Feed RSS

Archivi tag: spettacolo pirotecnico

Notte Rosa 2013: tv cinesi e russe a Rimini per riprendere l’evento

Inserito il

Notte Rosa Rimini 2013Arrivano i reporter internazionali per la Notte Rosa di Rimini. All’edizione 2013 dell’evento, in programma oggi, 5 luglio, saranno presenti troupe televisive provenienti da Cina e Russia, oltre che da Germania, Austria e Repubblica Ceca.
La Notte Rosa sarà seguita in diretta dalla Beijing Tv, con il coordinamento di Apt Servizi: l’emittente cinese vanta circa 60 milioni di spettatori e che realizzerà un servizio all’interno di un programma dedicato a viaggi e lifestyle che andrà in onda il prossimo settembre. Dalla Russia, invece, arriverà una troupe della Tv channel Komsomolskaya Pravda, il cui programma delle riprese sarà dedicato a Federico Fellini, con visita del Borgo San Giuliano e preparazione di piatti a base di pesce dell’Adriatico in un ristorante tipico, al centro storico di Rimini e al concerto all’alba di Michael Nyman, ma anche al poeta e sceneggiatore Tonino Guerra. Anche una troupe del canale nazionale televisivo pubblico tedesco Zdf sarà presente all’evento per realizzare un servizio che prevede tappe alla ruota panoramica, al Grand Hotel, a Rimini città e alle iniziative enogastronomiche.
Saranno presenti al Grand Hotel di Rimini per la Notte Rosa anche cinque blogger internazionali che partecipano alla seconda edizione di BlogVille promossa da Apt Servizi: giungeranno da Germania, Regno Unito, Brasile, Malesia e Italia.

Alpitour vola a Malta per la Musketterija

Inserito il

Musketterija - Malta

Un festival di fuochi di artificio che affascina tutto il mondo. Alpitour propone soggiorni all’isola di Malta in occasione della Musketterija, in programma dal 26 al 30 aprile, che mette in vetrina l’arte della pirotecnica, cultura antica per i maltesi.
L’itinerario proposto è ‘tour arcipelago’ che prevede una settimana alla scoperta di Malta, Gozo e Comino con guida locale parlante italiano, volo di linea e tappe ai Giardini di Barakka, alla Cattedrale di San Giovanni, a Mdina, Rabat e le catacombe. Non mancherà la visita alla ‘Grotta dell’oscurità’ e alle tre città fortificate, Vittoriosa, Senglea e Cospicua.

Campionato del mondo di Magia, nel 2015 a Rimini

Il Palacongressi di Rimini ospiterà nel luglio 2015 il campionato del mondo di Magia FISM, prestigiosa competizione internazionale che vede riuniti, una volta ogni tre anni, tutti i più autorevoli esponenti del settore.
L’assegnazione è avvenuta recentemente in Inghilterra, a Blackpool, dove la candidatura di Rimini e del suo Palacongressi hanno sbaragliato l’agguerrita concorrenza coreana, suscitando il plauso e l’entusiasmo dei rappresentanti del mondo dell’illusionismo italiano. Direttore artistico dell’evento sarà Arturo Brachetti, artista famoso e acclamato in tutto il mondo, considerato un mito vivente nel mondo del teatro e della visual performing art. Nell’idea degli organizzatori l’appuntamento riminese travalicherà gli ampi spazi del Palacongressi per invadere la città con spettacoli, esibizioni e performance, coinvolgendo in un clima di divertimento ed emozioni, adulti e bambini, riminesi e turisti.

‘I Giorni Irripetibili’ di Disneyland Paris

Inserito il

Ancora per pochi giorni disponibile a Disneyland Paris l’offerta “I Giorni Irripetibili”,  un periodo particolarmente favorevole per pianificare una vacanza nel  Parco tematico.
Prenotando, infatti, entro il 20 novembre, è previsto uno sconto  del 20% sul pacchetto soggiorno a partire da 3 giorni/2 notti  combinabile con l’offerta ‘I bambini non pagano’; la promozione è valida  anche per soggiorni durante i ponti e le festività invernali, per  arrivi fino al 27 marzo 2013.
Sono inoltre previsti alcuni arrivi  speciali con condizioni ancora più vantaggiose, per vivere un inverno  caratterizzato dagli spettacoli e dai momenti di grande intrattenimento,  per i festeggiamenti del 20° Anniversario di Disneyland Paris.

A Colle Val d’Elsa seconda edizione de “Il Rinascimento di Colle”

Inserito il

Artisti di strada, musici, cantastorie, spettacoli in piazza e itineranti, combattimenti militari, antiche botteghe e mercati con prodotti di artigianato e alimentari, provenienti anche dalla filiera corta locale, taverne e ristoranti dove gustare piatti medievali e rinascimentali e spazi riservati ai bambini. Questo e molto altro nel grande spettacolo a cielo aperto all’insegna dell’allegria e del divertimento che si svolgerà sabato 23 e domenica 24 giugno, dalle 17 alla mezzanotte, a Colle di Val d’Elsa, in provincia di Siena, con la seconda edizione de “Il Rinascimento di Colle”.
La festa quest’anno sarà dedicata al tema “Feste e giochi in allegrezza sulla Via Francigena”, in omaggio all’antica via di pellegrinaggio che attraversa anche Colle di Val d’Elsa e tornerà a unire rievocazione storica, divertimento e promozione del territorio, animando per due giorni il suggestivo borgo della parte alta della città – conosciuta come “città del cristallo” per la produzione locale di eccellenza a livello nazionale e mondiale – con tanti figuranti in costume, dagli artigiani ai militari fino ai nobili e ai popolani. A completare lo scenario di rievocazione storica ci sarà anche un banditore, che leggerà ad alta voce, camminando per il borgo, le disposizioni emesse dalle autorità locali dell’epoca.
“Il Rinascimento di Colle” sarà un viaggio indietro nel tempo, uno spaccato di vita rinascimentale dedicato al periodo che va dal 1479 al 1592, e, in particolare, al legame fra Colle di Val d’Elsa e Firenze, che, nel 1479, concesse la sua cittadinanza ai colligiani in cambio del sostegno contro i nemici senesi. Nel 1592, poi, Colle di Val d’Elsa acquisì il titolo di Città, dopo essere stata proclamata sede di una Diocesi con un proprio Vescovo, Usimbardo Usimbardi, il cui stemma familiare è ricordato nel manifesto della due giorni. Protagonisti assoluti, nel centro storico colligiano, saranno gli artisti di strada, i musici, i giullari, i giocolieri, i saltimbanchi e i cantastorie che coinvolgeranno i visitatori, a partire dai bambini, con la loro allegria. Non mancheranno, poi, combattimenti e duelli militari dal vivo nelle piazze; spettacoli itineranti nelle viuzze e negli angoli più suggestivi e caratteristici del borgo, veri e propri palcoscenici naturali, e tante attività per i più piccoli, con giochi e laboratori ludico-didattici. Lo scenario di rievocazione storica sarà arricchito, ancora una volta, dal presidio militare e da artigiani, antiche botteghe e mestieri medievali e rinascimentali che popoleranno le vie di Castello con un variegato mercato dove sarà facile incontrare anche tanti figuranti abbigliati in costumi dell’epoca, dai ceti nobili a quelli più popolani. L’età rinascimentale, poi, sarà protagonista anche a tavola, nelle taverne allestite nelle piazze e nei ristoranti del borgo, dove si potranno gustare, serviti da personale in costume, antiche ricette, ma anche prodotti e piatti della tradizione povera toscana. La due giorni – organizzata e promossa sotto la direzione artistica del Cers, Consorzio europeo rievocazioni storiche con il patrocinio dell’amministrazione comunale di Colle di Val d’Elsa – vedrà protagoniste attive anche diverse associazioni sociali e culturali della città, che, con grande entusiasmo, porteranno il loro contributo nel riproporre antichi mestieri dell’epoca; nell’allestire e animare i mercati e le taverne e nell’arricchire il programma della manifestazione con performance e animazione al fianco degli artisti professionisti presenti. Uno spettacolo a cielo aperto, quindi, che renderà “attore” chiunque sarà presente e vorrà scoprire o riscoprire Colle di Val d’Elsa divertendosi.
“Il Rinascimento di Colle” non sarà solo una rievocazione storica, ma anche un’opportunità per conoscere il territorio e il suo patrimonio artistico, culturale ed enogastronomico, oltre ai prodotti di eccellenza, a partire dal cristallo. A Colle di Val d’Elsa, infatti, viene prodotto il 95% del cristallo italiano e il 15% di quello mondiale e il borgo di Castello ospita un laboratorio permanente a due passi dal Duomo, nel cuore di Castello, dove sarà possibile assistere, anche in occasione della manifestazione del 23 e 24 giugno, alla lavorazione dal vivo, a caldo e a freddo, con ingresso libero.
L’edizione 2012 della manifestazione sarà protagonista anche sui social network e sulla rete, con una propria pagina Facebook e un sito che saranno costantemente aggiornati con informazioni, programma e altre notizie utili sulla due giorni di rievocazione storica e divertimento. La Fan Page “Il Rinascimento di Colle” sarà animata da video, foto e contributi sui protagonisti, che creeranno un clima di attesa e curiosità in una sorta di “piazza virtuale” in cui curiosare e saperne di più sull’appuntamento del 23 e 24 giugno, assaporando il fascino della festa prima di viverla in prima persona.
Il costo del biglietto di ingresso è di 9 euro, 6 euro il ridotto. Ingresso gratuito per i bambini di età inferiore ai 12 anni.
Per informazioni, è possibile consultare il sito Internet dell’evento: www.ilrinascimentodicolle.org. La manifestazione fa parte anche del “Via Francigena Collective Project” – organizzato dall’Associazione “Civita” e dall’Associazione Europea delle Vie Francigene e promosso in Toscana da ATVF, Associazione Toscana Vie Francigene.

A Cadice, il Carnevale più grande d’Europa

Inserito il

Ogni anno a Cadice (Spagna)  si svolge un grande Carnevale che si dice sia uno dei più grandi d’Europa: una festa di strada sentitissima dal popolo, e negli undici giorni del Carnevale (dall’11 al 21 febbraio) l’intera città è invasa di gente che festeggia.
Altra attrattiva: le feste gastronomiche dove gustare gli squisiti prodotti locali. Ben due le sfilate: la Sfilata Grande si tiene la prima domenica ed attraversa il centro, coinvolgendo migliaia di persone, e la Sfilata dello Humour organizzata l’ultimo fine settimana. Altro classico, le charangas ilegales: famiglie, gruppi di colleghi o amici che si danno appuntamento nella piazza de las Flores e fanno delle esileranti gare, sfidandosi a suon di canzoni.
Ma il vero punto di forza dei festeggiamenti di Carnevale a Cadice è la cosiddetta “Gran Finale”, che viene celebrata il primo venerdì di Carnevale: strade del centro storico di Cadice letteralmente invase dai gruppi che partecipano ai cortei, esibendosi su piattaforme nel Carosello dei Cori, infine spettacoli pirotecnici, sagre, danze in maschera, sfilate completano il programma.

Philadelphia, fine anno ricca di eventi

Philadelphia si prepara a festeggiare la fine dell’anno con numerosi eventi organizzati nei diversi quartieri della città. Nella migliore tradizione concerti, spettacoli teatrali, balletti, mostre, festeggiamenti e tanti fuochi d’artificio renderanno magica l’atmosfera della città.
Un elenco completo di quanto in programma è presente su http://www.visitphilly.com/newyears. L’Independence Seaport Museum festeggerà per esempio il nuovo anno con due spettacoli di fuochi d’artificio previsti alle ore 18 e a mezzanotte del 31 dicembre sul fiume Delaware a Penn’s Landing. Alle 20.30 prenderà il via il Buccaneers Ball, con cocktail, cena e balli che si concluderà con uno spettacolare intrattenimento pirotecnico a mezzanotte.