare l’intero processo presso gli uffici civili dove fornire i documenti d’identità e di stato civile. Per richiedere personalmente una licenza di matrimonio è necessario visitare l’ufficio passaporti a Wickham’s Cay, Road Town, Tortola.
La tassa per ottenere la licenza corrisponde a 220 dollari a cui possono essere applicati dei supplementi: 220 per il funzionario di stato civile, 120 per svolgere la cerimonia nel palazzo dell’ufficio civile e 25 per ricevere la copia certificata della licenza di matrimonio.
Chi volesse avvalersi di wedding planner professionali può contattare la sede di Pegaso Viaggi Osimo: siamo disponibili a creare pacchetti completi, organizzati in collaborazione con il tour operator Press Tours.

Royal Caribbean, ora è possibile sposarsi in alto mare

Sposarsi in alto mare sulle navi Royal Caribbean International è ora possibile: il governo delle Bahamas ha infatti deliberato di riconoscere la validità giuridica dei matrimoni celebrati in mare aperto a bordo delle navi Royal Caribbean.
Dal 1 gennaio 2013 le coppie possono approfittare dell’offerta Sweethearts at Sea,‭ ‬che comprende una cerimonia celebrata dal capitano e molto‭ ‬altro‭ ‬se si prenotano‭ ‬12‭ ‬o più cabine su una crociera Royal Caribbean nel‭ ‬2013‭ ‬durante il‭ ‬periodo previsto per l’offerta. Il team‭ ‬Royal Romance‭ ‬assiste le coppie fin dall’inizio‭ ‬aiutandole a‭ ‬programmare il grande evento‭ ‬e‭ ad assolvere tutte le procedure giuridiche richieste prima della partenza.‭
‬Gli sposi saranno uniti in matrimonio con‭ ‬un rito valido e‭ ‬riconosciuto dalle Bahamas secondo la legge sul matrimonio‭ (‬Marriage Act‭) ‬recentemente istituita.‭ ‬Tale legge permette di‭ ‬celebrare matrimoni su navi‭ ‬mentre si trovano in acque internazionali.

Kenya: a Lamu il 12° festival culturale

Inserito il

Il Kenya si prepara a festeggiare il festival culturale di Lamu, la cui 12ª edizione si terrà dal 15 al 18 novembre 2012.
L’antica città di Lamu ha un patrimonio unico con più di 700 anni di insediamento. La sua storia e le sue tradizioni hanno fatto guadagnare all’isola un posto nella lista del patrimonio Unesco. Muriithi Ndegwa, managing director del Kenya Tourist Board, sottolinea che l’evento attrae migliaia di turisti sia locali sia stranieri. I quattro giorni del festival saranno caratterizzati da danze tradizionali, esposizioni di prodotti artigianali e gare uniche nel loro genere per mare e per terra. Il pubblico sarà introdotto alla poesia Swahili, alle gare con gli asini o con le imbarcazioni tipiche, alle decorazioni con l’hennè, fino al rito delle nozze swahili e alle performance musicali locali.

Rayong, la Thailandia “alternativa”

Inserito il

La provincia di Rayong, con 100 chilometri di costa sul golfo di Thailandia, solo di recente è stata scoperta anche dal turismo internazionale: le isole tranquille offrono al turista un’oasi di relax, ideale per una tappa intermedia durante un itinerario alla scoperta della Thailandia.
Non lontano dalla costa si trova Koh Samet, forse la più famosa dell’arcipelago: nota come l’isola con le spiagge più bianche del Paese, Samet è la meta ideale per escursioni giornaliere in partenza da Pattaya. La spiaggia di Sai Kaew è la più estesa e frequentata, forse perché la più facile da raggiungere con escursioni in giornata, mentre la baia di Ao Prao è la più indicata per le coppie in viaggio di nozze o per le famiglie.

Rubrica L’Agente del Mese, Lucia Tarchi leader di “Cipro nel Cuore”

La redazione di Turismo&Attualità ha selezionato la nostra agente Lucia Tarchi, protagonista del corso di formazione “Cipro nel Cuore”, tra i migliori agenti di viaggi d’Italia per la rubrica “L’Agente del Mese”.
Da veri esperti nella destinazione, saremo in grado di organizzare al meglio il vostro prossimo soggiorno a Cipro! Leggete l’articolo per conoscerci meglio e venite in agenzia a scoprire questa fantastica destinazione!

Riparte dalla Marche la nostra rubrica ‘L’agente del Mese’, che dopo la pausa estiva sbarca ad Osimo, in provincia di Ancona, per celebrare il successo di Lucia Tarchi, Pegaso Viaggi, protagonista del corso di formazione Cipro nel Cuore. Un successo perentorio che garantisce alla giovane Lucia un posto in prima fila nei rapporti istituzionali con l’Ente del Turismo di Cipro ed una finestra sempre aggiornata su un paese molto apprezzato dalla clientela italiana, come dimostrano le oltre 11.000 presenze azzurre nel primo semestre 2011. “Ho deciso – commenta Lucia – di iscrivermi al corso online sulla scia di un viaggio effettuato lo scorso mese di ottobre nella zone di Pafos e Larnaka, sentivo la necessità di approfondire la mia conoscenza anche per quei territori di Cipro che non avevo visitato e l’ho trovato davvero utile, ricco di contenuti e spunti interessanti”. Un prodotto, quello dell’e-learning, che continua a registrare un successo continuo tra il popolo della distribuzione, sempre più orientato verso quel ruolo di consulente i cui presupposti si basano su un’altra professionalità ed una spiccata competenza: “Tra gli strumenti formativi quello online è sicuramente tra i più performanti, perché consente di studiare il prodotto in maniera costante e soprattutto comodo, di tenerci informati anche su dettagli che a volte possono sfuggire ed anche di ottimizzare i tempi del lavoro, soprattutto nei periodi di bassa stagione”. Formazione, idee chiare e grandi ambizioni, il cammino di Lucia del turismo parte da lontano: “Ho sempre avuto una forte passione per i viaggi, anche se il mio primo incarico è stato come Guida Turistica nel 2004, dopo una laurea conseguita in Beni Culturali. Nel 2007 sono passata all’intermediazione, con l’apertura di un’agenzia di viaggi con mio fratello ed attualmente sono Direttore Tecnico del gruppo di agenzie Pegaso Viaggi che ha sede principale ad Osimo – dove lavoro anche in qualità di agente di viaggi –  e filiali a Rivoli e Torino”.  Riflettori sull’Italia, ma non solo per le agenzie firmate Pegaso: “Il nostro gruppo le parole di Lucia –  è specializzato, in incoming nella Regione Marche ed anche nel servizio di matrimoni all’Estero, da circa un anno, infatti, collaboriamo con alcuni wedding planner, nonchè nella programmazione di tour in Uzbekistan, Myanmar, Vietnam, Laos, Cambogia e tour Fly&Ride in Europa e Stati Uniti”. Una realtà piccola ma dinamica che affronta la crisi con coraggio e programmazione: “Il nostro obiettivo è la soddisfazione dei viaggiatori e per raggiungerla dedichiamo al nostro lavoro anima e corpo, mettendo sul tavolo tutta la passione possibile, cercando di venire incontro alle esigenze ed ai gusti dei nostri clienti”. Un compito non facile, in un mercarto dove la competizione è altissima, la congiuntura economica è sfavorevole e la clientela sempre più preparata: “La figura di agente si è evoluta negli anni e sta continuando a cambiare, dobbiamo specializzarci, seguire i trend del mercato e soprattutto capire fino in fondo ciò che l’utente finale si aspetta da noi, riuscire ad indirizzarlo e vederlo tornare soddisfatto è il più grande risultato che possiamo raggiungere”. Perché un cliente soddisfatto è sicuramente un cliente fedele,  risorsa preziosa e decisiva, patrimonio da preservare per pensare in grande e rilanciare una professione troppo spessa svalutata: “Il nostro è un lavoro difficile ma che sa regalare grandissime gioie, oltre alla possibilità di fantasticare quotidianamente vacanze indimenticabili in territori lontani, come ad esempio un viaggio fly and drive nei territori australiani, il mio vero sogno nel cassetto che spero di realizzare in tempi brevi”.

Fonte: turismo-attualita.it