Feed RSS

Archivi tag: New York

Norwegian: fino al 6 agosto la settimana dei saldi

Inserito il

NCL - Norwegian Cruise Line logo

Fino al 6 agosto è in programma la ‘settimana dei saldi’ firmata Norwegian Cruise Line: tariffe superscontate per chi vuole prenotare in anticipo una crociera dal catalogo 2013/2014.
La promozione è valida per tutti gli itinerari e le navi, compresa la nuovissima Norwegian Breakaway, inaugurata ufficialmente ad aprile, che effettua crociere in partenza da New York con destinazioni quali Bahamas e Florida, Bermuda e Caraibi meridionali.
Alla volta delle Bermuda naviga anche la Norwegian Dawn, con partenze da Boston, Québec City, Tampa o New Orleans per visitare Canada e New England, Bermuda o Caraibi.
È invece il Sud Europa il protagonista delle crociere di Norwegian Jade, con itinerari da 7 a 14 notti nel Mediterraneo, Adriatico, in Croazia, Grecia, Italia e Turchia. A questi si aggiungono i nuovi itinerari invernali in partenza da Civitavecchia, della durata di 10 o 11 notti.
Vi è, inoltre, la possibilità di prenotare viaggi in Nord Europa a bordo della Norwegian Star, oppure crociere tra i ghiacciai con la Norwegian Sun, che propone itinerari di 7 o 14 notti in partenza da Whittier o Vancouver e con destinazione Glacier Bay e Ghiacciaio Sawyer.

Maratona di New York, Alidays lancia i pacchetti per l’edizione 2013

Inserito il

maratona, running

Alidays lancia nuove proposte per i grandi eventi sportivi internazionali. La novità, dopo i Grand Prix, è la 44esima edizione della Maratona di New York, che si correrà in autunno e per la quale l’operatore ha predisposto pacchetti dall’1 al 5 novembre, con 4 pernottamenti nei 3 stelle The Roosvelt o Astor on the Park, comprendenti anche iscrizione alla gara, trasferimenti collettivi da e per l’aeroporto e al punto di partenza della maratona.
Alla gara, che si snoderà attraverso i cinque grandi distretti di New York City (Manhattan, Bronx, Queens, Brooklyn e Staten Island), quest’anno parteciperanno circa 50mila atleti, e sono attesi 2 milioni di spettatori; oltre 3mila i maratoneti che giungeranno dall’Italia nella Grande Mela.

Prendere il sole nel centro di New York: parte il progetto ‘East River Blueway’

Inserito il

Un combinato New York-soggiorno balneare potrebbe costare molto di meno. Basta che vada in porto il progetto ‘East River Blueway’ per costruire una spiaggia nel cuore della Grande Mela.
I dettagli dell’iniziativa vedono un impegno da 3,5 milioni di dollari per un tratto di spiaggia da 9 chilometri: quelli che costeggiano l’East River nel tratto compreso tra il ponte di Brooklyn e la 38esima strada. Se qualcuno pensa che si tratti solo di un pirotecnico progetto destinato a restare sulla carta, può controllare i nomi di coloro che sostengono l’idea: il promotore è il presidente del Manhattan Borough, Scott Stringer, che avrebbe incassato l’appoggio di Brian Kavanagh, rappresentante dell’Assemblea statale di New York.
Insomma, la realizzazione di una spiaggia newyorkese potrebbe non essere così lontana… con tanto di ombrelloni, sedie a sdraio, chioschi e sport aquatici!

New York, ecco il grattacielo del lusso

Inserito il

New York

Sarà il “condominio” più alto dell’Occidente e punta, tra le tante mire, a riportare il lusso proprio nell’Ovest del mondo. Sono appena stati completati i primi 10 dei 90 piani del nuovo grattacielo che sorgerà nel centro di Manhattan, tra la 56 esima e Park Avenue. Sarebbe già una corsa a suon di dollari per accaparrarsi gli appartamenti liberi, che si tratti di modesti alloggi, si fa per dire, o degli attici ‘penthouse’, ovvero con vista su tutti e quattro i punti cardinali.
Gli appartamenti intorno al 40 esimo piano costano 9,7 milioni di dollari ma salendo verso l’alto si può arrivare a 31,8 milioni di dollari che diventano 44,8 milioni intorno al 70 esimo piano. Il supercondominio sorge sul terreno che ospitava il Drake Hotel, storico albergo di Midtown demolito poi nel 2006.

MasterCard: Bangkok è la città più visitata al mondo, Londra seconda

Inserito il

Bangkok

Bangkok è la città più visitata al mondo. A sancirlo è il ‘Global Destination Cities Index’, il rapporto annuale di MasterCard sulle mete preferite dai turisti internazionali. Con 15,98 milioni di arrivi la capitale della Thailandia ha sbaragliato, per la prima volta dal 2010, Londra, seconda a quota 15,96 milioni, e Parigi, sul terzo gradino del podio con 13,92 milioni di visitatori. Chiudono la top five Singapore e New York. Due le città italiane che si collocano tra le prime venti al mondo: Milano, dodicesima, e Roma al tredicesimo posto. Se, invece, restringiamo il campo al continente europeo, Milano sale in quinta postazione e Roma in sesta, precedute solo da Londra, Parigi, Barcellona e Istanbul. La capitale britannica continua, comunque, a mantenere il suo primato europeo, mentre il ritmo di crescita di Istanbul la porterà prevedibilmente a superare Parigi nel 2016. La città dell’Europa Occidentale con il tasso più alto di collegamenti aerei è Berlino, che si piazza al 17esimo posto.
Ancora una volta l’Asia conferma il suo ruolo di macroarea più visitata: delle 132 città presenti in classifica, infatti, ben 42 si trovano in Asia; oltre a Bangkok e Singapore, tra le prime dieci sono presenti anche Kuala Lumpur, Hong Kong, Seul, Shanghai e Tokyo.

New York Times: Vernazza tra le 20 località da non perdere

Inserito il

Cinque Terre - Via dell'AmoreIl New York Times incorona Vernazza e la inserisce, unica città italiana, nella top 20 delle località da non perdere. Il Paese ligure ha guadagnato la 18esima posizione, in una classifica per certi versi anomala, se si considera che l’ambita Parigi risulta solamente al 46esimo posto.
Tuttavia non è la prima volta che da Oltreoceano arriva un sostegno alle Cinque Terre. Gli Stati Uniti erano infatti stati in prima linea negli aiuti dopo l’alluvione del 2011 e a New York era anche stata fondata un’organizzazione, chiamata ‘Save Vernazza’, che si era occupata della raccolta fondi per la ricostruzione. L’attuale sostegno in arrivo dal New York Times può ora rappresentare una garanzia a lungo termine, con importanti riflessi sul turismo.

Il biocarburante approda sui voli di linea Klm su New York

Inserito il

È Klm la prima compagnia aerea a fare rifornimento di olio di cucina riciclato anziché di kerosene. Il vettore olandese ha fatto decollare un B777 da Amsterdam per New York con il serbatoio pieno, per un quarto, di biocarburante ottenuto dal recupero di olio utilizzato con scopi gastronomici. Un’operazione che sarà effettuata una volta a settimana nel corso dei prossimi sei mesi.
Si tratta del primo volo di linea intercontinentale passeggeri realizzato con biocarburante e che consentirà a Klm di conseguire una riduzione dell’80% delle emissioni di anidride carbonica. Il carburante sostenibile è ottenuto dall’olio di cucina riciclato fornito da SkyNrg, una società fondata da Air France-Klm Group.
Nel giugno 2011 Klm aveva già annunciato l’intenzione di usare biocarburante derivato dall’olio da cucina per i voli Parigi-Amsterdam e lo scorso anno la compagnia olandese aveva effettuato il volo più lungo mai realizzato con biocarburante, lungo la tratta Amsterdam-Rio de Janeiro in occasione della conferenza Rio+20.