Feed RSS

Archivi tag: Parma

Ntv: domenica mattina il primo treno Italo nella stazione Mediopadana

Inserito il

Italo

Sarà Italo di Ntv a tagliare il traguardo del primo treno a entrare nella nuova stazione Mediopadana di Reggio Emilia. L’appuntamento è per le 7,24 di domenica mattina e sarà il primo dei sei nuovi collegamenti programmati da Ntv, ai quali nei prossimi giorni se ne aggiungerà un settimo.
La nuova stazione Mediopadana di Reggio Emilia, che sarà inaugurata ufficialmente oggi, è la tredicesima struttura del network della compagnia ed è la decima città servita da Italo. Per chi dal centro della pianura Padana, Mantova, Modena, Parma, la stessa Reggio Emilia o Cremona, deve raggiungere il capoluogo del business lombardo o la capitale, una fermata che semplifica la vita.
Reggio Emilia sarà così collegata a Milano in 39 minuti, mentre per raggiungere Roma necessiteranno 2 ore e 28 minuti e 3 ore e 39 minuti fino a Napoli.

Annunci

La Giornata FAI di primavera 2013

Inserito il

Giornata FAI di primavera 2013Sono vent’un anni, ormai, che il FAI (Fondo Ambiente Italiano) apre le porte di alcuni dei luoghi più belli d’Italia. Antichi palazzi, angoli segreti, giardini, castelli e monumenti storici accessibili gratuitamente (quasi tutti) per un weekend, il 23 e 24 marzo.
Quest’anno sono ben 700 i tesori che si possono visitare; alcuni di questi saranno aperti solo ed esclusivamente durante questa occasione. Tra i luoghi eccezionalmente aperti al pubblico il Castello di Padernello di Borgo San Giacomo (Brescia), Villa Durazzo Pallavicini a Genova. A Milano, apertura straordinaria del deposito delle locomotive e l’officina FS Smistamento. Imperdibili sono i mosaici di Sant’Aloe e il parco archeologico di Vibo Valentia.
Alcune visite sono dedicate solo ai soci del FAI e ai nuovi iscritti, tra queste Palazzo Spada, sede del Consiglio di Stato, e la selleria della caserma dei Corazzieri del Quirinale, entrambi a Roma; Villa Rosebery a Napoli; la Torre Campanaria dell’Abbazia di Pomposa (FE); Palazzo Pontotti Brosadola a Cividale (UD); il Cantiere Porta Nuova a Milano con la nuova Unicredit Tower e la sua “spirale”.
Biciclettate in collaborazione con la FIAB – Federazione Italiana Amici della Bicicletta – in molte regioni, da Matera a Benevento, Bologna, Ferrara, Forlì, Parma, Reggio Emilia, Udine, Bergamo e persino Roma.
Tra le novità, anche un’incursione nel Canton Ticino. La vicina Svizzera ha infatti deciso di aprire al pubblico l’Archivio del Moderno nella vicina Mendrisio.
Tante anche le visite in lingua straniera in molte città, per i cittadini di origine straniera e per i turisti che visitano il nostro Paese.

Un altro weekend di neve nel Nord Italia. Pronti i piani di emergenza per i trasporti

Si prevede un lungo weekend all’insegna della neve e del gelo in gran parte del Centro Nord della Penisola. Le precipitazioni potrebbero essere particolarmente intensi domani nel Centro, e in Emilia Romagna in particolare, mentre nella giornata di domenica le nevicate, secondo le previsioni meteo, saranno abbondanti nel Nord Ovest.
Sul fronte dei collegamenti ferroviari, Trenitalia ha attivato il piano di emergenza già da ieri. Possibili disagi anche sul fronte del trasporto aereo: le nevicate potrebbero coinvolgere gli scali di Bologna, Parma, Torino, Cuneo e Milano.

Castelli Parma e Piacenza, appuntamenti tra cultura e natura

L’associazione dei Castelli del ducato di Parma e Piacenza, che comprende numerose dimore storiche, offre varie iniziative, per trascorrere week end all’insegna della storia e della cultura ma anche della scoperta della natura.
Il Castello di Paderna vicino a Pontenure (PC) organizza ogni anno una rassegna tutta bio. La rassegna di piante, fiori e frutti dimenticati si terrà nei giorni 1 e 2 ottobre 2011 nel parco, negli edifici accessori e nelle corti del Castello.
Il viaggio può proseguire tra gli altri borghi e castelli: dal Borgo di Vigoleno, alla Rocca d’Olgisio, dal parco del Castello di Grazzano Visconti, realizzato all’inizio del ‘900 su progetto del duca Giuseppe Visconti di Modrone, al Castello di Gropparello. Ultima tappa in territorio piacentino è il Castello di San Pietro in Cerro. Da qui si passa alla prima meta del parmense, la Rocca di Soragna. Il territorio include poi la Rocca Sanvitale di Fontanellato, la Reggia di Colorno e la Rocca Sanvitale di Sala Baganza.

http://www.castellidelducato.it

Salone del Camper, appuntamento a Parma

Torna il Salone del Camper, in programma a Parma dal 10 al 18 settembre 2011 con una superficie maggiorata del 10%, oltre 44 mila mq netti occupati.
I padiglioni 6, 5, 3 e parte del 2 ospiteranno i veicoli ricreazionali dei produttori italiani ed europei, mentre la restante parte del nuovo padiglione 2 ospiterà 60 aziende turistiche e oltre 100 produttori di accessori per le vacanze en plein-air, per un totale di oltre 240 espositori complessivi. Il padiglione 7 sarà riservato agli eventi serali e alla ristorazione: ballo, musica, cinema e intrattenimento accompagneranno le ore successive alla visita del Salone di tutti i partecipanti, dal 9 al 18 settembre compresi.
Il sito http://www.ilsalonedelcamper.it potrà essere utilizzato per prenotare on line una delle circa 300 piazzole attrezzate con allaccio elettrico o per consultare la mappatura completa delle aree di sosta disponibili sull’intero territorio provinciale. Sarà attiva la biglietteria on line per l’acquisto dei biglietti a tariffa ridotta, che da quest’anno consentiranno l’utilizzo di corsie preferenziali agli ingressi.

Apertura musei e siti archeologici statali nelle festività pasquali

Inserito il

Domenica 24 aprile e lunedì 25 aprile 2011 gran parte dei musei, monumenti e siti archeologici statali saranno aperti al pubblico e ai turisti per le festività pasquali.
“Cittadini e turisti – dichiara il Ministro per i Beni e le Attività Culturali, Giancarlo Galan – potranno godere, nei giorni di Pasqua e Pasquetta, dello straordinario patrimonio culturale nazionale, reso in gran parte fruibile grazie alla disponibilità e alla sensibilità del personale del Ministero. Invito tutti a cogliere questa occasione per celebrare al meglio le imminenti festività”.

A Roma si segnala l’apertura nei giorni di Pasqua e Pasquetta di tutti i siti della Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici, tra cui Colosseo, Foro Romano e Palatino, gli Scavi di Ostia Antica, le diverse sedi del Museo Nazionale Romano – Crypta Balbi, Palazzo Altemps, Palazzo Massimo e Terme di Diocelziano – le Terme di Caracalla, il Museo Nazionale dell’Alto Medioevo, il Museo della via Ostiense. Sempre a Roma, rimarranno aperte sia domenica che lunedì tutte le sedi del Polo Museale: Galleria Borghese, Castel Sant’Angelo, Galleria Corsini, Galleria Spada, Palazzo Barberini, Palazzo Venezia e il Museo degli Strumenti Musicali. Ancora nella Capitale si potrà visitare il Museo d’Arte Orientale “Giuseppe Tucci”, la Galleria Nazionale di Arte Moderna e, nella sola giornata di lunedì 25 aprile, il Museo Preistorico Etnografico “Luigi Pigorini”.
A Tivoli aperte sia a Pasqua che a Pasquetta Villa d’Este e Villa Adriana.

A Firenze saranno visitabili nel giorno di Pasqua e Pasquetta la Galleria degli Uffizi, La Galleria dell’Accademia, la Galleria Palatina e La galleria d’Arte Moderna, Il Giardino di Boboli e il Giardino Bardini. Il Museo del Bargello e il Museo di San Marco saranno aperti il giorno di Pasqua, mentre Le Cappelle Medicce e il Museo di Palazzo Davanzati saranno visitabili il giorno di Pasquetta. In Toscana, aperti a Pasqua e Pasquetta le Ville Medicee di Cerreto Guidi, di Poggio a Caiano e a Lucca il Museo Nazionale di Palazzo Mansi e il Museo Nazionale di Villa Guinigi.

A Napoli aperti a Pasqua e Pasquetta il Palazzo Reale, Il Museo di Capodimonte, il Museo Pignatelli, la Certosa e il Museo di San Martino e Castel Sant’Elmo, mentre in Campania sarà possibile visitare, tra l’altro, gli Scavi di Pompei, Ercolano e Oplontis.
A Caserta, gli Appartamenti storici, la Pinacoteca, la Quadreria e il Parco Reale della Reggia saranno visitabili solo il giorno di Pasqua.

A Milano visitabile sia domenica che lunedì la Pinacoteca di Brera, a Mantova il Museo di Palazzo Ducale e il Museo Archeologico Nazionale. Visitabili, inoltre, i siti archeologici di Castelseprio (VA), di Desenzano (BS), di Capo di Ponte (BS) e di Grosio (SO).

A Torino visitabili sia domenica che lunedì Palazzo Reale, il Museo di Antichità, Palazzo Carignano e la Galleria Sabauda. Aperto entrambi i giorni anche il Castello di Racconigi.

A Venezia si segnala, tra gli altri, l’apertura nei giorni di Pasqua e Pasquetta del Museo Archeologico, delle Gallerie dell’Accademia e del Museo d’Arte Orientale. Nel Veneto saranno visitabili i siti archeologici di Feltre (BL), di Montegrotto Terme (PD), di Altino (VE) e Concordia Sagittaria (VE) oltre al Museo Nazionale Atestino e il Museo di Villa Pisani a Strà (VE).

Si segnalano inoltre le aperture della Galleria Nazionale dell’Umbria a Perugia, del Palazzo Ducale e Galleria Nazionale delle Marche a Urbino, dei castelli svevo-normanni della Puglia – Castello Svevo di Bari, Castello di Trani, Castel del Monte – della Galleria Nazionale della Puglia “Girolamo e Rosaria Devanna” a Bitonto, del Museo Archeologico Nazionale di Ferrara, del Museo Archeologico Nazionale e della Galleria Nazionale di Parma, del Museo di Palazzo Ducale a Mantova.

Per ogni informazione su orari di apertura, prenotazioni ed eventuale costo del biglietto è attivo un call center nazionale che risponde al numero verde 800991199, gratuito per chiamate da telefonia fissa effettuate dal territorio italiano. Il servizio è accessibile tutti i giorni dalle 9:00 alle 19:00.
Sul sito del Ministero per i beni e le attività culturali, www.beniculturali.it, è inoltre disponibile l’elenco completo dei musei e delle aree archeologiche visitabili.

“Po(r)co ma Buono”: Slow Food a Cibus Tour 2011

Inserito il

Produttori artigianali di salumi enorcini selezionati da Slow Food Italia saranno presenti a Cibus Tour, la nuova manifestazione aperta al pubblico, organizzata da Fiere di Parma dal 15 al 17 aprile 2011.
Cibus Tour è un viaggio nei sapori del territorio, nella salute e nel saper fare dell’alimentazione il Made in Italy, un evento unico che offre la possibilità ad amanti del buon cibo e professionisti gourmet di conoscere, gustare e acquistare le eccellenze e le novità dello straordinario patrimonio enogastronomico nazionale, grazie a degustazioni e a sessioni guidate.
Le iniziative targate Slow Food si terranno nell’area espositiva all’interno del padiglione 7. Attraverso attività didattiche, Laboratori e Teatri del Gusto, conferenze, mostre fotografiche, tavole rotonde, enoteca e mercato, saranno approfonditi gli aspetti della filiera suina italiana, dai metodi di allevamento alle tecniche di trasformazione, dall’uso in cucina agli abbinamenti con il vino. Questo ed altro ancora sarà “Po(r)co ma Buono”.
La presenza di Slow Food a Cibus Tour ha l’obiettivo di far conoscere a un ampio pubblico la varietà della tradizione norcina italiana. Uno sguardo rivolto alla qualità e al piacere, senza trascurare la salute del consumatore e dell’ambiente. Il maiale e i prodotti da esso derivati rappresentano un emblema della biodiversità alimentare italiana al punto che ben 34 salumi italiani a denominazione d’origine (Dop e Igp) compaiono nell’elenco ufficiale dell’Unione Europea, composto globalmente da 121 salumi (dati forniti dall’Assica, l’Associazione Industriali delle Carni, che collabora con Fiere di Parma alla realizzazione di Cibus Tour). Ed al di là di questi 34 salumi a denominazione d’origine, esistono in Italia più di 200 tipologie differenti di insaccati di maiale.

Cibus Tour 2011

Quando: dal 15 al 17 aprile 2011, apertura al pubblico dalle 11 alle 23

Dove: Quartiere fieristico di Parma, Viale delle Esposizioni 393A – 43126 Parma

Ingresso: 5 euro, gratuito per i ragazzi con età inferiore ai 14 anni se accompagnati da un adulto