Feed RSS

Archivi tag: ristoranti

Cene nei musei italiani, Firenze prepara il tariffario

Inserito il

Galleria Uffizi - Firenze

Monumenti e musei in affitto per cene, aperitivi e eventi aziendali. È l’ultima tendenza, anzi il nuovo business che ruota attorno alla grande arte italiana, in particolare quella fiorentina. Dopo la cena-evento organizzata dalla Ferrari, che per l’occasione ha fatto blindare e vietare il passaggio dei turisti sul Ponte Vecchio, il Comune di Firenze avrebbe deciso di aprire altri monumenti per appuntamenti mondani e di pubblicare un vero e proprio tariffario per gli affitti.
Ne avrebbe uno pronto la soprintendente del Polo museale fiorentino, Cristina Acidini, che ricorda anche le polemiche come quelle seguite alla sfilata di Stefano Ricci agli Uffizi, con cornice di guerrieri masai (costo 130 mila euro), o sull’affitto per un matrimonio indiano extralusso del Cortile dell’Ammannati a Palazzo Pitti (40 mila euro).
Un fenomeno che sta interessando le grandi città d’arte della Penisola, ma che viene trattato ancora con circospezione. “Prima vogliamo capire bene quali siano le richieste più congrue con la nobiltà dei vari luoghi – spiega al quotidiano la soprintendente del Polo museale di Venezia, Giovanna Damiani -. Le concessioni sono attorno ai 15mila euro al mese per il Museo archeologico di piazza San Marco, 1.000 per concerti a Palazzo Grimani, e presto toccherà al cortile della Ca’ d’Oro, sul Canal Grande”.
Intanto, in Sicilia, è il tempio di Segesta a salire agli onori della cronaca per una cena da 5mila euro di un gruppo di ricchi americani dentro il tempio di se gesta. “D’ora in poi – dice l’assessore regionale ai Beni culturali Maria Rita Sgarlata, secondo Repubblica – saranno permessi solo eventi adeguati al valore culturale dei siti”.

Annunci

Con sunbrellaweb.it l’ombrellone si prenota via web

Inserito il

sunbrellaweb

Nasce il sito web per prenotare il proprio posto al sole. È online sunbrellaweb.it, il progetto creato dalla società leccese Sunny Solutions, che raccoglie oltre 3mila stabilimenti balneari in tutta Italia. Secondo quanto riportato su Il Venerdì di Repubblica, il sito consente si selezionare ombrellone e sdraio da prenotare in base al prezzo e ai servizi offerti dal bagno. Ma c’è anche la possibilità di scegliere la fila esatta o richiedere lo stesso posto dell’anno precedente.
Il portale comprende anche il servizio Sunbrella Caffè, con il quale si possono ordinare cibo o bevande direttamente dal proprio device senza alzarsi dalla sdraio.

Msc Crociere: tour in nave ‘dietro le quinte’ per clienti curiosi

Inserito il

MSC Crociere

Interesse oltre le attese per il tour ‘dietro le quinte’ sulla navi Msc. L’iniziativa “The Big Reveal: Come & See How We Do It”, lanciata per soddisfare curiosità e attirare nuovi clienti in un percorso ludico-formativo nelle zone off limits delle navi da crociera, ha registrato un positivo riscontro e richieste insolite.
Secondo un sondaggio di Noi Crociere, il 43% degli intervistati avrebbe risposto di voler visitare le cucine, il 29%, invece, il ponte di comando e la sala di gestione dei motori; tra gli altri luoghi inaccessibili a bordo, anche lo Yacht Club e il back stage del teatro.
Il progetto consiste in brevi visite di gruppo, durante le quali gli ospiti più curiosi vengono accompagnati dal personale dello staff in zone della nave in cui abitualmente non si può entrare. The Big Reveal si svolge su crociere di almeno una settimana, a bordo delle Msc Musica e Fantasia.

Puffi Room, camere a tema per famiglie nei Best Western italiani

Inserito il

The Smurfs - I Puffi 2

Best Western seduce il target famiglie con una nuova serie di camera a tema. La catena alberghiera ha creato, per la stagione estiva, le Puffi Room, allestite in 40 Hotel Kids Best Western Italia, in occasione dell’uscita del film ‘I Puffi 2’.
Le camere tematiche sono arredate con letto blu, poltroncina, pupazzi e adesivi, tappeti, figurine e bolle di sapone, tutte ispirate al mondo dei Puffi, così come una linea di biscotti e caramelle; inoltre, un dvd del film e un oggetto da hotel. Anche le aree comuni degli alberghi si tingono di blu, con un allestimento speciale per i tavoli Kids dell’area ristorante, con tovagliette e lavagne a tema nell’area colazione.
L’iniziativa prevede, inoltre, uno sconto del 10 per cento sulla migliore tariffa flessibile ed è valida fino al 31 ottobre.

Un ristorante ispirato a “Suspiria”: Tokyo rende omaggio a Dario Argento

Inserito il

Suspiria - Dario Argento

Ordinare la propria cena tra locali che ricordano l’accademia di danza di Friburgo raccontata nel classico horror di Dario Argento, “Suspiria”.
Può capitare a Tokyo, dove alcuni ristoratori hanno deciso di arredare le proprie sale richiamando le atmosfere del celebre masterpiece made in Italy. Anche un classico del cinema italiano come “Suspiria”, del resto, può diventare un promemoria per il mercato giapponese. E anche un richiamo per gli italiani che vogliono visitare l’estremo oriente.
La moda di allestire locali pubblici e ristoranti ricalcando celebri film sta ormai prendendo piede in Giappone: da “Kill Bill” di Quentin Tarantino fino a “Jekyll & Hyde”, sono molte le pellicole che hanno dato ispirazione a imprenditori di vario genere.

Gran Bretagna, nuovo parco a tema per sfidare Disneyland Paris

Inserito il

Sorgerà nella Swanscombe Peninsula (Regno Unito), alla foce del Tamigi, un parco a tema da due miliardi di sterline destinato a sfidare Disneyland Paris e firmato dalla Paramount Pictures.
A realizzarlo sarà un consorzio formato dalla francese Lafarge, Britain’s Development Securities e dalla canadese Brookfield Multiplex, che insieme hanno dato vita alla società London Resort Company Holdings. Il parco a tema, che dovrebbe aprire nel 2018, sarà ispirato a pellicole celebri della Paramount come Titanic, Transformers, Braveheart e The Italian Job.
Il luogo in cui sorgerà il parco si trova nei pressi della stazione ferroviaria internazionale di Ebbsfleet, a 17 minuti dal centro di Londra. Il progetto del parco a tema comprende un parco acquatico, spazi meeting, hotel e ristoranti.

Cina, Pechino: un grattacielo per 30mila abitanti

Inserito il

Pechino - Città Proibita

Oltre 838 metri di altezza per 220 piani, un totale di 92 ascensori e 17 eliporti. Inoltre uffici, negozi, ristoranti, cinema, giardini, un albergo, un ospedale e una scuola. Sono queste le caratteristiche del maxi grattacielo in costruzione a Pechino che si preannuncia come uno dei più grandi della storia. Al suo interno vi lavoreranno circa 30mila persone e sarà in tutto per tutto una cittadina autosufficiente.
La società costruttrice, Broad Sustainable Building avrebbe voluto terminare i lavori nell’arco di 90 giorni ma le autorità hanno frenato per ragioni di sicurezza. I tempi sono stati dilatati a sette mesi e i lavori sono già partiti all’inizio di giugno.