Feed RSS

Archivi tag: Monferrato

Il Piemonte lancia la candidatura Unesco dei paesaggi vitivinicoli

Inserito il

Piemonte_Monferrato

Il Piemonte presenta ufficialmente la candidatura di Laghe-Roero e Monferrato per entrare nei siti Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. Il presidente della regione Roberto Cota ha, infatti, lanciato il progetto di candidatura de “I Paesaggi Vitivinicoli del Piemonte” a Roma nella sede di Unioncamere.
Il progetto di candidatura Unesco dei territori di Langhe-Roero e Monferrato rappresenta infatti un passaggio fondamentale per la Regione. Il territorio oggetto di candidatura è veramente un ‘unicum’, con peculiarità straordinarie sia sotto il profilo paesaggistico, che per quanto riguarda la cultura, la tradizione contadina e l’enogastronomia tipica piemontese.
Ai territori è dedicato un sito, paesaggivitivinicoli.it, sul quale oltre alla descrizione dei territori si possono trovare i valori sottesi alla candidatura e una sezione per sostenere la candidatura.

Annunci

Puglia, l’italiana a sorpresa nella top ten mondiale delle wine destination

Inserito il

vino

È decima in top ten, ma è prima delle italiane. La Puglia è una delle Best Wine Travel Destinations 2013 secondo la classifica stilata dalla rivista Wine Enthusiast, che incorona la regione spagnola della Rioja regina mondiale delle mete enogastronomiche. Sul secondo gradino del podio il Danubio austriaco e sul terzo North & South Forks of Long Island, a New York.
La regione pugliese si posiziona decima, alle spalle di zone vinicole del Sudafrica, della California, del Brasile, degli Usa, dell’Australia, o del Portogallo. “La magica Puglia è una terra da scoprire – scrive il magazine -. E dire che la Puglia ha il miglior cibo d’Italia non è esagerato. Offre ingredienti freschi, pescati nel mare o raccolti dal più vicino albero”. Poi Wine Enthusiast elenca e consiglia alcuni ristoranti e masserie.
Alla top ten della rivista multicanale americana dedica un servizio Repubblica Viaggi, che mette in risalto soprattutto l’inaspettato successo pugliese sul altre regioni italiane di storica fama in tea di vini e specialità gastronomiche: “Né il Piemonte né la Toscana, per il 2013 la  meta italiana per gli amanti del vino è la Puglia.  I trulli hanno avuto la meglio sui castelli della Val d’Orcia e sui borghi di Langhe e Monferrato. Primitivo di Manduria, Negroamaro sono solo alcuni dei vini segnalati dal magazine statunitense che, nel suo giudizio, oltre alle bottiglie e ai piatti della regione segnala come in Puglia si possano trovare alcune delle spiagge migliori d’Italia oltre ad attrazioni storiche e culturali e a un mare da fare invidia”.

Via Francigena, concluso il progetto con l’apertura del quarto tratto

Si è concluso la scorsa settimana, con la presentazione del quarto tratto del percorso da Torino alla Liguria, il piano di valorizzazione e promozione della Via Francigena.
L’iniziativa, iniziata nel 2010, è stata affidata dalla Regione Piemonte all’Atl Turismo Torino e Provincia nell’ambito del Progetto Interregionale sulla Via Francigena. Il primo tratto aperto, due anni fa, è stato quello di Sigerico (attraverso il territorio Morenico-Canavesano, tratto che entra in Piemonte dalla Valle d’Aosta). In seguito il progetto è continuato con il percorso della Valle di Susa (che, con quello Monginevro/Arles, si collega con il cammino di Santiago di Compostela) e con il Torino-Vercelli.
Il quarto tratto, il cui titolo è “Via Francigena verso il mare. Città, borghi e colline del Monferrato”, attraversa i territori di Asti e Alessandria, in collaborazione con le Atl di Asti e Alessandria. Il percorso, di circa 170 km, con il coinvolgimento di 84 operatori privati, della ricettività, della ristorazione e dei prodotti artigianali e tipici, parte da Torino e si snoda nelle Province di Asti e Alessandria con un’offerta di beni culturali romanici, tra cui gran numero di edifici religiosi e abbazie romaniche che si incontrano in particolare nel territorio tra Torino e Asti, come l’Abbazia di Vezzolano.
Molti di questi siti sono stati inseriti nel progetto dell’Associazione Internazionale Transromanica, riconosciuta nel 2007 dal Consiglio Europeo quale ‘Grande Itinerario Culturale’.
Il materiale realizzato ad hoc (tradotto in inglese e francese) comprende una cartina geografica dell’area con l’indicazione del percorso, le distanze, i beni culturali, le aree di sosta, i luoghi dove mangiare, dormire e acquistare prodotti tipici, i cui indirizzi sono stati riportati sul retro. Sempre sul retro della cartina sono state inserite le descrizioni delle varie tappe del percorso e delle chiese e dei beni culturali presenti lungo il cammino. Il materiale è in distribuzione negli Uffici del Turismo di Torino e Provincia, di Asti e di Alessandria e alle principali fiere di settore a cui le Atl partecipano in Italia e all’estero.
Turismo Torino e Provincia ha inoltre realizzato un trailer, un video promozionale e un sito dedicato http://www.turismotorino.org/viafrancigena (tradotto in inglese, francese, spagnolo e tedesco), nel quale sono stati inseriti i 4 itinerari e tutte le descrizioni, le tracce gps e gli indirizzi utili.

La Pasqua di Smartbox

Inserito il

Per festeggiare la Pasqua, Smartbox riserva allettanti proposte suddivise per universi tematici e capaci di incontrare diversi interessi, a prezzi alla portata di tutte le tasche.
Per soggiorni si va da Trieste, alla vivace Genova, Assisi o Lecce: il cofanetto ideale per questa vacanza è Le più belle città d’Italia che offre la possibilità di trascorrere in coppia una notte in alberghi 3, 4 e 5 stelle a 189,90 euro.
Ma l’Italia da scoprire è anche quella della provincia, disseminata di angoli non meno sorprendenti: non deluderà ad esempio un itinerario nei vicoli del borgo medievale di Dolceacqua o in uno degli incantevoli paesi dell’Umbria, come Foligno e Narni, mete dal fascino immutato e ricche di storia e cultura. Il cofanetto in cui trovare queste e molte altre proposte è Soggiorno Culturale, che comprende un pernottamento per due persone in un ventaglio di 140 hotel 3 e 4 stelle, al prezzo di 89, 90 euro.
Se invece si è in cerca di un’autentica oasi di pace in cui concedersi il lusso del silenzio o lasciarsi coccolare dal dondolio di un’amaca, il cofanetto Due notti fuoriporta saprà accontentare qualunque desiderio: tra eleganti masserie immerse nei boschi di ulivi secolari, antichi casali in cui riscoprire la bellezza di luoghi semplici e pieni di magia. Questo Smartbox dà diritto a due notti per due persone in ottime strutture a scelta tra 110 B&B e agriturismi a 159, 90 euro.
I foodie vorranno invece approfittare del weekend pasquale per avventurarsi nei territori di origine delle numerose tipicità regionali italiane, prodotti unici in cui gastronimia, tradizione e cultura si intrecciano. Conquistati dalle dolci colline del Monferrato o nei dintorni della Valpolicella, potranno gustare piatti locali fatti con ingredienti genuini e accompagnati dai vini più prestigiosi; nelle fragranti atmosfere della Maremma o dei Monti Sibillini riscopriranno invece i sapori autentici delle zuppe e i segreti della cucina di una volta o perfino i riti più antichi partecipando, ad esempio, ad un corso dedicato all’arte norcina. Il cofanetto Soggiorno Gustoso offre, quindi, ben 155 proposte in hotel e agriturismi 3 e 4 stelle e include un pernottamento e una cena degustazione per due persone a 179,90 euro.

Info e prenotazione cofanetti per il vostro regalo di Pasqua: info@pegasoviaggi.com – 071.7232007