Feed RSS

Archivi tag: Seychelles

Capodanno nei cinque continenti per Kuoni e Best Tours

Oltre 24 proposte di viaggi in tutti e cinque i continenti. Kuoni e Best Tours rinnovano così l’offerta per le festività natalizie e per il Capodanno.
Le proposte spaziando dal Capodanno a New York con Kuoni, sino ai BestWeekEnd di Best Tour a Istanbul. Non mancano i grandi tour, in Australia, ancora una volta con Kuoni e i soggiorni lusso alle Seychelles con  Best Tours.
Si tratta di una sintesi delle molteplici proposte, tutte le partenze sono consultabili sui rispettivi cataloghi, disponibili presso le agenzie Pegaso Viaggi di Osimo, Rivoli e Torino.
Grazie a un accordo con Agos Ducato, sarà possibile richiedere un finanziamento per l’acquisto della vacanza, con pagamenti in rate mensili.

Annunci

Costa, nuovi itinerari per l’inverno e per il 2012

La compagnia Costa Crociere amplia la sua offerta per l’inverno 2011/12 e per il 2012 con nuovi itinerari, a cominciare dalle nuove mini-crociere, ideali per chi vuole provare per la prima volta l’esperienza di una crociera Costa o per chi vuole concedersi un weekend o un breve periodo di ferie.

MINI-CROCIERE
In primavera e autunno 2012 (a maggio, giugno, settembre, ottobre e novembre) Costa Atlantica offrirà nuove mini-crociere di 3, 4 e 5 notti (Savona, Barcellona, Ibiza/Palma di Maiorca, Ajaccio, Marsiglia), con partenza da Savona.

CARAIBI
Dal 1 dicembre 2011 al 27 febbraio 2012
, Costa Mediterranea proporrà crociere di una settimana con partenza da Guadalupa, alternando due distinti itinerari, che comprendono le mete più amate e rinomate dei Caraibi, quali Curaçao, l’isola privata di Costa (isola Catalina), isola Margarita, Santa Lucia, Saint Martin, Antigua, Dominica, Barbados e Antigua.

DUBAI ED EMIRATI ARABI UNITI
Per tutto l’inverno 2011/12 la nuova ammiraglia Costa Favolosa, ufficialmente battezzata lo scorso 2 luglio a Trieste, offrirà crociere di una settimana negli Emirati Arabi Uniti e Oman. L’itinerario comprende la novità dello scalo di Khasab in Oman e prevede: Dubai (2 giorni), Muscat (Oman), Al Fujairah (Emirati Arabi), Abu Dhabi (Emirati Arabi), Khasab (Oman) e Dubai (2 giorni).

MAR ROSSO
Da dicembre 2011
e per tutto il 2012, una nave Costa sarà in partenza ogni settimana da Sharm el Sheikh, ogni lunedì. Dal 5 dicembre 2011 al 19 marzo 2012 la nave Grand Voyager offrirà crociere di una settimana sul Mar Rosso con scali in Egitto, Israele e Giordania. Il Grand Voyager è una nave di Iberocruceros, compagnia spagnola appartenente al gruppo Costa Crociere S.p.A.

CANARIE E MADERA
Dal 27 novembre 2011 al 28 marzo 2012
Costa Serena offrirà crociere di 11 notti, con partenza da Savona e Civitavecchia, verso le Isole Canarie e Madera. Costa Serena alternerà questo itinerario con quello previsto in Grecia, Turchia e Israele. Inoltre, tra il 17 novembre 2011 e il 26 marzo 2012, Costa Marina offrirà crociere di 14 notti, da Savona, verso le Isole Canarie e Madera, che toccheranno anche Spagna e Marocco.

GRECIA, TURCHIA E ISRAELE
Sempre nell’inverno 2011/12, Costa Serena offrirà anche crociere di 11 giorni verso Grecia, Turchia e Israele, da Savona e Civitavecchia.

OCEANO INDIANO
Nell’inverno 2011/12 sarà Costa Allegra a partire da Mauritius per navigare nell’Oceano Indiano con crociere di 16 giorni, con scali alle Seychelles, Madagascar e Réunion. Una destinazione offerta unicamente da Costa Crociere.

SUD AMERICA
Dal 15 dicembre 2011 al 28 febbraio 2012
Costa Victoria partirà da Santos per crociere di 9 notti in Sud America con scali a Rio de Janeiro, Buenos Aires, Montevideo, Portobelo e Ilhabela. Costa Victoria si aggiungerà a Costa Pacifica, Costa Magica e Costa Fortuna, già confermate in Sud America per tutto l’inverno prossimo.

DAL SUD AMERICA ALL’ASIA
Partendo da Santos il 7 marzo 2012, Costa Victoria farà rotta su Shanghai con un’esclusiva crociera di 72 giorni, composta da quattro diverse parti, che i clienti potranno acquistare anche singolarmente.
La prima parte consisterà in una crociera di 17 giorni da Santos a Savona, toccando Rio de Janeiro (Brasile), Salvador de Bahia (Brasile), Recife (Brasile), Capo Verde, isole Canarie, Madera, Lisbona, Gibilterra, Barcellona.
Il 24 marzo 2012 avrà inizio da Savona la seconda parte, con destinazione Dubai: una crociera di 18 giorni con scali a Napoli, Port Said (Egitto), Canale di Suez, Sharm el Sheikh (Egitto), Safaga (Egitto), Aqaba (Giordania), Salalah (Oman), Muscat (Oman).
La terza parte partirà l’11 aprile 2012 da Dubai. Costa Victoria raggiungerà Singapore con una crociera di 20 giorni a Mumbai (India), Goa (India), Cochin (India), Male (Maldive), Colombo (Sri Lanka), Phuket (Thailandia), Port Klang (Malesia).
L’ultima parte del nuovo itinerario di Costa Victoria partirà il 1 maggio 2012 con destinazione Shanghai: una crociera di 17 giorni che toccherà Bangkok (Thailandia), Ho Chi Min City (Vietnam), Da Nang (Vietnam), Halong Bay (Vietnam), Sanya (Cina) e Hong Kong.

ASIA
Dal 18 maggio 2012
, per tutta la stagione estiva 2012, Costa Victoria sarà a Shanghai per crociere da 4, 5, 6 o 7 giorni. Per la prima volta, i clienti Costa potranno scegliere di ammirare gli splendidi panorami di Cina, Corea del Sud e Giappone dal punto di vista “unico” garantito da 246 cabine con balcone privato.

Seychelles, un arcipelago d’incanto

Inserito il

I gossip mormorano che William e Kate siano finalmente partiti per la loro luna di miele. Destinazione top secret? Forse un’isola privata delle Seychelles? Si sa solo che i novelli sposi britannici alloggeranno in un resort da 4500 euro a notte.
Nel caso vi fosse venita voglia di seguirli, ecco dove andare.

Le Seychelles sono conosciute come le isole più belle e incontaminate di tutti gli oceani, il più bell’arcipelago dell’Oceano Indiano. Si contano ben 115 isole: isole granitiche e atolli corallini formano un angolo di paradiso in Terra…
Le isole granitiche o ‘isole vicine’ (Inner Islands) sono montagnose e posizionate su una piattaforma oceanica, relativamente poco profonda, a 1800 km dalle coste est dell’Africa. Le isole coralline o ‘isole lontane’ (Outer Islands) sono, invece, piatte e basse e si trovano a sud dell’equatore.

Il gruppo di ‘isole vicine’ è formato da 43 isole (41 granitiche e due coralline). E’ qui che risiede la maggior parte della popolazione che si concentra nelle famose isole di Mahé, Praslin e La Digue.
Sulla lussureggiante Mahé si trova la baia di Anse Louis, una spiaggia intatta e solitaria con acque turchesi e sabbia immacolata.
A Praslin si trova una delle più belle baie del mondo e le spiagge di Cote d’Or e Anse Lazio oltre alla Vallée de Mai, sito patrimonio dell’Unesco dove sono conservati oltre 4.000 esemplari di coco de mer, il frutto simbolo dell’arcipelago.
Sull’isola di La Digue la spiaggia Anse Source d’Argent offre scenari da cartolina e romantici scorci su spiagge di acque turchesi circondate dalla tipiche rocce granitiche.

Le ‘isole lontane’ contano 72 isole coralline formate da cinque gruppi: Amirantes, Alphonse (le uniche due turistiche), Corallino del sud, Farquhar e Aldabra.
Poco conosciute rispetto a Mahé, Praslin e La Digue, sono praticamente prive di strutture turistiche e quindi molto meno visitate rispetto alle isole granitiche, anche per via della loro distanza. Ecco perché possiamo considerarle un vero e proprio paradiso incontaminato: si tratta di banchi di corallo, atolli e banchi di sabbia o solitari affioramenti rocciosi, che offrono habitat inesplorati e sono il regno di numerose specie vegetali e animali.
Il gruppo delle Amirantes è formato da cinque isole principali: Desroches, African Banks, D’Arros (con l’Atollo di St. Joseph), l’Atollo di Poivre e Remire. Per riuscire a vedere tutte le isole, l’ideale è organizzare una crociera in barca a vela.
Di tutte le isole del gruppo, Desroches è l’isola più vicina a Mahé (230 km) ed è l’unica ad avere una struttura alberghiera. E’ raggiungibile con un volo di circa 50 minuti. Vanta 14 km di spiagge immacolate tutt’attorno a una piantagione di cocco. La più bella spiaggia dell’isola è Bombe Bay Beach.
L’African Banks è l’approdo più a nord del gruppo delle Amirantes ed è composto da due isolette disabitate, Nord e Sud. Le loro acque abbondano di maccarelli, tonni e squali!
D’Arros, insieme all’adiacente Atollo di St Joseph, forma parte di una proprietà privata con una laguna di una bellezza eccezionale. L’isola ospita numerose colonie di uccelli marini, una piccola popolazione di tartarughe giganti ed è frequentemente visitata da tartarughe marine che vengono a deporre le uova.
St Joseph comprende molte isole, come Fouquet, Ressource, Ile Varres, Petit Carcassaye, Grand Carcassaye, Banc de Sable, Banc Cocos, Ile Paul e Pelican. Con l’alta marea, granchi giganti blu migrano dalle profondità della laguna alle secche circostanti. L’Atollo di Poivre è famoso per la bella laguna e le acque pescose. Le due isole che compongono questo atollo, Poivre e l’Isola del Sud, sono molto diverse fra loro e sono separate da una semi-laguna. Sulle isole vivono aironi blu, aironi cinesi, fregate, cardinali. L’isola di Remire, conosciuta anche come “l‘Aquila”, è la più a nord del gruppo ed è anche la più incantevole.

E voi che honeymoon sognate?

Will e Kate: rinvio luna di miele

Inserito il

Esperti di intelligence citati dai media britannici sospettano che dietro il rinvio della luna di miele del principe William e della moglie Kate ci sia stato un allerta dei servizi segreti sull’imminente raid contro Osama Bin Laden. “Non sarei sorpreso se la ragione del rinvio del viaggio di nozze dei reali abbia avuto a che fare con qualche segnalazione che la sicurezza della giovane coppia non potrebbe essere garantita in questo momento”, ha detto al Daily Express Anthony Glees, direttore del Centre of Security and Intelligence dell’Università di Buckingham. Kenn Griffiths, un esperto di sicurezza personale e autore dell’Essential Survival Manual, é stato ancora più categorico: “Non ho dubbi che l’operazione sia stata parte del cambio di programma”.
Un portavoce di Buckingham Palace ha smentito questo tipo di illazioni: William e Kate avrebbero preso settimane fa la decisione di restare in Gran Bretagna, almeno per ora. Non si tratterebbe quindi di una marcia indietro dell’ultimo minuto, ma di una risoluzione presa dalla coppia qualche tempo fa, forse per sfuggire ai media. La possibile destinazione della coppia reale era stata al centro di varie ipotesi ma tra queste una favorita dai media era la Giordania, dove Kate ha passato parte dell’infanzia ma che senza dubbio sarebbe stata sconsigliata alla luce degli ultimi eventi ai giovani sposi. Tra le altre mete scelte per la vacanza figuravano anche l’Africa, in particolare il Botswana o ancora il Kenya, dove William aveva chiesto a Kate di sposarlo lo scorso anno, ma anche un’isola dei Caraibi. Secondo il Daily Mail, invece, i neo sposi avrebbero scelto una villa da 4.000 sterline al giorno su un’isola dell’Oceano Indiano, forse le Seychelles.
Rinviata la luna di miele, William torna quindi al lavoro. Lo ha annunciato Clarence House. “Il Duca e la Duchessa di Cambridge hanno deciso di non partire per la luna di miele adesso. Dopo aver passato il fine settimana nel Regno Unito, il Duca tornerà al lavoro alla base di Anglesey della Raf”, ha annunciato il Palazzo Reale.