Feed RSS

Archivi tag: Persia

l’Iran firmato Kuoni

Kuoni propone la Persia come destinazione da visitare durante i ponti invernali. Grazie al pacchetto Le Rose di Persia il tour operator organizza un viaggio itinerante fra i reperti custoditi nei musei di Teheran, l’antica città di Persepoli, gli splendidi giardini e le moschee di Shiraz.
Inoltre per chi avesse più tempo a disposizione Kuoni grazie al pacchetto Gran Tour dell’Iran, alle tappe previste nel pacchetto precedente aggiunge la visita a Susa, la città più antica del paese, alle rovine della sassanide Shapur, e alla millenaria Yazd.

Milano, “Nomad Dance Fest” a ottobre

Inserito il

Il 29 e 30 ottobre 2011 a Milano si svolgerà il “Nomad Dance Fest”, il primo festival italiano che si occuperà di danze, musica e culture nomadi del mondo e che si ispira alla “Gipsy Route”, la via dei gitani che è stata percorsa dalle popolazioni nomadi più di 600 anni fa partendo dall’India, dal deserto dei Thar, attraversando la Persia, la Turchia, l’Egitto, il Marocco, il sud della Francia, fino al Mediterraneo, la Creta e la Grecia, l’Andalusia in Spagna e alcune parti del Sud Italia.
All’evento sarà allestito il Nomad Bazaar con le tende berbere, odalische che servono thè alla menta e dolci arabi, assistendo alle danze, musica e sfilate di abiti gipsy. E’ previsto anche il concorso fotografico “Nomadismi”.

Ballare Viaggiando, on line il numero di settembre

E’ on line il numero di settembre della rivista web http://www.ballareviaggiando.it.
Questo mese il viaggio nel ritmo prende il via (Paesindanza) dalla Giamaica, patria del reggae: un ritmo lento e ripetitivo ma non troppo, che riecheggia suoni africani trasformandoli in qualcosa di originale… Dal sound al fascino dell’isola, le spiagge, itinerari alla scoperta dei luoghi di Bob Marley, i Festival.
Tappa poi a Milano (Homepage), a fine ottobre per la prima edizione del Nomad Dance Fest: dall’India alla Persia, dalla Turchia all’Egitto, dai Balcani fino al Mediterraneo, dalla Grecia all’Andalusia al Sud Italia… questo l’affascinante viaggio dei gitani “a passo di danza” 600 anni fa, questo il filo conduttore del grande evento, una iniziativa culturale che viene dal cuore della direttrice artistica Monica Maya Devi. Spettacoli, stage, work shop.
B&V fa dunque rotta sulle radici itaiane della danza popolare. Nello spazio Protagonisti arriva dall’Argentina il richiamo alle tradizioni e alla cultura mediterranea attraverso il progetto del gruppo musicale Sein Tempu Musica Etnica. E dalla Sardegna arrivano i canti e le danze del gruppo Folk Uliana di Oliena.
La stagione si apre inoltre con tanti appuntamenti  da non perdere (Eventi): conto alla rovescia per Folk Nostrum, la crociera formativa che solcherà il Mediterraneo con la Cruise Roma Grimaldi (Civitavecchia-Barcellona e ritorno), dall’8 all’11 ottobre, proponendo corsi di danza popolare, tradizioni andaluse, musica, canto e percussioni.
E all’Auditorium di Roma va in scena dal 5 al 16 ottobre il flamenco con la quarta edizione del Festival, spettacoli, musica e ballo con la partecipazione dei più grandi interpreti dei ritmi gitani provenienti dalla Spagna.

Russia e Caucaso, tour di scoperta nei programmi Metamondo

Inserito il

Metamondo lancia nel 2011 una serie di nuove proposte nelle ex repubbliche russe.

Percorsi in fuoristrada, trekking e pernottamenti in campo tendato le nuove offerte dell’operatore nei tour in Uzbekistan. Inseriti nella programmazione anche alcuni percorsi naturalistici in Tagikistan e ampliate le proposte nell’area della Persia con itinerari combinati Iran, Turkmenistan e Uzbekistan e nel Caucaso, come il tour su Turchia, Georgia e Armenia. Sempre nell’area caucasica, in particolare in Georgia, l’operatore propone alcune varianti personalizzate oltre ai tour classici. Sulla Russia sono previsti nuovi itinerari in Kamchatka accessibili anche ai meno esperti e tra le ex repubbliche russe i tour tra le bellezze della Crimea.
Quest’anno Metamondo ha intenzione di affiancare ai percorsi in treno già in programma, come Transiberiana da Mosca a Pechino e il treno Registan in Asia centrale, anche due partenze con un treno speciale da Shanghai ad Hanoi.