Feed RSS

Archivi tag: Nagoya

Alta velocità ferroviaria: il Giappone sfida la soglia dei 500 chilometri orari

Inserito il

treno maglev - alta velocità ferroviaria

L‘Alta velocità ferroviaria ha una nuova frontiera, 500 chilometri all’ora. Per vedere in servizio i nuovi treni superveloci bisognerà però attendere più di 10 anni, ma i test sono già iniziati. Come testimonia il video pubblicato su Corriere.it, in Giappone è partita la corsa verso nuovi orizzonti, avveniristici e futuristici. Niente binari e niente ruote, ma levitazione magnetica, aerodinamica aggressiva e 5 carrozze in totale.
I primi collegamenti si terranno tra Tokyo e Nagoya, passando dagli attuali 90 a 40 minuti. Obiettivo battere la Cina, che ha già messo in funzione un treno a levitazione magnetica, con velocità massima 428 chilometri orari.

Il Giappone prepara maglev, il treno a 480 km orari

Inserito il

treno maglev - alta velocità ferroviaria

È stato presentato in Giappone il prototipo della nuova generazione di treni ad alta velocità a levitazione magnetica, progettato per operare a una velocità di crociera  di oltre 310 miglia l’ora, come dire 480 chilometri orari.
È la  Serie L0 maglev (magnetic levitation): 28 metri di motrice – quasi 15  per formarne l’aerodinamico “naso” – con posto per 24 poltrone. L’intero  convoglio avrà 16 vagoni per portare un totale di 1.000 passeggeri.  Disegnato da JR Tokai, di Central Japan Railway Co., che lo definisce  molto meno inquinante dell’aereo, il nuovo treno dovrebbe entrare in  linea nel 2027 per collegare la stazione Shinagawa di Tokyo con Nagoya,  una tratta che l’attuale Shinkansen, il famoso bullet train, copre in 90  minuti, e che con il nuovo maglev ne richiederà circa 40. L’obiettivo è  di estendere la linea fino a Osaka entro il 2045, con una spesa totale  di oltre 8mila miliardi di yen (circa 64 miliardi di euro).
L’altissima  velocità è consentita dal fatto che il treno sarà privo di ruote,  evitando così ogni attrito, e qualsiasi sobbalzo, grazie alla trazione  elettromagnetica, senza sfiorare il suo monobinario. La casa costruttrice ha annunciato il raddoppio della sua pista sperimentale a Tsuru, per svolgervi i prossimi test su un percorso di oltre 41  chilometri.
Il Giappone sarà il primo Paese a costruire su larga  scala linee ferroviarie “maglev”, con l’intento dichiarato di esportarne  la tecnologia, una volta perfezionata. L’Alta Velocità ferroviaria  giapponese, con i primi studi avviati negli anni ’60, è ritenuta ancora  all’avanguardia nel settore. Ma un treno maglev già opera a Shanghai, in  Cina.