Feed RSS

Archivi tag: Nord America

Kuoni Best Tours e Alitalia: ripartono le VoloVacanze

Inserito il

New York

Prende il via la partnership tra Kuoni-Best Tours e Alitalia per la nuova edizione delle VoloVacanze. Si tratta di proposte volo+hotel in Italia e nel mondo che propongono ai clienti una serie di strutture alberghiere selezionate dai due operatori. Le tariffe messe in campo saranno valide esclusivamente per le prenotazioni effettuate nel mese di marzo valide per partenze da aprile a giugno.
Per quanto riguarda Best Tours le destinazioni coinvolte nell’iniziativa sono Malta, Atene, Istanbul, Il Cairo, Casablanca e Abu Dhabi. Si focalizzano sul lungo raggio invece le proposte targate Kuoni Italia sempre in collaborazione con il vettore, con pacchetti concentrati su Nord e Sud America e sul Giappone.

Annunci

Lufthansa, promozione per San Valentino

Inserito il

San Valentino

In  vista di San Valentino, Lufthansa lancia una nuova campagna tariffaria  dedicata in particolare, ma non solo, a chi vuole festeggiare la festa degli innamorati con un viaggio. Le offerte riguardano voli  intercontinentali verso alcune destinazioni del Nord America, AsiaAfrica e Medio Oriente e sono acquistabili fino al prossimo 21 febbraio. Tutte  le offerte sono acquistabili anche presso i punti vendita Pegaso Viaggi di Osimo, Rivoli e Torino.
Le tariffe, andata e ritorno tutto incluso, sono soggette a specifiche restrizioni e alla disponibilità posti e sono valide per biglietti in classe Economica, per partenze dai principali aeroporti italiani serviti  dalla compagnia con scalo a Francoforte e/o Monaco. Le  destinazioni offerte a tariffe speciali sono più di 80, ecco alcuni  esempi.
Per il Nord America Lufthansa offre, per partenze fino al 15  giugno 2013: New York da 479 euro, Washington da 485 euro, Chicago da  535 euro, Los Angeles da 585 euro e Città del Messico da 679 euro. I  passeggeri che sceglieranno come meta Washington o Los Angeles  viaggeranno a bordo del nuovo B747/8, soprannominato “Queen of the  Skies” per la sua eleganza e sinuosità.
Per Asia e Africa la  compagnia tedesca propone voli sull’A380 con destinazione Pechino a  partire da 499 euro, a Tokyo a partire da 699 euro e a Johannesburg a  partire da 599 euro.
Chi preferisce, invece, vivere il fascino dell’India può  acquistare biglietti a partire da 499 euro per Mumbay. Queste tariffe  sono valide per partenze dal 4 febbraio al 15 giugno 2013.

Columbus Day 2012

Inserito il

Il Giorno di Colombo (Columbus Day in inglese) è una festa celebrata in molti paesi delle Americhe, per commemorare il giorno dell’arrivo di Cristoforo Colombo nel Nuovo Mondo il 12 ottobre 1492.
Feste simili, celebrate come Día de las Culturas (Giorno delle culture) in Costa Rica, Discovery Day (Giorno della scoperta) nelle Bahamas, Día de la Hispanidad (Giorno della Ispanità) in Spagna, e rinominato da poco (nel 2002) Día de la Resistencia Indígena (Giorno della resistenza indigena) in Venezuela, commemorano lo stesso evento.
Per l’etnia italiana che vive a New York il grande navigatore genovese è  diventato quello che per gli anglossassoni sono stati i padri pellegrini del  Mayflower.
Ogni anno sulla Fifth Avenue viene organizzata una parata che oramai è quasi  diventata una cerimonia di religiosità civile durante la quale gli italiani  ricordano le loro origini. La parata era stata introdotta per ricordare al  popolo americano il giorno in cui l’America è stata di fatto introdotta nelle  carte giografiche.

A Venezia il primo Sukhoi Superjet 100

Inserito il

Atterrato a Venezia il primo Sukhoi Superjet 100, che verrà completato negli stabilimenti di SuperJet International del capoluogo veneto.
L’aeromobile verrà consegnato all’aerolinea messicana Interjet. La macchina è al momento in configurazione ‘green’, ovvero senza gli interni utilizzati dai passeggeri e non verniciato nei colori della compagnia aerea.
SuperJet International, joint venture tra Alenia Aermacchi (51 per cento) e Sukhoi Holding (49 per cento), si occupa tra le varie attività anche del completamento e della consegna dei Sukhoi Superjet 100 alle compagnie aeree clienti di Europa, Nord e Sud America, Africa, Giappone e Oceania. I lavori di allestimento, personalizzazione e verniciatura dei velivoli della aerolinea messicana Interjet saranno eseguiti negli hangar di Tessera.
Interjet rappresenta il primo cliente del SSJ100 nel mercato occidentale. L’aerolinea messicana ha firmato un contratto per l’acquisto di 20 velivoli Sukhoi Superjet 100 con una configurazione da 93 posti. SuperJet International prevede di ultimare e consegnare il primo velivolo ad Interjet a marzo 2013.

Klm sponsor della mostra su Mondrian al Vittoriano di Roma

Inserito il

La compagnia aerea olandese KLM è sponsor della mostra internazionale “Mondrian. L’armonia perfetta” che verrà ospitata a Roma, presso il Complesso del Vittoriano, dall’8 ottobre 2011 al 29 gennaio 2012.
“La scelta di collaborare, per il secondo anno consecutivo, a sostegno di una delle mostre più importanti della stagione culturale di Roma è per noi motivo di orgoglio e simbolo del saldo rapporto tra il nostro paese e l’Olanda. L’accurata scelta delle opere più significative dell’evoluzione artistica di Mondrian ed il confronto con quelle di altri pittori a lui coevi sono i veri punti di forza di questa magnifica mostra che, per alcuni versi, segue una filosofia a noi cara: contribuire allo scambio culturale e far dialogare persone e culture provenienti da tutto il mondo” dichiara Lucia Impiccini, direttore marketing Air France-Klm per l’Italia.
KLM, assieme ad Air France, raggiunge oltre 250 destinazioni in più di 100 Paesi: 124 destinazioni in Europa, 35 nelle Americhe, 25 in Asia, 54 in Africa e Medio Oriente e 16 nei Caraibi e Oceano Indiano.

Columbus Day

Inserito il

Il Giorno di Colombo (Columbus Day in inglese) è una festa celebrata in molti paesi delle Americhe, per commemorare il giorno dell’arrivo di Cristoforo Colombo nel Nuovo Mondo il 12 ottobre 1492.
Feste simili, celebrate come Día de las Culturas (Giorno delle culture) in Costa Rica, Discovery Day (Giorno della scoperta) nelle Bahamas, Día de la Hispanidad (Giorno della Ispanità) in Spagna, e rinominato da poco (nel 2002) Día de la Resistencia Indígena (Giorno della resistenza indigena) in Venezuela, commemorano lo stesso evento.

Gli Americani di origine Italiana sentono il Giorno di Colombo come una celebrazione che ricorda le loro doppie radici Italo-Americana. Questa festa è stata proposta come festa nazionale negli Stati uniti da quando il Giorno di Colombo è stato celebrato per la prima volta da italiani a San Francisco nel 1869, seguendo le celebrazioni italiane di New York.
Il primo stato a riconoscere ufficialmente la ricorrenza fu il Colorado nel 1905 e nel 1937, su impulso dei Knights of Columbus (un’associazione cattolica che aveva adottato il nome del grande viaggiatore), il presidente Franklin Delano Roosevelt stabilì che il Giorno di Colombo diventasse festa nazionale in tutti gli Stati Uniti. A partire dal 1971 il giorno in cui cade questa ricorrenza è fissato per il secondo lunedì del mese di ottobre, lo stesso giorno in cui nel vicino Canada si celebra invece il Giorno del Ringraziamento.
Gli Italoamericani sentono molto questa festività e sono particolarmente orgogliosi del fatto che sia stato Cristoforo Colombo, un navigatore italiano, il primo europeo a scoprire il continente americano. Negli Stati Uniti il Giorno di Colombo le banche, uffici postali e uffici federali sono chiusi, così come gli uffici dell’ambasciata italiana a Washington D.C. e tutti i vari consolati italiani che si trovano nel paese. L’Empire State Building di New York City da vari anni usa accendere le sue luci, riproducendo così il tricolore italiano.

In America latina (ed in alcune comunità latinoamericane negli USA) il giorno dell’arrivo di Colombo nel continente viene celebrato con il nome di Dia de la Raza o Dia de la Hispanidad (letteralmente “Il Giorno della Razza”) e si commemora il primo incontro tra gli Europei e i nativi americani.
La festa è stata celebrata per la prima volta in Argentina nel 1917, in Venezuela nel 1921, in Cile nel 1923 e in Messico nel 1928.
Questa festa si teneva anche in Spagna fino al 1958, quando il suo nome fu cambiato in Día de la Hispanidad. In Spagna “la raza” (la razza) citata nel nome originale della festa era semplicemente quella spagnola, e non era presente la caratterizzazione di festa dei meticci presente in molti paesi sudamericani. Nel 2002 anche il Venezuela ha deciso di cambiare nome alla festa, chiamandola Día de la Resistencia Indígena (Giorno della resistenza indigena).

L’Umbria nella top five delle mete italiane per gli Usa

Inserito il

Il 60% degli americani vorrebbe fare turismo in Europa e il 22% di essi ha indicato come meta ideale l’Italia. Entra nella top five delle mete più ambite dagli americani l’Umbria, insieme con Roma, la Toscana, Veneto e Lombardia.
L’Umbria, insomma, è una fra le “dream destinations” del turismo statunitense. A sottolinearlo è stato il direttore di Enit Agenzia del Nordamerica, Riccardo Strano, che ha assistito e accompagnato una delegazione dell’Umbria, formata dall’Agenzia di promozione turistica e da alcuni operatori, in un tour promozionale negli Stati Uniti che ha toccato, con workshop e conferenze stampa, Boston, Washington e Philadelphia.
L’Umbria piace perché è “smart and trendy”, la regione convince perché è insieme locale e internazionale, in grado di venire incontro alle priorità che gli americani pongono in cima alla loro lista dei desideri: arte e natura, ma anche, naturalmente, fashion, food & wine e shopping.