Feed RSS

Archivi tag: Scozia

Sei Nazioni 2014: esordio in Galles alle 15:30 sabato 1 febbraio

Inserito il

rugby

Il più importante torneo internazionale di rugby a 15 dell’emisfero settentrionale, il Sei Nazioni, scatta domani pomeriggio, al Millenium Stadium di Cardiff, con la sfida tra il Galles, vincitore delle ultime due edizioni, e l’Italia di Brunel. Nato come Home Championship nel 1883 e disputato, allora, tra le quattro Nazionali delle Isole britanniche (Galles, Inghilterra, Irlanda e Scozia), divenne Cinque Nazioni nel 1910 con l’ingresso della Francia e si trasformò infine nell’attuale torneo con l’ammissione dell‘Italia nel 2000. Per esigenze di sponsorizzazione (la Royal Bank of Scotland ha apposto il suo marchio sulla competizione) il torneo si chiama ufficialmente RBS Six Nations o, in forma più abbreviata, RBS 6 Nations.

Jacques Brunel, Commissario Tecnico francese della Nazionale Italiana Rugby, ha ufficializzato la formazione che scenderà in campo per il primo match del 2014. Il calcio d’inizio dell’incontro è previsto alle ore 14.30 locali, le 15.30 in Italia: la gara sarà trasmessa in diretta esclusiva, in chiaro, sul canale digitale terrestre DMAX (il canale di Discovery Channel, n.52 del digitale terrrestre) con telecronaca di Antonio Raimondi e commento tecnico di Vittorio Munari. La Nazionale scenderà in campo con il lutto al braccio in ricordo del giovane Salvatore Di Padova, dell’atleta dell’Accademia “Ivan Francescato” Filippo Cantoni e del Consigliere Federale Roberto Besio, recentemente scomparsi.

Per affrontare i dragoni di Warren Gatland, che schiera nel XV titolare tredici atleti reduci dal tour estivo in Australia con i British&Irish Lions, Brunel si affida ad una squadra in cui l’esperienza del pacchetto di mischia va a braccetto con una linea dei trequarti tra le più giovani schierate dall’Italia negli ultimi anni. Nella linea arretrata, infatti, i veterani sono l’estremo Luke McLean (26 anni) ed il primo centro Alberto Sgarbi (27), mentre hanno tutti un passato nell’Accademia “Ivan Francescato” e sono nati negli Anni ‘90 il secondo centro Michele Campagnaro (classe 1993, terzo caps), l’ala esordiente Angelo Esposito – nato a giugno 1993, è il più giovane del gruppo azzurro – e l’ala Leonardo Sarto, già visto contro la Scozia nel tour estivo e contro l’Australia nei Cariparma Test Match, classe 1992.

All’insegna dei giovani anche la linea mediana dove Brunel conferma titolare in maglia numero dieci dopo la partita di novembre contro i Pumas il quasi ventunenne Tommaso Allan, al quarto caps, mentre Edoardo Gori taglia a nemmeno ventiquattro anni il traguardo delle trenta presenze in Nazionale nel ruolo di mediano di mischia.

In mischia, il CT punta invece deciso sull’esperienza internazionale, con un pack capace di sommare ben 587 caps: capitan Sergio Parisse, a numero otto, sale a 102 apparizioni internazionali, il flanker Mauro Bergamasco diventa l’atleta di più lunga militanza azzurra superando un monumento della palla ovale italiana come Sergio Lanfranchi, Alessandro Zanni completa la terza linea con il suo ottantunesimo caps e la cinquantaseiesima apparizione consecutiva in Nazionale. Il traguardo più prestigioso è, in seconda linea, quello di Marco Bortolami. Il capitano delle Zebre, trentotto volte in carriera alla guida dell’Italrugby e dal 2001 nel giro della Nazionale, conquista il suo centesimo cap dividendo il reparto con il compagno di franchigia Quintin Geldenhuys.

In prima linea cap numero centodue per Martin Castrogiovanni, sessantesima apparizione per Leonardo Ghiraldini come tallonatore ed esordio da titolare nell’RBS 6 Nazioni per il pilone sinistro della Benetton Treviso Michele Rizzo, che conserva la maglia numero uno già indossata per tutti i Cariparma Test Match.

La sfida di sabato segna il ventunesimo contro diretto tra Italia e Galles: il bilancio è di diciassette successi dei Dragoni, due vittorie italiane (nel 2003 e nel 2007 al Flaminio) e di un pareggio colto dagli Azzurri proprio al Millennium nel 2006.

Questa la formazione dell’Italia per il primo turno di RBS 6 Nazioni 2014:

15 Luke MCLEAN (Benetton Treviso, 52 caps)

14 Angelo ESPOSITO (Benetton Treviso, esordiente)*

13 Michele CAMPAGNARO (Benetton Treviso, 2 caps)*

12 Alberto SGARBI (Benetton Treviso, 27 caps)

11 Leonardo SARTO (Zebre Rugby, 2 caps)*

10 Tommaso ALLAN (Perpignan, 3 caps)

9 Edoardo GORI (Benetton Treviso, 29 caps)*

8 Sergio PARISSE (Stade Francais, 101 caps) – capitano

7 Mauro BERGAMASCO (Zebre Rugby, 95 caps)

6 Alessandro ZANNI (Benetton Treviso, 80 caps)

5 Marco BORTOLAMI (Zebre Rugby, 99 caps)

4 Quintin GELDENHUYS (Zebre Rugby, 41 caps)

3 Martin CASTROGIOVANNI (Toulon RC, 101 caps)

2 Leonardo GHIRALDINI (Benetton Treviso, 59 caps)

1 Michele RIZZO (Benetton Treviso, 11 caps)

a disposizione

16 Davide GIAZZON (Zebre Rugby, 15 caps)

17 Alberto DE MARCHI (Benetton Treviso, 12 caps)

18 Lorenzo CITTADINI (Benetton Treviso, 27 caps)

19 Joshua FURNO (Biarritz Olympique, 13 caps)*

20 Francesco MINTO (Benetton Treviso, 7 caps)

21 Tobias Weitz BOTES (Benetton Treviso, 19 caps)

22 Luciano ORQUERA (Zebre Rugby, 37 caps)

23 Tommaso IANNONE (Zebre, 6 caps)*

*è/è stato membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato”

CALENDARIO, RISULTATI, CLASSIFICHE, STATISTICHE DELLA MANIFESTAZIONE

Scozia e Irlanda, itinerari tra arte e natura firmati Europa World

Inserito il

Scozia - Irlanda

Comprende tappe ad Edimburgo e a Glasgow, ma anche un tour nei castelli, da quello di Dunnottar, ubicato in una tra le location più spettacolari della Scozia a quello di Dunrobin, fiabesco castello abitato dai duchi di Sutherland, fino alle rovine di quello Urquhart, per poi dare spazio alla natura con la visita delle isole Orcadi.
È la proposta che Europa World dedica alla Scozia, con un viaggio di gruppo di 9 giorni “Scozia e Isole in stile” che prevede la guida in italiano e partenze il 21 e 28 luglio e il 4, 11 e 18 agosto dagli aeroporti di Milano, Roma, Bologna e Venezia.
In alternativa alla Scozia, il tour operator programma “Le meraviglie irlandesi”, un viaggio di 8 giorni in Irlanda con partenze il 6, 13, 20 e 25 luglio e il 3, 10, 17 e 24 agosto. Oltre alla visita di Dublino, l’itinerario prevede tappe nella regione selvaggia del Connemara.
A Galway l’operatore lascia una giornata a disposizione degli ospiti, ma con possibilità di escursione facoltativa alle isole Aran. Il percorso prosegue verso il Burren e il circuito del Ring of Kerry, lungo la penisola di Iveragh, per poi terminare con la visita del Castello di Cahir, sulla strada per Dublino.

Irlanda e Scozia protagoniste di Europa World

Inserito il

ScoziaEuropa World rinnova l’impegno su Irlanda e Scozia: entrambe le destinazioni saranno proposte sia per tour individuali che per viaggi di nozze, con un numero maggiore di date di partenze.
Sulla Scozia, uno degli itinerari più completi è “Scozia e Isole in stile”, che rientra nella linea Qfeel.
Il nuovo tour “Laghi e castelli scozzesi” prevede un tour di otto giorni che mette in rilievo le antiche tenute e i grandi paesaggi.
In Irlanda invece il tour più richiesto si conferma “Le meraviglie irlandesi”, otto giorni alla scoperta dell’isola.
Il prodotto più completo è “avventura Celtica, dall’Irlanda alla Scozia”, un viaggio di 14 giorni con partenze fisse.

‘Best Jobs in the World’, nessun finalista italiano al concorso di Tourism Australia

Inserito il

Ayers Rock - Northern_Territory, Australia

Gli italiani non ce l’hanno fatta: nessuno dei nostri connazionali è stato scelto tra i 18 finalisti di “Best Jobs in the World”, il concorso promosso da Tourism Australia.
L’iniziativa è parte di una grande campagna di marketing volta a promuovere le opportunità turistiche offerte dal programma australiano Working Holiday Maker. I candidati, provenienti da 12 Paesi, voleranno in Australia con Virgin Australia e dovranno affrontare alcune prove quali la creazione di contenuti per i video turistici, il racconto delle loro esperienze di viaggio su un blog e la gestione di una conferenza stampa convocata d’urgenza.
Cinque dei candidati provengono dagli Stati Uniti e, tra gli europei, due sono inglesi, uno irlandese, uno scozzese, uno belga e uno tedesco. Due finalisti giungono dall’Afghanistan e uno rispettivamente da Brasile, Canada, Hong Kong e Taiwan.
I sei “best jobs” sono: Custode della natura (South Australia), Specialista del divertimento (New South Wales), Guardiaparchi (Queensland), Maestro del gusto (Western Australia), Esploratore dell’Outback (Northern Territory) e Fotografo trendy (Melbourne, Victoria).
In tutto le candidature presentate sono state 620mila di 330mila persone provenienti da 196 Paesi. I sei vincitori saranno annunciati a Sydney il 21 giugno.

Il Balmoral di Edimburgo festeggia 110 anni di storia

Clock Tower Balmoral Hotel - Edimburgo - Scozia

L’Hotel Balmoral di Edimburgo, recentemente ristrutturato, festeggia quest’anno 110 anni di storia lanciando il pacchetto “110 Years Celebration” e una serie di eventi e attività celebrative.
Il pacchetto prevede il soggiorno in camera doppia in Classic Bedroom con trattamento b&b, visita della Castle View Room (se disponibile), bottiglia di champagne omaggio in camera all’arrivo. Quote a partire da 295 sterline a notte per due persone.

Msc Crociere, quattro navi nel Nord Europa

Inserito il

Nella stagione estiva del 2012, MSC Crociere per la prima volta schiererà 4 navi della flotta fra le acque del Nord Europa: bussola puntata verso la cima del continente per MSC Magnifica, MSC Poesia, MSC Opera e MSC Lirica.
MSC Opera e MSC Poesia, dopo l’enorme successo di pubblico ottenuto nel 2011, anche l’anno prossimo da aprile a settembre riproporranno diversi affascinanti itinerari lungo le coste atlantiche e le capitali baltiche del Vecchio Continente.
Debutto al nord invece per MSC Magnifica che si presenta con itinerari di 15 giorni e 14 notti tra i Fiordi norvegesi fino a Capo Nord e alle isole Svalbard.
Rotte inedite anche per MSC Lirica, che da aprile a ottobre, si spingerà verso la lontana Islanda, in perlustrazione dei Fiordi dell’isola in un viaggio di 12 giorni e 11 notti, per poi diventareprotagonista tra le acque della cultura celtica e anglosassone proponendo nuovi interessanti itinerari fra Inghilterra, Irlanda e Scozia.

Europa World, nuovo catalogo “Irlanda e Scozia”

Inserito il

È in arrivo la nuova edizione del catalogo “Irlanda e Scozia”, firmato Europa World, operatore del consorzio Quality Group: un’ampia scelta di viaggi in pullman con accompagnatori locali in lingua italiana e 42 date di partenza in esclusiva per il mercato italiano.
Per il mercato degli individuali, Europa World ripropone invece gli “Itinerari d’Autore”: circuiti a tema, di taglio alto, dal golf sui campi irlandesi più importanti ai tour, fino al benessere con soggiorni in dimore di charme, manieri e castelli con Spa o Health & Beauty Centre.

Irlanda

Per gli sposi in luna di miele, l’operatore propone l’itinerario “Sogno Irlandese”, che fa parte della linea di viaggi QFeel e prevede spostamenti in auto privata di lusso con autista professionale e sistemazione nelle esclusive manor house del Paese.
Una sezione del prodotto Irlanda è dedicata all’equitazione con il viaggio individuale “A scuola di… Equitazione”, adatto a cavalieri esperti e principianti. Il soggiorno è al centro ippico An Sibin di Whitegate, nella contea del Clare. Per chi sa già stare in sella, sono previste giornate di trekking nella campagna irlandese; lezioni base per i novizi.
Torna in programmazione il soggiorno “Castle Leslie… un tuffo nel passato”, a Glaslough, piccolo villaggio situato nella contea di Monagham, appartenente alla famiglia Leslie dal XVII secolo. Qui nel 2002, Sir Paul McCartney sposò Heather Mills: le stanze non hanno numero, come i nomi delle personalità che vi hanno alloggiato! Il viaggio proposto è di quattro giorni, si possono fare passeggiate nella tenuta, a piedi o a cavallo, e provare l’area benessere Victorian Treatment Room. Le quote partono da 870 euro a persona, con volo a/r dall’Italia, sistemazione al Castle Leslie, tre cene con opzione passeggiata a cavallo. Da 850 euro con opzione pesca al luccio nel lago privato della famiglia.

Scozia

Per la Scozia Europa World introduce il tour esclusivo “Scozia e Isole in Stile”: nove giorni dal sud del Paese alle Isole Orcadi, con sette partenze dal 26 giugno al 27 agosto al costo base di 1.245 euro a persona in camera doppia, compresi i voli. Il tour fa parte della linea QExperience, ovvero gli itinerari ma anche i servizi di Quality Group particolarmente suggestivi e di charme.
Tra le novità anche “Itinerari d’autore… storia, whisky e sapori”: un viaggio di 15 giorni con sistemazione in castelli o residenze di campagna e tappe per degustare i single malt più famosi al mondo. Il prezzo base in questo caso è di 2.190 a persona, con sistemazione in camera doppia e voli a/r dall’Italia.