Feed RSS

Archivi tag: Tahiti

24° Maratona Internazionale di Moorea

Inserito il

Il 18 febbraio si terrà la 24° Maratona Internazionale di Moorea, l’isola “sorella” di Tahiti. Ogni anno questa corsa fa scoprire le bellezze del luogo sia agli abitanti locali che ai turisti provenienti da tutto il mondo. La partenza avrà luogo da Papetoai con arrivo alla spiaggia pubblica di Temae. I partecipanti potranno apprezzare i bellissimi panorami correndo lungo la costa della laguna blu e cristallina di Moorea.
Sono previste una maratona di 42 km, una semi-maratona di 21 km e una corsa divertente di 5 km, adatte a tutti i livelli. Saranno inoltre a disposizione stazioni di rifornimento con acqua, succhi, frutti tropicali e spugne bagnate.

Annunci

Tahiti Tourism: le selvagge Isole Tuamotu

Tahiti Tourism porta alla scoperta delle isole più misteriose della Polinesia Francese: le Tuamotu. Raggiunte da Magellano nel 1521, questi atolli sono rimasti lontani dai tragitti piu’ battuti, e preservano ancora il loro spirito selvaggio e incontaminato. Acque cristalline e spiagge bianche per chi desidera rilassarsi nel silenzio della natura mentre, chi ama le immersioni potrà avventurarsi nei fondali e scoprire le centinai di specie animali che abitano l’isola e i suoi fondali.

Margò, con il catalogo Love il giro del mondo

Inserito il

Il catalogo Love della linea Eden Made per viaggi su misura, e dedicato ai viaggi d’amore, offre spunti per viaggiare in tutto il mondo, su qualsiasi mezzo e senza vincoli di tempo. Il giro del mondo in 4 continenti è un incantevole sguardo sul pianeta: dall’Argentina alla Polinesia percorrendo il Canada, dall’Australia al Sud Africa con passaggio ad Hong Kong, un viaggio alla scoperta di alcuni paesaggi naturali e metropolitani tra i più grandiosi ed emozionanti del pianeta.
La finestra sul mondo si apre a Buenos Aires, megalopoli dinamica e vitale, “la reina del Plata”, da dove si si può volare, e il volo è breve, verso la “Fin del Mundo”: Ushuaia, la città più australe della terra, sulla costa meridionale dell’Isola Grande della Terra del Fuoco. L’itinerario prosegue con il Canada, toccando Vancouver.
Nel cuore dell’Oceano Pacifico ecco le isole polinesiane, a Papeete, l’animata capitale di Tahiti, dove si possono trascorrere ore passeggiando sul lungomare, mentre nell’entroterra dell’isola si apprezzano altipiani, cascate, rovine di templi e i petroglifi di Marae Arahurahu. Bora Bora, considerata la perla più bella dell’arcipelago, accoglie i viaggiatori con vulcani ammantati di foreste rigogliose, lagune sconfinate impreziosite da coralli e isolotti incontaminati intorno alla costa.
L’esplorazione dell’Oceania prosegue con l’atterraggio a Sydney, la città più antica d’Australia e une delle sue capitali economiche e culturali. Nel Territorio del Nord sorge uno dei simboli dell’Australia: Uluru, noto anche come Ayers Rock. E’ poi la volta di Hong Kong.
Quarto ed ultimo dei continenti attraversati nel viaggio, l’Africa accoglie con alcuni dei suoi scenari più incantevoli, nella regione di Mpumalanga in Sud Africa. Il celebre Kruger National Park è uno dei parchi più antichi dell’Africa e ricchi di habitat differenti.

Polinesia in festa per l’Heiva Nui

Inserito il

L’estate è davvero unica in Polinesia con eventi di grande respiro e una natura mozzafiato, tradizioni e sport polinesiani, spiagge vulcaniche e siti archeologici. Da non perdere, l’Heiva Nui, la grande festa che anima Tahiti e le sue isole da fine giugno a fine luglio.
Ogni anno, Tahiti celebra infatti l’Heiva Nui (Heiva in Tahitiano vuol dire festa e Nui vuol dire grande): ballerini, cantanti, atleti e artigiani provenienti dai cinque arcipelaghi della Polinesia Francese si radunano sull’isola per essere parte dell’emozionante rassegna in onore della cultura polinesiana. Per un intero mese, Tahiti diventa teatro di manifestazioni sportive, fra cui Heiva va’a i Tahiti, le classiche gare di va’a (la tradizionale piroga polinesiana) e l’Heiva Tu’aro ma’ohi, caratteristiche competizioni Maohi come l’arrampicata sulle palme da cocco, il sollevamento di pietre o le corse dei portatori di frutta. Parallelamente, le scuole di canto e danza polinesiana, la tradizionale Ori Tahiti, si esibiscono durante le giornate che preparano al momento clou della grande festa: la serata delle premiazioni, che quest’anno cade il 22 luglio, durante la quale si decretano i vincitori.
Agli spettacoli dell’Heiva possono essere alternate alle tante attività ed escursioni che offre Tahiti. Il modo migliore per scoprire il cuore verde dell’isola, ad esempio, è fare trekking alla scoperta della valle di Papenoo, ricca di siti archeologici e spettacolari cascate. La scalata del monte Aorai (2.066 m) è molto piacevole e si può fare anche senza una guida. Per i fanatici del fitness, va tenuto presente però che ci sono diversi percorsi professionali di hiking e mountain climbing che durano anche diversi giorni. Gli amanti del mare, invece, possono scoprire la costa a ridosso della baia di Punaauia noleggiando un catamarano o, se neofiti, prendere delle lezioni di vela. I più intrepidi possono cimentarsi con le lezioni di canoa tradizionale polinesiana o di surf, mentre chi vuole godersi una vacanza all’insegna del relax può semplicemente assistere alle gare di surf che si tengono a Tehaupoo, sulla costa ovest di Tahiti, che ogni anno ospita i trial e le gare del Billabong Tahiti Pro.