Feed RSS

Archivi tag: Val d’Orcia

Il “viaggio totale”: due anni per visitare tutti i siti Unesco

Inserito il

Venezia

Due anni e un milione di sterline per vedere tutti i 962 siti patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. È questa la proposta del tour operator inglese Veryfirstto, che unisce al giro del mondo alla scoperta dei tesori culturali e naturalistici tutelati dall’Unesco un trattamento di alto e altissimo livello sia nei trasporti che nei soggiorni.
In 730 giorni è previsto un viaggio che attraversa 157 Paesi e che va sotto il nome di “The Ultimate Journey” ossia il “Il Viaggio totale”: trattamento superlusso e tariffa di 990 mila sterline (al cambio attuale, poco più di un milione e 150mila euro)… vip, magnati, principi arabi, nuovi ricchi dei paesi emergenti, ricchi ereditieri che hanno a disposizione un buco in agenda di due anni e una dolce metà con cui partire, ora possono fare il viaggio della vita!
Fra le mete toccate la baia di Halong in Vietnam, il Grand Canyon in America, il Taj Mahal in India, Petra in Giordania, i templi di Angkor in Cambogia, le cascate Iguazu tra Argentina e Brasile, le Piramidi egiziane, la Città Proibita di Pechino e Machu Picchu in Perù, oltre tantissime destinazioni del Belpaese (da Roma alla Valle dei Templi di Agrigento, da Venezia alla Val d’Orcia).

Puglia, l’italiana a sorpresa nella top ten mondiale delle wine destination

Inserito il

vino

È decima in top ten, ma è prima delle italiane. La Puglia è una delle Best Wine Travel Destinations 2013 secondo la classifica stilata dalla rivista Wine Enthusiast, che incorona la regione spagnola della Rioja regina mondiale delle mete enogastronomiche. Sul secondo gradino del podio il Danubio austriaco e sul terzo North & South Forks of Long Island, a New York.
La regione pugliese si posiziona decima, alle spalle di zone vinicole del Sudafrica, della California, del Brasile, degli Usa, dell’Australia, o del Portogallo. “La magica Puglia è una terra da scoprire – scrive il magazine -. E dire che la Puglia ha il miglior cibo d’Italia non è esagerato. Offre ingredienti freschi, pescati nel mare o raccolti dal più vicino albero”. Poi Wine Enthusiast elenca e consiglia alcuni ristoranti e masserie.
Alla top ten della rivista multicanale americana dedica un servizio Repubblica Viaggi, che mette in risalto soprattutto l’inaspettato successo pugliese sul altre regioni italiane di storica fama in tea di vini e specialità gastronomiche: “Né il Piemonte né la Toscana, per il 2013 la  meta italiana per gli amanti del vino è la Puglia.  I trulli hanno avuto la meglio sui castelli della Val d’Orcia e sui borghi di Langhe e Monferrato. Primitivo di Manduria, Negroamaro sono solo alcuni dei vini segnalati dal magazine statunitense che, nel suo giudizio, oltre alle bottiglie e ai piatti della regione segnala come in Puglia si possano trovare alcune delle spiagge migliori d’Italia oltre ad attrazioni storiche e culturali e a un mare da fare invidia”.

Festival dei Laghi 2011 sul lago d’Iseo

Inserito il

Fervono i preparativi per l’attesissima seconda edizione del Festival dei Laghi Italiani, la kermesse in programma dal 27 maggio al 2 giugno a Iseo, dedicata agli specchi d’acqua più belli, dal Friuli alla Sicilia.
Fin dalla prima edizione il Sebino (Brescia), si propone di richiamare gli italiani  a scoprire   i paesaggi più luccicanti e  di questo nostro Belpaese e tutte le loro tipicità. Come anteprima  il programma  propone fino al 10 luglio la mostra “Gli Etruschi nelle terre di Siena”, allestita nelle sale dell’Arsenale, in pieno centro storico di Iseo. Promossa da APT Chianciano Terme-Val di Chiana, Provincia di Siena, Comune di Iseo e Fondazione l’Arsenale-Iseo, l’esposizione offre al pubblico uno spaccato della storia e dello sviluppo culturale del territorio tra Val di Chiana meridionale e Val d’Orcia, i cui musei hanno per l’occasione prestato reperti di raro pregio e significato. Tra le meraviglie in mostra a Iseo, manufatti primitivi, vasi di impasto, anfore decorate, tirabrace, fibule, frammenti di statue, candelabri in bronzo ecc.

http://www.festivaldeilaghi.it

Una mostra sugli Etruschi aspettando il Festival dei Laghi Italiani

Inserito il
Mentre fervono i preparativi per la seconda edizione del Festival dei Laghi Italiani, la kermesse in programma dal 27 maggio al 2 giugno a Iseo (Brescia), offre una colta anteprima: il 7 maggio si inaugura a Palazzo dell’Arsenale la mostra “Gli Etruschi nelle terre di Siena“, uno spaccato dell’epoca etrusca nelle toscane Val di Chiana e Val d’Orcia. Una pagina culturale che sarà possibile “leggere” anche a Festival concluso, fino al 10 luglio 2011.
In mostra preziosi reperti databili tra l’età del Ferro e l’epoca ellenistica, provenienti dai musei di Monte Cetona, Chianciano Terme, Montepulciano, Pienza, Sarteano, Sinalunga e Chiusi. Un concorso mette poi in palio tra i visitatori della mostra dei weekend da trascorrere nella terra degli Etruschi, offerti dall’APT Chianciano Terme Val di Chiana.
“Gli Etruschi nelle terre di Siena
Palazzo dell’Arsenale
Vicolo Malinconia, 2 – 25049 Iseo (Brescia).
Biglietto: 3 euro (gratuito per bambini fino a 10 anni)
Orari: martedì-venerdì 10-12/15-18; sabato-domenica e festivi 10-12.30/15-19
sabato 28 e domenica 29 maggio eccezionalmente orario continuato 10-22
Chiuso: lunedì

http://www.festivaldeilaghi.it