Feed RSS

Archivi tag: terme

Asia. Cosa fare in aeroporto durante un lungo scalo?

Inserito il

Incheon International Airport

Avete in programma un viaggio che prevede uno scalo in Asia e non avete voglia di rimanere in aeroporto? Forse non lo sapete, ma ci sono molte cose da fare durante quelle interminabili ore per evitare di passeggiare annoiati tra negozi ormai uguali in tutto il mondo o di mangiare in ristoranti dai prezzi ingiustificatamente elevati.

Corea del Sud. Incheon International Airport
Si tratta dell’aeroporto più grande dello Stato a circa 50 chilometri da Seoul. Al piano seminterrato ospita un accogliente centro termale a cui si può accedere con un biglietto di soli 13 euro. Vasche di acqua calda e fredda, saune e bagni di vapore per alleviare la tensione muscolare accumulata durante il volo.

Giappone. Narita International Airport
Se lo scalo previsto in questo aeroporto è di più di tre ore, potete prendere in Narita Express, che in soli 10 minuti vi porterà a scoprire Narita. La città è ricca di negozi, ristoranti e templi buddisti da visitare, come il Naritasan, il meno turistico. Potrete immergervi per qualche ora nell’atmosfera giapponese e godere del suo straordinario cibo spendendo pochi yen.

Bangkok. Suvarnabhumi Airport
Al primo piano c’è una caffetteria frequentata dal personale aeroportuale molto più conveniente rispetto agli altri bar. È organizzata come i punti di ristoro tipici delle stazioni dei bus thailandesi, con bancarelle che vendono ogni tipo di cibo asiatico. Per usufruirne è necessario acquistare prima i coupon alla cassa.

Singapore. Changi Airport
Anche qui, come a Bangkok, ci si può dedicare alla buona cucina. Numerose bancarelle ambulanti propongono specialità indiane, cinesi e malesi, così da poter fare un gustoso viaggio anche senza lasciare l’aeroporto. Vengono organizzati anche feste culturali, che coinvolgono i viaggiatori in transito. Il 10 febbraio 2013, ad esempio, si è svolta la festa del nuovo anno lunare, tra musica, arte e, naturalmente, cibo.

Annunci

Fonteverde Collection, soggiorni alle terme per cani e gatti

Inserito il

animali, gatto e cane

A Fonteverde, Bagni di Pisa e Grotta Giusti, i tre esclusivi resort termali di Fonteverde Collection, cani e gatti sono i benvenuti.
Solitamente viene applicato un supplemento che non verrà applicato nei mesi di luglio, agosto e settembre, fornendo al tempo stesso un kit completo di ciotola, coperta, borsetta; grandi spazi verdi dove farli correre in libertà, magari in compagnia di un dog sitter disponibile su richiesta; pasti  garantiti.
A Fonteverde sarà inoltre a disposizione degli animali un’apposita piscina termale alimentata da acque solfate ad una temperatura di 36-38°. Secondo studi scientifici, anche cani e gatti affetti da artriti, artrosi e malattie cutanee traggono beneficio dalle terapie termali.

Mistral Tour in Giappone e Corea del Sud

Inserito il

Giappone - Tokyo

Viaggi di gruppo in esclusiva con partenze garantite ogni settimana nel nuovo catalogo “Giappone e Corea del Sud” di Mistral Tour, operatore del consorzio Quality Group.
Perle partenze individuali, la grande novità è il tour “Giappone in italiano” di 9 giorni, che tocca Tokyo, Kyoto e Kansai ma che prevede un assistente locale in lingua italiana per i trasferimenti in arrivo e in partenza e durante le visite principali. Il viaggio di gruppo più gettonato con guide in italiano e partenze garantite è “Panorama Giapponese” di 14 giorni, che tocca Tokyo, Shizuoka, Kyoto, Miyajima, Osaka, Kanazawa, Takayama e Nara (quote da 3.650 euro a persona, con volo a/r dall’Italia).
Dal Giappone è possibile effettuare una estensione in Corea di 7 giorni. Mistral Tour propone anche un self drive nell’isola meridionale di Kyushu e nell’isola settentrionale di Hokkaido, terra di vulcani attivi, laghi e onsen, le terme giapponesi all’aperto.
Anche per il Giappone Mistral Tour applica la formula del blocco dell’adeguamento valutario al momento della conferma del viaggio e offre l’opportunità di annullare il viaggio anche all’ultimo momento con rimborso dell’intera quota versata, escluso un rimborso spese del 5-15%.

Idee insolite per festeggiare Halloween

Inserito il

Non sapete se seguire la moda e partecipare a questa festa o fare i tradizionalisti e restare a casa? Provate a leggere qualche idea per il 31 ottobre: potreste partecipare a una cena con delitto o a un tour del mistero, guardare il Rocky Horror Picture Show al cinema, visitare uno strano cimitero delle specie estinte, volare come un pipistrello nel bosco di Bertinoro

A CENA CON DELITTO
Un misterioso assassinio mentre state tranquillamente cenando ed ecco che vi toccherà scoprire l’enigma e trovare il colpevole: la notte di Halloween c’è una cena con delitto nelle principali città, da Milano a Roma, da Genova a Firenze. Tra una portata e l’altra sarete divisi a squadre con gli altri commensali e vi verranno dati degli indizi per risolvere il caso. E per l’occasione non manca il menù a tema: vellutata di zucca, pollo della strega, lasagne del conte dracula, impepata di cozze del vampiro.

AL CINEMA
Oltre che a essere un cult sempre imperdibile, è il film perfetto per la notte di Halloween: un temporale, un misterioso castello, un inquientante maggiordomo, trans-vestiti della Transilvania. Avete indovinato? Stiamo parlando di The Rocky Horror Picture Show che il 30 e 31 ottobre sarà proiettato in oltre 150 sale cinematografiche italiane, nella sua versione restaurata in alta definizione. Com’è nella tradizione della pellicola, in alcune delle sale di proiezione vi imbatterete in attori che vestiranno i panni dei personaggi del film, saranno organizzati flash mob, o vi ritroverete con in mano un kit contenente riso, giornali e pistole ad acqua per partecipare alle varie scene come i protagonisti. E poi calze a rete, corpetti e tacchi a spillo: non dimenticate il costume!

AL BIOPARCO
Lemuri che giocano con le zucche, scimpanzé che guardano incuriositi il loro contenuto (per mangiarselo visto che è ricco di minerali) e il cimitero delle specie estinte: al bioparco Zoom di Torino, Halloween si festeggia con gli animali. L’allestimento gotico del cimitero è stato pensato per far riflettere grandi e piccoli sull’importanza della biodiversità e del rispetto per la natura: tra le finte lapidi i biologi del parco racconteranno le storie di alcune specie estinte e di quello che bisogna fare per tutelare habitat e animali. I bambini tra 0 e 12 anni che si presenteranno alle casse in costume entreranno gratis. Il parco “stregato” è aperto dalle 10 alle 18, ingresso 15.50 euro.

ALLE TERME
Ad Abano e Montegrotto il 31 ottobre si festeggia la Notte Nera delle Terme alla scoperta di elementi esoterici del territorio termale e della figura di Pietro d’Abano, filosofo, alchimista, medico e astrologo. In programma, dal pomeriggio fino a mezzanotte, convegni con scienziati, concerti, reading, degustazione di piatti della tradizione contadina veneta per la festa di Ognissanti, feste del fuoco, visita al Bosco delle fate per i piccoli e per i grandi un’escursione notturna di nordic walking nell’area archeologica.

IN HOTEL
Se cercate un’idea per accontentare tutta la famiglia il vostro indirizzo è il Renaissance Tuscany Il Ciocco Resort & Spa di Castelvecchio Pascoli (Lucca). La notte più spaventosa dell’anno inizia con il Gran cenone delle streghe dove lo smoking lascia il posto a costumi da brivido, mentre per i ragazzi la cena è a buffet e direttamente sulla pista della discoteca. Impegnatevi a creare la vostra orrenda maschera perché in serata si eleggerà il travestimento meglio riuscito che vincerà una notte per 2 persone nella suite più horror dell’hotel arredata in Transilvania style. E se sentirete strani rumori niente paura: sono gi spiriti dei soldati della II Guerra Mondiale e dei leoni che, secondo la leggenda, popolano la residenza.

A GARDALAND
Scheletri, vampiri, zombie, streghe si sono dati tutti appuntamento per la notte di Halloween a Gardaland! Il 31 ottobre il parco divertimenti sarà aperto dalle 10 alle 22, ma i veri festeggiamenti inizieranno alle 19.30: nella Valle dei Re la musica di Radio Number One, show di danza e spettacoli horror daranno il via all’Halloween party. Ma il clou della serata, nonchè gran finale, è l’Halloween parade con la sfilata di mostruosi personaggi lungo le vie del parco che si concluderà nella Valle dei Re con musica e acrobazie.

NEL BOSCO
Vi piacerebbe per una notte trasformarvi in un pipistrello o in una strega in sella alla sua scopa solo per volare tra gli alberi in mezzo all’oscurità? All’Indiana Park di Terme della Fratta a Bertinoro (provincia di Forlì Cesena) ad Halloween si salta da un tronco all’altro per tutta la sera: si parte alle 20, una volta indossata l’imbragatura, e si finisce alle 22.30 con arrampicate e salti dalla torre powerfun.

IN CITTA’
I luoghi dei roghi delle streghe come piazza S. Domenico o la Montagnola, la diavolessa di via d’Azeglio, le piazze come luoghi d’incontro nel Medioevo: c’è una Bologna magica e misteriosa del passato tutta da scoprire. E quale notte è l’occasione più giusta se non quella di Halloween? Il tour guidato di un’ora e mezza parte alle 20.45, da Piazza Galvani (intitolata al fisiologo bolognese che nei suoi esperimenti tentava di “ridare vita” con l’elettricità alle carcasse di animali).

ALLA MOSTRA
Non inaugurerà la sera di Halloween, ma il tema di questa mostra è troppo azzeccato per non parlarne ugualmente. Dracula e il mito dei vampiri apre alla Triennale di Milano il 23 novembre per restare esposta fino al 24 marzo. Un omaggio a Bram Stocker, autore del romanzo Dracula, nel centenario della sua scomparsa, l’allestimento raccoglie 100 opere tra dipinti, incisioni, disegni, documenti, oggetti storici, costumi di scena e video sulla figura del vampiro. Arricchiscono la mostra una sezione con i costumi di scena delle donne vampiro e una dedicata a Guido Crepax nell’incontro tra Dracula e il suo personaggio Valentina.
Orari: da martedì a domenica 10.30-20.30, giovedì 10.30-23.00 – Biglietto: 8 euro
Info: tel. 0272434208, http://www.draculamilano.com.

Fonte: vanityfair.it

Gerusalemme: scoperti bagni termali di epoca bizantina

Inserito il

A Gerusalemme sono stati recentemente rivenuti i resti di bagni termali bizantini vecchi di 1.600 anni, grazie a uno scavo promosso dalla Israel Antiquities Authoritynei pressi del Moshav Tarum.
Il piccolo centro termale comprende il frigidarium (sala fredda), il tepidarium (sala tiepida) e il caldarium (sala calda), oltre a un cortile collegato alla sezione situata più a nord-est del sito. Si pensa che queste terme siano state usate come un luogo di ristoro ubicato su un’antica strada che correva lungo Nahal Harel, attraverso la Ayalon Valley, oppure si ipotizza fossero parte di una ricca tenuta di campagna.
L’utilizzo delle terme in epoca bizantina rappresenta una continuazione della tradizione Romana –  ha affermato Avner Rina, direttore degli scavi della Israel Antiquities Authority – e stabilimenti termali di simile fattura sono stati rinvenuti nel passato anche a Latrun e a Cesarea. Questa importante scoperta costituisce un valido arricchimento della già vasta collezione di tesori archeologici che vanta Israele e sicuramente rappresenterà un motivo in più per tutti i viaggiatori amanti dell’archeologia che vorranno visitare il Paese.

Trentino, un premio per i visitatori della Rete dei castelli

Castelli e rocche fortificate sono protagonisti del progetto “Rete castelli del Trentino”, venti strutture che compongono le tappe di un itinerario da percorrere in una o più giornate, con la possibilità di abbinare le visite a escursioni a piedi o trattamenti termali.
Una carta fedeltà, simile a quelle dei cammini di fede o dei rifugi, è a disposizione dei visitatori: dopo la visita ad un castello su questa speciale tessera sarà apposto un segno e al raggiungimento di 8 o 16 timbri il turista riceverà un premio. Entro il 30 settembre 2012 si potrà partecipare all’estrazione finale di un weekend benessere alle Terme di Comano e un weekend romantico a Castel Vasio.

GoAsia: agosto in Indonesia

Inserito il

La proposta viaggio per l’estate di Go Asia è tutta protesa verso la scoperta di Bali e del popolo balinese: volo Singapore Airlines, arrivo a Denpasar e trasferimento all’hotel Bali Dinasty Resort 4 stelle.
Il programma è una full immersion nella vita dell’isola: visita al tempio di Uluwatu, a seguire spettacolo di danze balinese Kecak, di seguito, ancora alla scoperta di Jimbaran Bay, Kintamani e del vulcano Batur. Trasferimento a Butur e visita a Goa Gaja, la Grotta dell’elefante, la foresta delle scimmie, il tempio di Mengwi e mozzafiato tramonto al Tanah Lot. A seguire, destinazione Lombok, isola delle piccole Sonda ad appena 30 minuti di viaggio, dove si erige maestoso il Rinjani, il vulcano con le sue sorgenti termali che si crede abbiano straordinari poteri curativi. Nell’ isola si potranno ammirare spiagge vergini, bianche e nere, per via della sua origine vulcanica, acque azzurrissime e fantastici fondali corallini ricchi di pesci tropicali e si potrà fare anche dell’ottimo surf.
Questa eccezionale offerta permette di soggiornare allo Sheraton Senggigi 4 stelle e di gustare tutta la grandiosa bellezza della vista sull’oceano prima di far ritorno al Hotel Bali Dinasty Resort 4 stelle di Bali. Pernottamento, prima colazione, una cena e un pranzo in un ristorante caratteristico ristorante locale più tutte le escursioni in programma incluse nel prezzo.