Feed RSS

Archivi tag: neve

Da Chicago a Washington gli States spazzati dalla neve

Inserito il

Dieci Stati coinvolti e almeno 2.600 voli già cancellati per una bufera di neve colossale che sta interessando il Nord degli Stati Uniti da ieri: è questo che i giornali americani stanno definendo “la tempesta perfetta” in corso in queste ore oltreoceano.
Alimentata da forti venti e diretta verso la capitale Washington, la super nevicata ha investito il Paese dal Minnesota alla Virginia. I servizi meteorologici americani hanno avvertito che sono previste abbondanti precipitazioni nevose tali da rendere pericolosi gli spostamenti, si consigliano quindi i cittadini di muoversi sono per casi urgenti. A Chicago i voli cancellati risultano essere 1200.

Annunci

Un altro weekend di neve nel Nord Italia. Pronti i piani di emergenza per i trasporti

Si prevede un lungo weekend all’insegna della neve e del gelo in gran parte del Centro Nord della Penisola. Le precipitazioni potrebbero essere particolarmente intensi domani nel Centro, e in Emilia Romagna in particolare, mentre nella giornata di domenica le nevicate, secondo le previsioni meteo, saranno abbondanti nel Nord Ovest.
Sul fronte dei collegamenti ferroviari, Trenitalia ha attivato il piano di emergenza già da ieri. Possibili disagi anche sul fronte del trasporto aereo: le nevicate potrebbero coinvolgere gli scali di Bologna, Parma, Torino, Cuneo e Milano.

Neve in Europa: centinaia i voli cancellati

Inserito il

Trasporto aereo in difficoltà nella giornata odierna per via dell’ondata di maltempo che sta attraversando gran parte dell’Europa. Le situazioni più critiche si sono concentrate sui tre principali hub del Vecchio Continente, Parigi, Londra e Francoforte, dove ritardi e cancellazioni si stanno susseguendo, con ripercussioni su tutta Europa.
In Francia è stata annunciata una sostanziale riduzione dei voli in tutti e tre gli scali parigini e sul sito della società di gestione si legge che è stato preventivamente decisa la riduzione del 40 per cento dell’operativo previsto, in particolare per il corto e medio raggio. Ritardi e rallentamenti anche nel trasporto ferroviario: Sncf ha comunque annunciato che circoleranno tutti i Tgv previsti, con ritardi presunti tra i 20 e i 40 minuti.
Situazione seria anche in Gran Bretagna, dove anche oggi è avvenuta una raffica di cancellazioni in tutti gli aeroporti. La situazione più critica dopo le 16.30 di oggi per via del rischio di una forte riduzione della visibilità. Compagnie aeree e società aeroportuali invitano tutti i passeggeri a informarsi preventivamente prima di recarsi nello scalo, considerate anche le difficoltà presenti sia nel trasporto ferroviario, sia lungo le strade. E le previsioni del tempo non sembrano lasciare molto scampo: secondo i meteorologi, infatti, l’ondata di neve e gelo potrebbe durare ancora tutta la settimana.
Situazione critica anche a Francofrte. Diversi i voli annullati, alcuni dei quali interessano i collegamenti con l’Italia: sullo schedule online della società aeroportuale, risultano cancellati voli da Francofofrte per Milano Linate, Roma Fiumicino, Venezia, Firenze e Torino, tutti originariamente programmati nella seconda parte della giornata. Problemi al traffico anche negli scali di Monaco e Düsseldorf. Lufthansa chiede ai passeggeri di utilizzare mezzi alternativi per le tratte interne, specialmente con i treni Db, e informa che è possibile riprenotare il volo senza penali.

Londra Heathrow sotto la neve, cancellati voli per l’Italia

Inserito il

Sono aumentati i disagi all’aeroporto di Heathrow a causa delle condizioni meteo avverse in tutto il Regno Unito e su parte dell’Europa.
Dal principale aeroporto londinese sono stati cancellati circa 170 voli. Allo stato attuale, lo schedule online di Heathrow mostra l’annullamento di numerosi voli, soprattutto verso Francoforte e Parigi, mentre per quanto attiene l’Italia risultano cancellati voli da Londra per Bologna, Roma, Milano Malpensa.
A Gatwick le operazioni sino state regolari sino alle 10,30 della mattinata, mentre gli scali di Cardiff, Bristol, Southampton e Bournemouth sono chiusi.
Entrambi gli scali londinesi e i vettori stanno chiedendo ai passeggeri di giungere in aerostazione con congruo anticipo per verificare lo stato del volo. British Airways, dal canto suo, ha già fatto scattare un piano di riprotezioni che prevede il cambio di biglietto senza penali per i passeggeri che sono interessati dalle cancellazioni.
Secondo gli esperti la tempesta è destinata a proseguire anche nel corso del prossimo weekend e le autorità locali stanno invitando gli ebitanti a ridurre al minimo gli spostamenti.

Trenitalia ‘contro’ Morgana: al via il piano neve e gelo

Inserito il

Logo Trenitalia

Con l’arrivo di Morgana, la perturbazione che partirà da nord e proseguirà fino al centro e alla Calabria, Trenitalia ha annunciato l’attivazione del  “Piano neve e gelo”. È previsto un programma di riduzione progressiva  dei treni in circolazione, in stretta relazione all’andamento delle  condizioni meteorologiche.
La rimodulazione dell’offerta sarà attuata sulla base del continuo monitoraggio sia delle previsioni meteo, sia delle condizioni oggettive (quantità delle  precipitazioni nevose, diminuzione delle temperature), sia dello stato di  efficienza e disponibilità dell’infrastruttura (funzionalità di  stazioni, scambi, binari, linea elettrica aerea) e sulla base delle  indicazioni di RFI, Gestore dell’infrastruttura ferroviaria nazionale.
Trenitalia  garantisce, nonostante il maltempo, la continuità della mobilità  ferroviaria, unita a un’accettabile regolarità della circolazione. Le  variazioni all’orario ufficiale verranno comunicate ai clienti attraverso  tutti i canali mediatici del Gruppo FS (siti web http://www.trenitalia.comhttp://www.fsnews.it, @LeFrecce;  @fsnews_it; e FSNewsRadio e LaFreccia.TV dal  sito http://www.fsitaliane.it), oltre a biglietterie, uffici di assistenza di  Trenitalia, tabelloni elettronici e locandine affisse nelle stazioni.

Ntv, settimana bianca con Italo

Italo

Vacanze neve con Italo. Ntv lancia un’offerta per raggiungere le località tradizionali della settimana bianca: Cortina d’Ampezzo, Selva di Val Gardena, Sestriere e Courmayer.
I passeggeri Italo potranno scegliere se arrivare a Venezia e raggiungere in autobus Cortina e le altre località del Trentino Alto Adige o a Torino, grazie alla partnership con Sadem per regarsi a Sestriere, Courmayer e Cervinia.
È anche possibile, grazie alla partnership con Hertz, noleggiare minivan o auto nelle stazioni di Torino e Venezia, ottenendo uno sconto, grazie al biglietto Italo.

Sciopero trasporti 14 dicembre: circolazione regolare, rinvio all’8 febbraio

Non ci sarà anche lo sciopero del trasporto locale a complicare la vita degli italiani, questa settimana. L’agitazione, originariamente in programma per il 14 dicembre, appena un giorno dopo la 48 ore senza carburanti per la protesta dei benzinai, è stata rinviata all’8 febbraio 2013.
La decisione è stata presa dai sindacati Filt-Cgil, Fit-Cisl, UilTrasporti, UglTrasporti, FaisaCisal per permettere il proseguimento del tavolo di confronto iniziato lo scorso 8 novembre tra governo e associazioni di categoria. Solo dieci giorni fa l’ultima protesta a livello nazionale e un mese fa quella a livello europeo.
Autobus, treni, tram e metro circoleranno, quindi, regolarmente nella giornata di venerdì per permettere la trattativa sulla vertenza in atto tra ministero del Lavoro, Infrastrutture e dei Trasporti, Economia e Finanze, Conferenza delle Regioni e, ovviamente, associazioni e organizzazioni sindacali. A convincere i rappresentanti dei lavoratori, l’istituzione di un fondo nazionale per il Tpl, la destinazione “blindata” delle risorse per il trasporto e la definizione di una progressività dell’incremento tra ricavi da traffico e costi operativi. Numerosi, però, ancora i punti su cui manca ancora l’accordo come la rimodulazione dei servizi a domanda debole.
Si eviteranno dunque gravi disagi alla circolazione. Al nord, infatti, sono previste nuove nevicate e la concomitanza dello sciopero con i problemi atmosferici poteva paralizzare quasi completamente il traffico, soprattutto nelle grandi città.