Feed RSS

Archivi tag: Philadelphia

Philadelphia Pops Up Garden alla Biennale di Venezia

Inserito il

“PHS Pops Up Garden”, il progetto della PHS (Philadelphia Horticultural Society)  realizzato l’anno scorso tra la 20th Street e Market Street a  Philadelphia, è stato incluso nella presentazione ufficiale degli Stati Uniti alla 13ª Biennale Internazionale di Architettura di Venezia che si  svolgerà dal 29 agosto al 25 novembre.
Il PHS Pops Up Garden è uno dei 124 progetti urbani scelti tra oltre 450 candidature per la mostra degli Stati Uniti alla  Biennale di Venezia. Il Pops Up Garden, in esposizione da giugno a  ottobre 2011 nel centro cittadino di Philadelphia, era stato presentato  nel programma PHS Harvest City, finalizzato alla creazione di nuovi  posti di lavoro e per avviare una rete di orti comunitari che producono  prodotti freschi distribuiti ogni settimana ad oltre 1.000 famiglie. L’Istituto  di Urban Design di New York City sta organizzando la rappresentanza  degli Stati Uniti d’America alla Biennale. La mostra americana,  “Interventi spontanei: azioni progettuali per il bene comune”,  documenterà i progetti avviati da architetti e progettisti volti a  portare un cambiamento positivo nell’urbanizzazione pubblica.
La Biennale di Architettura di Venezia è una delle mostre di architettura  più prestigiose del mondo. Fondata nel 1980, l’esposizione si svolge in  alternanza con la Biennale d’Arte di Venezia. All’edizione tenutasi nel  2010 – che ha attirato 170.000 visitatori – hanno preso parte 53 Paesi.

http://www.pennsylvaniahorticulturalsociety.org

Philadelphia, fine anno ricca di eventi

Philadelphia si prepara a festeggiare la fine dell’anno con numerosi eventi organizzati nei diversi quartieri della città. Nella migliore tradizione concerti, spettacoli teatrali, balletti, mostre, festeggiamenti e tanti fuochi d’artificio renderanno magica l’atmosfera della città.
Un elenco completo di quanto in programma è presente su http://www.visitphilly.com/newyears. L’Independence Seaport Museum festeggerà per esempio il nuovo anno con due spettacoli di fuochi d’artificio previsti alle ore 18 e a mezzanotte del 31 dicembre sul fiume Delaware a Penn’s Landing. Alle 20.30 prenderà il via il Buccaneers Ball, con cocktail, cena e balli che si concluderà con uno spettacolare intrattenimento pirotecnico a mezzanotte.

Philadelphia celebra Van Gogh

“Van Gogh Up Close”: una grande mostra organizzata dal Philadelphia Museum of Art e la National Gallery of Canada, presenta un gruppo di opere, tra le più audaci e innovative dell’artista che rompendo con il passato, alterò drasticamente corso della pittura moderna.
Questa esposizione si svolgerà negli Stati Uniti solo a Philadelphia. I biglietti saranno in vendita dal 1 dicembre 2011.

Halloween a Philadelphia

Inserito il

Philadelphia è piena di racconti che la rendono accattivante da visitare ad Halloween, ecco qualche suggerimento…
Il “Ghost tour of Philadelphia” offre ai partecipanti tre esperienze: il tour a lume di candela attraverso le ombre dell’Independence National Historical Park e Society Hill, l’Haunted trolley tour (il tour del tram stregato) e il tour della caccia ai fantasmi a Society Hill.
Poi, il cimitero di Laurel Hill, a nord di Philadelphia, uno dei pochi cimiteri nella nazione ad essere designato come National Historic Landmark.
Interessante “A tavola con il morto” un’esperienza che include cena a lume di candela all’interno della storica Gatehouse di Laurel Hill, la cena è seguita da un giro a piedi nel cimitero.

Philadelphia: tanti nuovi eventi per conoscere la città

La città di Philadelphia ha organizzato degli eventi particolari nei mesi di settembre ed ottobre.
Dal 17 al 24 settembre è in programma la “Settimana del Pirata”, in cui sarà possibile navigare sulla nave Summer Wind e godersi una crociera sul fiume Delaware.
Dal 23 al 27 settembre a Penny’s Landing sarà ancorata la nave Danmark, con visite guidate per il pubblico.
Il 1 ottobre, invece, ci sarà la “Regata di Philadelphia”, in cui gareggeranno barche a vela.
L’8 ottobre si terrà la 4° edizione della “Parata delle Barche a Vela” nel porto fluviale della città. Inoltre, dopo le 17:00 si potrà accedere all’Indipendence Seaport Museum al prezzo speciale di 5 dollari (l’offerta è valida per tutti i fine settimana fino all’8 ottobre).

L’Umbria nella top five delle mete italiane per gli Usa

Inserito il

Il 60% degli americani vorrebbe fare turismo in Europa e il 22% di essi ha indicato come meta ideale l’Italia. Entra nella top five delle mete più ambite dagli americani l’Umbria, insieme con Roma, la Toscana, Veneto e Lombardia.
L’Umbria, insomma, è una fra le “dream destinations” del turismo statunitense. A sottolinearlo è stato il direttore di Enit Agenzia del Nordamerica, Riccardo Strano, che ha assistito e accompagnato una delegazione dell’Umbria, formata dall’Agenzia di promozione turistica e da alcuni operatori, in un tour promozionale negli Stati Uniti che ha toccato, con workshop e conferenze stampa, Boston, Washington e Philadelphia.
L’Umbria piace perché è “smart and trendy”, la regione convince perché è insieme locale e internazionale, in grado di venire incontro alle priorità che gli americani pongono in cima alla loro lista dei desideri: arte e natura, ma anche, naturalmente, fashion, food & wine e shopping.

Philadelphia: tempo di musei e cultura

Inserito il

Philadelphia presenta una serie di inziative culturali.
Dal 1 marzo al 10 luglio, fra le esposizioni del Philadelphia International Festival of the Arts, saranno esposti quadri e sculture di Marc Chagall tra il 1910 ed il 1920, fra cui un quadro degli anni di gioventù, il Poeta, considerato uno dei maggiori capolavori al mondo.
Dal 16 marzo al 5 giugno si celebra Roberto Capucci, stilista e artista italiano, famoso per le sue idee innovative in materia di forme e di utilizzo dei colori e delle stoffe, in una mostra al Philadelphia Museum of Art, dove fino al 6 maggio anche 45 lavori di Vincent van Gogh, che mostrano la tecnica pittorica da lui utilizzata nel dipingere paesaggi, faranno bella mostra di sè. Il Museo Rodin, infine, contiene la più vasta esposizione, al di fuori di Parigi, del grande scultore francese Auguste Rodin.